La tentazione della Ue: mettere al bando Orban

Il presidente dei liberali-democratici intende chiedere l'apertura di una procedura contro Budapest per le politiche anti-migranti. E i socialisti potrebbero seguire a ruota

Viktor Orban è da tempo "l'uomo dei muri", a torto o a ragione. Nonostante il premier ungherese abbia da tempo adottato politiche economiche antisistema - tra l'altro - prese a modello dai partiti euroscettici di mezza Europa, l'opinione pubblica e i media del Vecchio Continente lo hanno bollato soprattutto come l'uomo della chiusura ostinata verso gli immigrati. L'uomo della difesa dell'identità nazionale ungherese, alla faccia degli internazionalisti euroentusiasti.

Era quindi solo questione di tempo prima che qualcuno, dalle parti di Bruxelles, ne proponesse la messa al bando. Negli anni scorsi il vulcanico primo ministro magiaro si era già attirato le critiche di due leader di centrodestra come Angela Merkel e Nicolas Sarkozy. Si trattava però di rimbrotti rivolti alle scelte di politica interna, nell'atmosfera della campagna stampa contro le politiche (per la verità non troppo liberali) di Orban verso i media.

Oggi che l'Ungheria è tornata sulle prime pagine dei giornali nell'ambito della crisi dei migranti, con le bellicose prese di posizione del suo primo ministro ("L'Europa è invasa, l'Ungheria è il solo baluardo a difesa della civiltà cristiana"), nelle istituzioni europee c'è chi vorrebbe punire Budapest per aver deviato dalla linea. In prima fila Guy Verhofstadt, presidente dei democratici-liberali, non certo un estremista.

L'ex primo ministro belga dovrebbe infatti chiedere al Parlamento Europeo l'apertura di una procedura contro l'Ungheria, ravvisando un "grave rischio" di violazione dei princìpi e dei valori europei nella gestione della crisi dei rifugiati. Non sono piaciute le iniziative unilaterali prese da Budapest, a partire dalla costruzione del muro anti-migranti che, quando esteso ai confini interni dell'Unione, violerebbe palesemente le norme sulla libera circolazione. È di oggi la notizia per cui Budapest ha quasi completato la costruzione del muro con la Croazia, mentre il commissario per gli affari interni, Dimitris Avramopoulos, "ha in corso contatti" con le autorità ungheresi e slovene per la costruzione di una barriera tra i due Paesi.

Infastidiscono, per la verità, anche dichiarazioni francamente lapalissiane, come quelle che sottolineavano l'immobilità dei leader europei, nei lunghi mesi tra luglio e agosto, in merito alla crisi migratoria in corso nei Balcani.

E poi c'è il filo spinato, i gas lacrimogeni, il dispiegamento dell'esercito e tutto quell'armamentario usato per contenere la pressione ai confini, che all'Unione proprio non piace. Orban, del resto, era nato come politico anticomunista e vagamente liberale, per non dire libertario: era il 1989 e il giovane Viktor si presentava sulla scena politica ungherese come uno scalpitante campione della causa antisovietica.

Poi, tra il 1993 e il 1994, è arrivata la svolta a destra, verso una linea conservatrice, patriottica e identitaria, e Orban, da vigoroso difensore delle tradizioni e dell'identità nazionale magiara si è spinto sino ad elogiare la linea di Stati assai distanti dal modello Ue, come la Russia di Putin e la Turchia di Erdogan. Mentre il suo partito, Fidesz (acronimo per "Alleanza dei Giovani Democratici") conquistava, nel 2010, la maggioranza assoluta necessaria a modificare la Costituzione (come poi è stato puntualmente fatto), l'opposizione interna si sfaldava, con i socialisti sommersi da scandali ed episodi di corruzione di dimensioni impressionanti. Ad oggi, il principale partito di opposizione è l'euroscettico Jobbik, molto a destra del già conservatore Fidesz.

