Testa esplode sul tavolo operatorio: morta donna di 40 anni

La vittima era stata portata in un ospedale di Aligarh, in India, per un avvelenamento. L’incidente è avvenuto nel corso della lavanda gastrica

Un incidente imprevedibile e a dir poco singolare quello che si è registrato in un ospedale indiano e che è costato la vita ad una donna di 40 anni. La paziente, infatti, è deceduta dopo che la sua testa è esplosa mentre i medici le stavano effettuando una lavanda gastrica.

A riportare la drammatica notizia sono i quotidiani indiani, tra cui il The Times of India. Secondo quanto raccontato dai media, Sheela Davi, questo il nome della vittima, nel probabile tentativo di suicidarsi aveva ingerito un veleno non specificato. Subito soccorsa, la donna era stata condotta al Jawahar Lal Nehru Medical College di Aligarh, nell'Uttar Pradesh, per essere sottoposta ad un intervento d’urgenza.

I medici hanno, così, praticato alla paziente il lavaggio gastrico per cercare di rimuovere la sostanza tossica dal suo stomaco. Un intervento sostanzialmente di routine ma ecco che all’improvviso accade l’inaspettato. La sostanza ingerita dalla donna, infatti, ha reagito con il trattamento e ha preso fuoco.

Nei filmati delle telecamere a circuito chiuso dell'ospedale si vede un bagliore all'estremità del tavolo operatorio dove giaceva la 40enne e la stanza che in pochi istanti si riempie immediatamente di fumo tra lo stupore generale.

Sembrerebbe che poco prima dell’esplosione delal testa sia stato posto un tubo di aspirazione nella bocca della donna. Per capire cosa sia realmente accaduto è stata disposta una autopsia.

Il primario dell'ospedale ha dichiarato:“Nella sua bocca è avvenuta una esplosione, sono uscite fiamme e fumo mentre l'equipe medica stava cercando di risucchiare il veleno dallo stomaco”.

Lo stesso professore, che ha detto di non aver mai visto nulla di simile, ha suggerito “la possibilità che la vittima consumasse compresse di Celphos (fosfato di alluminio) che rilascia gas di fosfina oltre all'ossido di alluminio e altri gas (che sono altamente infiammabili) e l'esplosione sia avvenuta quando è entrata in contatto con l'acido gastrico”.

Commenti
Ritratto di mina2612

mina2612

Sab, 18/05/2019 - 17:59

..se voleva morire... amen. Piuttosto il personale medico e paramedico hanno corso un bel rischio!