Tajani in missione a Tripoli "Stabilità in Libia porta stabilità pure in Europa"

Antonio Tajani a Tripoli: "Serve stabilità in Libia. Il Parlamento Ue sosterrà elezioni democratiche"

"Stabilità in Libia significa stabilità in Europa". È questo l'obiettivo di Antonio Tajani che oggi è a Tripoli per incontrare il primo ministro libico Fayez al-Sarraj e il presidente del Consiglio superiore di Stato, Khaled al-Mishri.

"L'Unione europea deve parlare con una sola voce e tutti i nostri sforzi devono essere finalizzati a sostenere la ricostruzione di uno Stato affinché diventi un partner forte", ha detto il presidente dell'Europarlamento, "Il Parlamento europeo sostiene il popolo libico, che merita pace, stabilità, democrazia e prosperità".

Al centro della visita ci sarà anche il ruolo che l'Europa può avere nell'organizzazione di elezioni democratiche che possano ridare al Paese un governo unitario e stabilità. "Sono oggi in Libia per discutere del ruolo che il Parlamento europeo può svolgere nel processo di stabilizzazione del paese e per sostenere l'organizzazione e lo svolgimento di elezioni democratiche in futuro", ha ricordato il vicepresidente di Forza Italia, "Il Parlamento europeo è pronto a dare il suo contributo offrendo assistenza per una transizione democratica".

Si parlerà - ovviamente - anche di migranti. La questione sarà affrontata insieme al vice Rappresentante speciale dell'Onu e Coordinatore umanitario per la Libia, Maria do Valle Ribeiro, e al personale di Unhcr e Oim.

Commenti
Ritratto di Evam

Evam

Lun, 09/07/2018 - 18:04

Ricordiamoci però che l'Italia ha fretta, molta fretta!