L'opinione pubblica è schierata saldamente con Orban, se non alla sua destra. L'astensionismo al 50%, però, non deve ingannare: Orban ha sempre fatto e continuerà a fare quello che vuole. Fino a che punto, potrebbe dirlo l'Europa. O almeno questa è l'ambizione di Bruxelles.

Commenti

moichiodi

Ven, 25/09/2015 - 13:21

in effetti l'ungheria non ha i requisti per stare nell'UE. è ancora immatura.

paolonardi

Ven, 25/09/2015 - 13:36

Cosi' fanno tutti coloro che non possono reggere il confronto che chi ha gli attributi necessari per fare quello che razionalmente andrebbe fatto per fermare quest'orda di barbari che ci invadono e che ci vogliono imporre il loro credo ed il loro stile di vita. mi verrebbe voglia di urlare, in perfetto stile social-comunista tanto caro ai nostri governanti,; "Che viva Orban".

agosvac

Ven, 25/09/2015 - 13:43

I problemi dell'Ue sono due: intanto non è un'organizzazione polita, il che significa che non ha alcun potere nei confronti degli Stati aderenti, e poi è costituita da burocrati che vivono nel lusso con i soldini che versano gli Stati aderenti. E' per questo che ogni qual volta uno Stato mostra desideri di andarsene fuori dall'Ue saltano tutti in aria e glielo impediscono. L'hanno fatto con la Grecia e lo faranno anche con l'Ungheria. L'Ue non vuole assolutamente che l'Ungheria venga buttata fuori, vuole che l'Ungheria sia governata da persone a lei gradite.

agosvac

Ven, 25/09/2015 - 13:47

Egregio moichiodi, lei dimentica che l'Ungheria ha fatto parte integrante dell'impero Austroungarico per secoli. Non sono, politicamente, i primi venuti, anzi hanno una lunga tradizione.

Ritratto di giordano

giordano

Ven, 25/09/2015 - 13:47

questo dimostra che in europa, se non sei di sinistra e buonista sei fuorilegge.

cgf

Ven, 25/09/2015 - 13:55

Tutti i sistemi che sono adottati per altri, compreso quello andato bene per Haider sono falliti? in ogni caso sarebbe un pericoloso precedente di ingerenza politica, tutt'altro che 'democratica', nei riguardi di un Paese membro.

antipifferaio

Ven, 25/09/2015 - 13:57

La UE sta prendendo sempre più i connotati di una dittatura comunista: "o fai quel che diciamo noi o ti spediamo nel gulag". In sostanza i bubboni stanno venendo fuori giorno per giorno e pian piano si va sgretolando la credibilità di questa inutile quanto nociva unione di banche. Per giunta costoro hanno la gestione di una moneta unica le cui regole sono a dir poco perverse.

Ritratto di AlbertodaLecco

AlbertodaLecco

Ven, 25/09/2015 - 13:59

I valichi di frontiera erano aperti anche in Ungheria. Semplicemente non si poteva passare dai boschi: dove è l'infrazione? Bruxelles qui può solo farci schifo per come si sta muovemdo. Ci dicano piuttosto come rispedire indietro gli africani non-rifugiati che sono a qui a mangiare e bere a nostre spese. Che pagliacci!

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Ven, 25/09/2015 - 14:00

La UE continuerà a fare quello che le è più congeniale, pippe! Con buona pace di Orban che è un gigante della politica, e anche di moichiodi che reclama addirittura la "maturità". Povera Italia seppellita da pensieri autolesionisti fino al midollo...

federicop

Ven, 25/09/2015 - 14:01

Vai avanti Victor !!!! Tutta la mia stima e solidarietà !!!!

monal

Ven, 25/09/2015 - 14:05

E' il nipotino (scemo) di Horthy ?? Ha la camicia verde ??

