Terrorismo, arrestato in Algeria uomo legato agli attentati di Parigi

Un algerino di 29 anni è stato arrestato per presunti legami con Abdelhamid Abaaoud, considerato la mente degli attentati di Parigi

Attentati a Parigi (foto d'archivio)

Nuovo blitz delle forze di polizia contro il terrorismo di matrice jihadista. Un algerino residente in Belgio, sospettato di aver avuto legami con gli attacchi terroristici a Parigi dello scorso novembre, è stato fermato martedì scorso a Akbou, a 250 chilometri a est di Algeri. Lo riporta l'agenzia algerina Aps, citando un comunicato della procura della Repubblica presso il Tribunale di Bejaia.

L'uomo in manette sarebbe Zouhir Mehdaoui, 29 anni, che ha lasciato l' Algeria nel 2012. La decisione di arrestarlo è stata presa dopo alcune indagini sulla sua possibile appartenenza ad un gruppo terroristico (attivo) all'estero. Mehdaoui avrebbe stretti legami con Abdelhamid Abaaoud, presunta mente degli attentati di Parigi.

Secondo il quotidiano locale Le Soir d'Algerie sarebbe l'uomo che, in alcune immagini, appare in un 4x4 a fianco di Abaaoud, trascinando con lui i corpi delle vittime dei combattimenti in Siria. Immagini contenute nel telefonino dello jihadista morto a Saint -Denis il 18 novembre 2015.

Commenti
Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Dom, 28/02/2016 - 10:22

L'Algeria ha il dovere di consegnarlo alle Autorità Francesi affinché venga processato per i reati commessi in europa