Strappano bandiera tailandese italiani arrestati e costretti alle scuse

In Thailandia due turisti italiani sono finiti in manette per aver strappato la bandiera. Neanche un video di scuse è bastato per placare l'odio dei thailandesi sul web

Strappano la bandiera della Thailandia e vengono arrestati. È successo a due turisti italiani di 18 e 20 anni contro cui si è scatenata una feroce campagna di odio sul web.

Il fatto è avvenuto sabato notte a Krabi, una delle principali località turistiche, dove i due giovani, visibilmente ubriachi, hanno strappato una bandiera. Un atto molto grave e che è considerato reato di vilipendio alla bandiera, esattamente come in Italia. La polizia di Krabi, dopo il fermo, ha consentito ai due ragazzi di girare un video in cui chiedono scusa e spiegano che nel loro paese (l'Italia, appunto) “la bandiera non è così importante” e aggiungono:“Eravamo molto, molto ubriachi. Amiamo la Thailandia, amiamo i thailandesi, ma non conoscevano la legge. Vogliamo chiedere scusa”. Questo, però, non basta dato che il loro video ha avuto 170 mila visualizzazioni con oltre duemila commenti e tutti molto offensivi, non disponibili al perdono. Per i thailandesi due sono i simboli intoccabili: il re e la bandiera e per lesa maestà si rischiano molti anni di galera. Al cinema, per esempio, prima di ogni film, viene proiettato un video con l'inno della monarchia e non alzarsi in segno di rispetto viene considerato inaccettabile anche per un turista straniero. Va, inoltre, ricordato che la Thailandia sta vivendo un periodo di lutto per la morte dell’ultimo sovrano che regnava dal 1946.

[[video]]

Commenti
Ritratto di ANTO52

ANTO52

Lun, 09/01/2017 - 14:31

SONO 2 POVERI IMBECILLI!!!! UN PO' DI GALERA GLI FARA' BENE.....E POI IN ITALIA E' REATO DA SEMPRE IL VILIPENDIO ALLA BANDIERA: SOLTANTO CHE 40 ANNI DI DOMINIO ROSSO CI HA FATTO DIMENTICARE L'AMOR DI PATRIA E TUTTO IL RESTO. POVERA GIOVENTU'! SE NON RIPARTIAMO DALLA FAMIGLIA E DALLA SCUOLA AD INSEGNARE L'EDUCAZIONE CIVICA ANZICHE' COME SI MANEGGIA UN TELEFONINO ANDREMO SEMPRE PIU' A CATAFASCIO.

sibieski

Lun, 09/01/2017 - 14:32

da noi in Italia la bandiera non conta vero? condannate questi tangheri...

piazzapulita52

Lun, 09/01/2017 - 14:33

Certo! I thailandesi, come tutto il resto del mondo, non sono dei buffoni come noi italiani e fanno bene a farsi rispettare! Gli italiani, invece, si fanno mettere sotto dal primo incivile che mette clandestinamente piede sulla nostra ex patria senza battere ciglio! Che popolo di pecoroni! CHE SCHIFO!!!!!!!!!!!!

andrea45

Lun, 09/01/2017 - 14:41

Spero che li condannino a qualche mese di carcere; così imparano a rispettare la dignità dei popoli che li ospitano, diversamente dall'Italia dove, per merito della sinistra e dei cattolici, siamo una aggregazione di genti.

Boxster65

Lun, 09/01/2017 - 14:42

Se lo meritano.

giosafat

Lun, 09/01/2017 - 14:43

Solo in Italia puoi sputare sui simboli della Patria e dileggiarli oltre misura. Nel resto del mondo li considerano sacri e spezzano le mani a chiunque osi profanarli. Vedo che i due sono ancora tutti interi...posso accendere qualche cero.

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 09/01/2017 - 14:46

Erano forse ubriachi questi due giovinastri ? Che imparino il rispetto. Qualche settimana in gattabuia non farebbe loro male.

27Adriano

Lun, 09/01/2017 - 14:48

Secondo loro la bandiera non è così importante? Provino in Italia a stracciare la bandiera del pd, della cgil, o dell'anpdi. Solo il Tricolore, bandiera nazionale passa in secondo luogo grazie agli sgovernanti.