morghj

Ven, 25/09/2015 - 14:05

Come al solito i crucchi cercano di eliminare fisicamente chi si oppone ai loro sporchi disegni di potere. Come è già accaduto nei confronti di berlusconi (con la complicità di vari delinquenti anche in Italia ) che è stato estromesso dal governo del Paese, nonostante avesse dalla sua parte la stragrande maggioranza degli elettori, con trucchi finanziari e intrighi di biechi individui, in europa ed in Italia. Ma credo che presto, molto presto questa marmellata informe ed ingiusta che si chiama ue crollerà sotto il peso della volontà popolare che in tutti i Paesi dell'Unione sta montando sempre più.

rokbat

Ven, 25/09/2015 - 14:06

Voi, Moichiodi, con rispetto parlando, con questa crappa, è un lettore dell'eccellente "Il Giornale" ?

Ritratto di apasque

apasque

Ven, 25/09/2015 - 14:09

E finalmente diviene evidente la connotazione dittatoriale dell'EUROSOCIALISMO. La maggioranza dei paesi europei sono governati da pseudo socialisti, che si imitano, si copiano, fanno a gara per chi è più stupido nel lanciare iniziative demenziali. E soprattutto vogliono imporre regole fatte per sé ad altri. Ecco la dittatura. E se un Orban vuol fare quel che ritiene utile per il suo paese, il poveraccio deve essere incriminato. W la dittatura al miele!

ludovik

Ven, 25/09/2015 - 14:14

se c'è l'europa deve farsi senitre nei confronti di un paese che va contro ogni valore ed indirizzo politico dell'UE. nn si fa parte di un progetto comune ed identitario se poi se ne disconoscono i principi a seconda degli interessi individuali. se l'europa nn sarà in grado di far rispettere i sui principi agli stati membri nn ci sarà più UE.

igiulp

Ven, 25/09/2015 - 14:17

@monal - La camicia verde, ma di forza, la mettiamo a lei. Mona(l)- Un nick una garanzia.

Ritratto di Dagobar

Dagobar

Ven, 25/09/2015 - 14:29

Esiste un modo per manifestare solidarietà all'Ungheria e al suo premier? Io approvo tutta la linea di comportamento adottata dall'Ungheria. . Loro hanno fatto quello che si dovrebbe fare quando si ha un po' di buon senso. Controllare, registrare, verificare chi ti sta entrando in casa ... il buon senso, vecchio come l'umanità. E ovviamente fermare chi non é rifugiato, dal momento che il sottoscritto se si sposta in Africa o in Medio Oriente, non che mi lasciano passare la dogana o la frontiera SENZA DOCUMENTI. Non solo, se provi ad agitarti anche solo di un pochino ti sbattono in galera un paio di notti a pensarci su. Dopo le due notti di carcere bisogna vedere se ti fanno entrare o ti respingono al mittente, dipende da quanto gli sei simpatico o da quanto é importante la società locale per cui vai a fare l'intervento.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Ven, 25/09/2015 - 14:32

CHI SARA' QUELLO CHE RAGIONA SAGGIAMENTE MEGLIO. ORBAN OPPURE I VARI CAPI EUROPEI COMPRESO REMZI ED I SUOI COMPAGNI DEL P.D. E SX TUTTA NONCHE' NCD DI ALFANO ? SU QUESTA DOMANDA CHE MI SONO POSTO SINGOLARMENTE VORREI ò'AIUTO A DECIDERE DA ALTRI SE POSSIBILE.

moichiodi

Ven, 25/09/2015 - 14:34

xagosvac. quello che lei dice è vero. in tempi andati. più recentemente vengono da una tradizione comunista di tipo sovietico.

moichiodi

Ven, 25/09/2015 - 14:39

xrokbat non capisco. se è un complimento grazie, se è un insulto non raccolgo. ho solo detto che l'ue ha una cornice "culturale" di un certo tipo e l'ungheria appare immatura per poterlo condividere. (d'altra parte ricordo taviani(ma anche feltri e il giornale) che si batteva a morte per introdurre nello statuto che l'europa è di matrice "cristiana" e, devo pensare, in nome di cristo, solidale e accogliente piuttosto che autoritaria di tipo sovietico)

Ritratto di marapontello

marapontello

Ven, 25/09/2015 - 14:50

Orban un uomo con le palle e di buonsenso, che rarità.

