Taiwan è il primo Paese dell’Asia a legalizzare le nozze gay

Il Parlamento di Taiwan ha approvato una legge che consente alle coppie omosessuali non solo di registrare il loro matrimonio, ma anche di adottare i figli biologici e di ereditare i beni dell’altro patner

Taiwan, la Repubblica di Cina, è il primo Paese asiatico a legalizzare i matrimoni omosessuali. Il Parlamento dell’isola ha approvato una legge che consente alle coppie omosessuali non solo di registrare il loro matrimonio, ma anche di adottare i figli biologici e di ereditare i beni dell’altro patner.

Dal prossimo 24 maggio tutte le coppie gay di maggiore età potrà registrare, davanti a testimoni, la loro unione davanti agli uffici municipali. Le associazioni Lgbt, si legge su Asianews, hanno manifestato la loro gioia per l'approvazione della legge con cartelli, striscioni, fiori, mentre dall'altra parte della barricata sono scesi in piazza coloro che erano contrari alla legge. La presidente Tsai Ing-wen si è rivolta alla comunità gay che è riuscita ad ottenere "la benedizione della società” ma ha anche ringraziato quelli che hanno sostenuto la legge pur avendo un credo differente. La legge è stata, invece, ostacolata dall'opposizione conservatrice, dal mondo cristiano e dalla gente comune che lo scorso novembre ha contribuito alla vittoria di un quesito referendario che prevedeva di mantenere intatta nel codice civile la definizione di matrimonio come unione fra uomo e donna. Nel 2017, infatti, ha sancito che le coppie omosessuali hanno pari diritto di sposarsi degli eterosessuali. In sintesi, se non fosse stata fatta una legge entro due anni, i matrimoni omosessuali sarebbero stati approvati in modo automatico. Non è consentito, invece, sposarsi con persone di un'altra nazione in cui non sono riconosciute le nozze gay.

Commenti

cgf

Dom, 19/05/2019 - 00:06

Avendo visto come vivono, non ci trovo nulla di strano. Per dirne una... durante un dibattito televisivo fu chiesto all'attuale PresidentA, classe 1956, come mai non si fosse mai sposata. Con molta nonchalance rispose che non serve comprare un maiale intero per avere salcicce ogni tanto. CMQ è un Paese bellissimo, merita di essere visitato, premesso che non mi dispiace la cucina orientale, a Taiwan non ho MAI mangiato male. Anche il loro te è molto buono, detto anche da chi non va matto per quella bevanda, vale a dire io.