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 25/09/2015 - 15:00

Non solo in Italia ma anche in Europa si è instalata una sorta di dittatura....il costringere a fare delle azioni contro la propria coscienza come la chiamate voi ? democrazia ?

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Ven, 25/09/2015 - 15:06

La scelta migliore che possano fare gli ungheresi è uscire al più presto dalla pagliacciata chiamata Unione Europea per rimettersi sotto la protezione della Russia. Poco alla volta potrebbero essere seguiti da altre nazioni, specie quelle dell'Est. In questo caso, per molti soloni, politici, intellettuali, umanitaristi ed euroburocrati vari, specie di Sinistra, un attacco di orticaria acuta è sicuro.

autorotisserie@...

Ven, 25/09/2015 - 15:07

Tanti nemici tanto onore,W ORBAN, CI VORREBBE UNO COME LUI ANCHE DA NOI.

moichiodi

Ven, 25/09/2015 - 15:11

ma devo notare che le lingue(politiche) si sono così imbrogliate negli ultimi tempi, che qui al giornale, putin e i paesi dell'est hanno più tifosi che nel partito comunista degli anni 70.

autorotisserie@...

Ven, 25/09/2015 - 15:14

MESSAGGIO A QUEI IMBECILLI CHE SI POSTANO SINISTRI, PROVATE AD ENTRARE SENZA DOCUMENTI IN ARABIA SAUDITA, GHANA, MAROCCO ECC ECC. POI NE RIPARLIAMO ARIMBECILLI, W ORBAN. HO VISSUTO UNA ESPERIENZA IN TURCHIA CHE NON AUGURO A NESSUNO.

Rossana Rossi

Ven, 25/09/2015 - 15:19

Io invece metterei al bando bruxelles.........

beale

Ven, 25/09/2015 - 15:20

sono le alzate di ingegno dei c.....ni. c'è da ridere, Orban messo all'indice dal centralismo democratico dell'Europa.

aredo

Ven, 25/09/2015 - 15:25

Ad ulteriore conferma che viviamo in una dittatura cattocomunista '68ina che ci ha venduto agli islamici barbari terroristi assassini. La sinistra è la mafia. La sinistra è la criminalità. La sinistra è il cancro del mondo.

Ritratto di .NoiNONciARRENZIAMO

.NoiNONciARRENZIAMO

Ven, 25/09/2015 - 15:26

VIVA L'UNGHERIA LIBERA DALLA (NEURO)MAFIA

Ritratto di SAXO

SAXO

Ven, 25/09/2015 - 15:40

La dittatura eurofariseocratica sostenuta dalle lobby massone-sioniste internazionali non permette a governi altamente patriottici con ideali di giustizia per il proprio popolo sovrano di intervenire nella logica del sistema di controllo politico ed economico della colonia UE.Personaggi come Orbam e Putin irritano gli alti dirigenti della piramide mafiosa.

nordest

Ven, 25/09/2015 - 15:46

Sei un grande lascia perdere questi incapaci, se ne accorgeranno piu Avanti del danno che creano.

berserker2

Ven, 25/09/2015 - 15:58

Intanto Orban, da solo ha dimostrato che sono solo caxxate quelle che vi propinano i catto/sinistrati senza dignità, quando biascicano che è "impossibile" fermare l'immigrazione! Da solo, con qualche metro di rete, un paio di palizzate, qualche chiodo e senza mai sparare, ha FERMATO l'immigrazione clandestina in Ungheria. Certo, l'ha deviata, ma la colpa è dei paesi vicini che non fanno altrettanto. Se tutti, a partire dall'Italia, ci comportassimo come lui, muri, barriere, serietà e rigore, tempo 2 mesi e l'immigrazione degli scansafatiche verrebbe fermata. Aggiungete poi i rimpatri a spese dei paesi africani che permettono l'immigrazione senza regole e si torna alla normalità. Basta solo volerlo e sapere ragionare senza lacrimucce facili.

Ettore41

Ven, 25/09/2015 - 16:00

Bene cosi' l'Unione Europea si sfascera' per implosione. Questi politici sono dei geni.

linoalo1

Ven, 25/09/2015 - 16:01

Quindi,anche gli Ignorantoni dell'EU,vogliono gli Immigrati!Possibile mai che,nella loro Infinita Ignoranza,non abbiano capito che è in atto l'Invasione Pacifica dell'Europa e che,un domani sempre più vicino,saremo noi Europei a dover Emigrare??Senza parlare del Lato Economico!!!!

Ritratto di bassfox

bassfox

Ven, 25/09/2015 - 16:06

semplicemente..fuori Orban dall'Europa

sbrigati

Ven, 25/09/2015 - 16:08

Orban è stato DEMOCRATICAMENTE eletto dagli ungheresi, volerlo cacciare è un'intromissione negli affari interni di una Nazione e limita enormemente l'autodeterminazione dei popoli tanto decantata, quando fà loro comodo, dalla UE & Co. Non che la cosa sia una novità per i burocrati di Bruxelles,ma dopo a chi toccherà?

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Ven, 25/09/2015 - 16:18

Stanno facendo una racolta di firme per indire un referendum in Olanda per non fare entrare l'Ukraina nell'EU ma sopratutto si sta comminciando a questionare il modo di agire dei politici che prendono decisioni senza chiedere al popolo, cosa vuole. I politici di oggi sono una vergogna e personalmente non mi sta bene che chi decide per me sia un Belga pedofilo o un Tedesco truffatore o un Francese Arabo!!

steacanessa

Ven, 25/09/2015 - 16:26

Io metterei al bando bruxelles e strasburgo.

Pigi

Ven, 25/09/2015 - 16:31

Il poliburo europeo tenta di imporre il pensiero unico, tramite la Tv di stato e la stampa asservita. Questa invasione è solo colpa della sconsiderata politica europea, che ha fatto balenare in queste persone la credenza dell' "avanti, c'è posto" e, una volta che la valanga si è messa in moto, vai a fermarla. Orban è l'unico che, giustamente, è preoccupato del domani, di cosa faranno nel nostro territorio queste persone. Gli altri governanti, compreso il nostro, sono solo irresponsabili.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Ven, 25/09/2015 - 16:35

...1 modulo di domanda come disposto nell’all. I - 1 DOCUMENTO DI VIAGGIO VALIDO - 1 fotografia - I documenti giusitificativi conformemente all’allegato II (più 1 dichiarazione di garanzia e/o di alloggio) - Prova di un’adeguata assicurazione sanitaria di viaggio. Il richiedente deve consentire il rilevamento delle proprie impronte digitali e pagare i diritti di visto. Dopo aver verificato l’ammissibilità della domanda, l’autorità competente deve creare una pratica nel sistema di informazione visti (VIS). Un ulteriore esame della domanda deve essere effettuato per VERIFICARE CHE IL RICHIEDENTE SODDISFI LE CONDIZIONI DI INGRESSO stabilite dal codice frontiere Schengen, NON PRESENTI UN RISCHIO DI IMMIGRAZIONE ILLEGALE O UN RISCHIO PER LA SICUREZZA DEL PAESE E INTENDA PARTIRE PRIMA DELLA SCADENZA DEL VISTO. IL VISTO E' RIFIUTATO QUANDO IL RICHIEDENTE: Presenta un documento di viaggio FALSO (e quando non ce l'ha proprio? mia nota);... 2 di 3 SEGUE

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Ven, 25/09/2015 - 16:37

...non fornisce giustificazione riguardo a scopo e condizioni del soggiorno; non dimostra di disporre di mezzi di sussistenza sufficienti sia per la durata prevista del soggiorno sia PER IL RITORNO nel paese di origine/residenza; ha già soggiornato per 3 mesi negli ultimi 6 (e se è stato espulso?); è segnalato nel sistema d'informazione Schengen (SIS) per la non-ammissione; sia CONSIDERATO UNA MINACCIA per l’ordine pubblico, la sicurezza interna o la salute pubblica di uno degli Stati membri; non dimostra di possedere un’adeguata assicurazione sanitaria di viaggio; presenta documenti giustificativi o dichiarazioni la cui AUTENTICITA' O AFFIDABILITA' SIA DUBBIA.... Ma di cosa stiamo parlando? Cosa stanno difendendo i "diversamente criminali" che anche qui vengono a vomitare idiozie? I legittimi "rifugiati" sono si e no l'1% della marea. E poi, con i ricongiungimenti, i figli a mitraglia, gli "ius soli" e il voto alle "preziose risorse", cosa potremo più fare?? 3 di 3 FINE

Albius50

Ven, 25/09/2015 - 16:40

Ma il sig. MOICHIODI dove vive, magari potessimo uscire dalla UE, intanto il mito WW è un prodotto della matura "GERMANIA" alla faccia degli immaturi.

fergo

Ven, 25/09/2015 - 16:50

bruxelles deve farsi i ca**i suoi e non interferire nella politica del singolo paese......L'HANNO CAPITA O NO QUESTI BUROCRATI DA 4 SOLDI ????

albertzanna

Ven, 25/09/2015 - 16:54

MA GUARDA UN PO'! Oggi imparo da tale MAICHIODI che stare un questa Europa unita è questione di maturità. Penso di non sbagliare affermando che Maichiodi è un prodiano di ferro, oltre che ciampiano, montiano ecc, cioè tutta la sequela di personaggi cosiddetti illustri (e tutti autoreferenziali) che con la UE si sono fatti, e si fanno, le budella d'oro (domandi ad un bolognese cosa significa l'espressione). Io penso, anzi lo affermo, che amare la propria patria sia espressione di maturità, mentre fare il tifo per una accozzaglia sovrannazionale di euroburocrati e di banche sia dimostrazione di totale immaturità civile, almeno per questa europa unita così come è stata creata e funziona. Ma è probabile che Maichiodi sia uno di quelli che si mette in tasca un sacco di soldi ogni mese, come statale, e che ne sia entusiasta, fregandosene di chi aveva fatto dell'Italia uno dei paesi simbolo di lavoro ben fatto. Penoso......!! albertzanna

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 25/09/2015 - 17:00

@moichiodi: caro, i Russi di oggi credo abbiano poco a che fare con i komunisti, loro sono "nazionalisti" e secondo molti, me compreso, fanno benissimo a difendere il loro territorio, il loro popolo, la loro cultura, la loro religione e i loro interessi. Magari fossimo così illuminati noi poveri Italiani. Anzichè accettare diktat dagli avvinazzati del Parlamento Europeo, dovremmo imparare dai Russi, invece siamo governati dall'abusivo Babbeo Renzi.

routier

Ven, 25/09/2015 - 17:07

E' più probabile che sia Orban a mettere al bando le corbellerie di Bruxelles. E faremmo bene seguirlo a ruota, ma non succederà: siamo italioti. Pardon, (errata corrige) volevo dire: italiani.

stogu

Ven, 25/09/2015 - 17:08

Mi sono seccato del duetto della Merkel Holland che decidono quello che fa loro comodo. Mi sono seccato anche del farfugliatore con la zeppa di Firenze. Mi sono seccato del Belen in vaticano, meglio personaggi che sanno decidere nell'interesse dei cittadini europei.

Soldato

Ven, 25/09/2015 - 17:12

La "democratica" UE prosegue nella sua politica di annientamento dei politici non in linea e di cancellazione delle sovranità nazionali. Resisti Orban, guarda dalla parte di Putin e manda la diavolo questi burocrati!

alfonso cucitro

Ven, 25/09/2015 - 17:13

Ogni qualvolta che qualche stato membro,attraverso il proprio capo di governo,per di più eletto democraticamente, della fasulla unione europea cerca di ottenere il benessere per il proprio popolo,se non coincide con i reconditi maneggi di Bruxelles,questo viene subito ammonito e minacciato.Io mi chiedo:finora a cosa è servita l'unità europea?A quanto si è visto finora a fare solo gli interessi della Germania,della Francia e di qualche altro stato,e ad arricchire tanti presunti politici,non eletti nel proprio stato di appartenenza.Bisognerebbe che anche altri stati usassero lo stesso metro di Orban,Come bisognerebbe eliminare l'Unità Europea per come oggi è orientata.

berserker2

Ven, 25/09/2015 - 17:28

A pesci in faccia i burocrati alcolizzati di Bruxelles! Asse con Russia e blocco dell'est e tutti gli Europei per bene che ci vogliono stare. Ecco come si potrà fermare immigrazione e degrado morale.

mauriziosorrentino

Ven, 25/09/2015 - 17:53

Studiatevi bene cosa ha fatto Orban per l'Ungheria....è in piccolo quello che ha fatto Putin per la Russia.Cominciando dalla sovranità monetaria alla politica economica e infine quella sociale favorendo ceto medio e operai e incentivando la famiglia tradizionale rifiutando l'ideologia gender ..tutte dita negli occhi alla UE e ai poteri finanziari internazionali ,per questo è da questi odiato e messo al bando ogni volta possibile. Quello che dovrebbero fare Salvini e soci appena sarà dato loro il timone.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Ven, 25/09/2015 - 17:56

Dal sito europeo (http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?uri=URISERV:jl0028): (Codice dei visti) Il presente regolamento n. 810/2009 del Parlamento europeo fissa le procedure e le condizioni per il rilascio del visto di transito o per soggiorni di breve durata nel territorio dei paesi dell'UE. Le disposizioni del regolamento si applicano ai cittadini di paesi terzi che devono essere in possesso di un visto all’ATTO DELL'ATTRAVERSAMENTO delle frontiere esterne dell’UE, in conformità del regolamento n. 539/2001. In casi urgenti di AFFLUSSO MASSICCIO DI IMMIGRATI ILLEGALI, singoli paesi dell'UE possono estendere questo requisito a cittadini di altri paesi terzi. La domanda di visto deve essere presentata AL CONSOLATO del paese dell'UE interessato. Una domanda di visto può essere presentata dal richiedente o da intermediario commerciale accreditato non prima di 3 mesi dall’inizio del viaggio. Per la domanda, il richiedente DEVE PRESENTARSI DI PERSONA con... 1 di 3 SEGUE

mila

Ven, 25/09/2015 - 17:57

In un certo senso ha ragione ludovik "non si deve far parte di un progetto comune (la UE) se poi se ne disconoscono i principi ecc." Gli Ungheresi hanno sbagliato, ingannati da promesse e vantaggi economici contingenti, ad entrare nella UE. Ora ne pagano le conseguenze. Gli conviene ritornare sotto la protezione della Russia, se ci riescono.

moichiodi

Sab, 26/09/2015 - 12:38

Xaresfin e altri che mi hanno replicato. ringrazio per l'attenzione. ma voglio solo dire che appunto il nazionalismo non è compatibile con l'unione europea. per questo sostengo che l'ungheria è immatura a stare insieme ad altri. poi se vuole essere nazionalista può benissimo farlo. ma allora non doveva entrare nell'UE.

albertzanna

Sab, 26/09/2015 - 16:11

MOICHIODI - come sempre lei svicola e non da riposta alle domande. Fare domande a lei è come pretendere di parlare, ed avere risposte, con Junker, con Renzi, con la Mogherini, con Napolitano, ora Mattarella, ecc, che se ne sbattono ampiamente di ciò che dicono i cittadini e vanni avanti pensando solo ai loro ricchi interessi. Da nessuna parte nei regolamenti europei sta scritto, attestato, sancito come legge che avere aderito alla UE ha di fatto tolto il valore nazionale ad ogni singolo paese. Nessuno ha chiesto agli italiani di votare su questo conferimento illimitato di poteri ai cosiddetti governanti europei, e nei due paesi dove questo referendum si è svolto, i cittadini hanno votato di rinunciare alla adesione all’UE. Quindi lo strambotto che lei ha scritto è una pura indecenza, ed anche alquanto sciocca. Lei sa che molti paesi sono entrati nella UE, e particolarmente i paesi est Europa, sperando di imitare la Grecia? Scroccare soldi facili!! albertzanna

mauriziosorrentino

Sab, 26/09/2015 - 16:28

Moichiodi,quando un cittadino elegge un politico(e noi non eleggiamo ne commissione europea ne consiglio europeo ne BCE)non gli da una delega in bianco per disporre a piacimento anche del suo deretano!Questa dell'immigrazione,è una questione pesante che richiederebbe un referendum per poi agire.Nel frattempo Orban fa come promesso in campagna elettorale:tutela le sovranità e identità nazionali(in parlamento ha il 66%)quindi è abbondantemente legittimato a farlo.Chi invece non è legittimato a realizzare il piano Kaliergy sono tutti quei sovrapoteri europei che non avendo vinto nessuna elezione non si capisce(o si capisce benissimo)segue...

moichiodi

Sab, 26/09/2015 - 18:30

Quindi è più coerente mettersi insieme e poi fare ognuno quello che vuole?

albertzanna

Dom, 27/09/2015 - 21:41

MAICHIODI, prima osservazione: in tutto ciò che implica la sinistra, politica, comportamento ed azioni, PARLARE DI COERENZA E’ ASSOLUTAMENTE FUORI LUOGO. Seconda osservazione: a me pare di ricordare un certo Patto del Nazzareno, quando Berlusconi accettò, illudendosi stupidamente di fare un accordo con Renzi che è più comunista dell'Ingrao appena defunto, in cerca di simpatie per salvarsi dall'assalto dei magistrati di sinistra e di Napolitano, che unico scopo avevano era di eliminarlo per avere strada libera al regime di sinistra imposto poi da Napolitano.(continua)

albertzanna

Dom, 27/09/2015 - 21:46

MOICHIODI - Come forse anche uno strabico sordo come lei ricorderà, venne concordato quel patto del Nazzareno, poi Renzi ha fatto solo ed unicamente il suo interesse personale e quello del PCI/PD, alla spasmodica ricerca del potere assoluto, novello Mussolini in salsa sinistra, che l'uomo di Predappio ripudiò, pur essendo stato socialista di nascita politica, quando si rese conto che l'ideologia di sinistra è una pia illusione ed una presa per i fondelli per chi vota a sinistra (e per i gonzi che cascano nei trappoloni delle regalie renziane). Quindi la smetta di fare l'ipocrita e, piuttosto di scrivere imb.....tà, spenga il computer e si dedichi alla ricerca di un linguaggio per le farfalle, che sono quelle che popolano l'interno della sua scatola cranica.

TitoPullo

Ven, 26/08/2016 - 12:29

Studiare la Storia dell'Ungheria e dell'Europa Balcanica.....si vedrà che i cosidetti "muri" che gli ungheresi e altri stanno erigendo hanno una loro valida ragione!!!