MelalavoDomenica

Lun, 09/01/2017 - 14:53

Poco. Applicare la legge di Singapore. 15 nerbate di bambu sulle natiche. 20 gg a sedere all'aria cosi imparano.

Angelo664

Lun, 09/01/2017 - 14:59

Ben gli sta.

Angelo664

Lun, 09/01/2017 - 15:00

Si deve rimettere e subito il servizio militare obbligatorio di leva. Vale anche per gli immigrati che verranno inquadrati in appositi battaglioni di sminatori offerti gratis alle regioni più colpite come l'Angola, la Cambogia e altri stati bisognosi.

venco

Lun, 09/01/2017 - 15:01

Due italiani mal allevati.

RolfSteiner

Lun, 09/01/2017 - 15:04

Da noi se l'avessero fatto due immigrati ci sarebbe stato l'intervento compassionevole di un sociologo, di uno pscicologo, di un prete, un sindacalista e, naturalmente, del politico sinistronzo di turno.

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 09/01/2017 - 15:05

Il vilipendio alla bandiera era un reato anche da noi perché la bandiera rappresenta l'unità nazionale ma questo principio si è perso non solo a causa dell'estrema sinistra ma anche dei padani prima maniera. Come condannare i due fanciulli cresciuti in un paese dove si può fare tutto e nessuno è mai responsabile di niente.....

Una-mattina-mi-...

Lun, 09/01/2017 - 15:11

COME DA NOI, PAROPARO

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 09/01/2017 - 15:17

Leggo i commenti sino alle 14:48....D'accordo al 100%....Due imbecilli DOC(probabilmente "progressisti"...).Se li tengano in galera,e se vogliono buttare via la chiave,facciano pure...Come al solito la "farnesina",invece,interverrà con qualche concessione,per portarseli a casa.....

Scirocco

Lun, 09/01/2017 - 15:19

Da noi la bandiera conta eccome infatti l'art.292 del C.P. è relativo al vilipendio della bandiera Italiana e la reclusione va da uno a tre anni. Mi auguro che li tengano in galera in Thailandia per una decina di anni così impareranno quell'educazione che le famiglie e la scuola italiana non hanno saputo dare.

Ducario

Lun, 09/01/2017 - 15:28

Mah....in un contesto istituzionale comprendo il rispetto per i simboli: bandiera, inno, il re ecc.ecc. Ma se per due giovani stranieri un po' fessi e molto molto sbronzi che in una località turistica thailandese prendono una bandiera per giocarci, devo vedere decine di poliziotti impegnati nel loro arresto che diventa immediatamente un caso nazionale... mi domando chi in quella foto di gruppo siano i più fessi...secondo me quelli in piedi!

Ritratto di scoglionato

scoglionato

Lun, 09/01/2017 - 15:35

La civiltà orientale,AMANO LA LORO BANDIERA anche se sono un paese con mille problemi. Noi,civili italiani invece della bandiera ne facciamo beffe, che vergogna. A quei due emeriti imbecilli ubriaconi figli di buona famiglia facciano assaggiare le comodità delle loro celle,forse capiranno qualcosa. Noi ,in Italia, non ci salva nessuno ,la sinistra becera e faziosa ci ha portato alla rovina morale e materiale,eppure tanti imbecilli,proprio come quei due ,continuano a votarla.

timoty martin

Lun, 09/01/2017 - 15:38

Due poveri sbandati senza rispetto per legge, ne valori. Due senza cervello che dovrebbero lavorare sodo e non andare in ferie Due incivili da inviare sui luoghi del terremoto per aiutare gli sfollati. Due immaturi con genitori che non li hanno educati. Due che si meritano ampiamente un bel soggiorno in prigione. Dopo capiranno. Siete una vergogna per l'Italia.

Ritratto di Trasibulo

Trasibulo

Lun, 09/01/2017 - 15:39

Se questi signorini avessero lavorato in fabbrica o in miniera, sicuramento non avrebbero compiuto quest'impresa demenziale. Complimenti vivissimi alle famiglie per aver finanziato queste "vacanze intelligenti" dei loro rampolli...vacanze per altro non esattamente economiche, si suppone.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 09/01/2017 - 15:50

Hanno piu' dignita' i tailandesi di noi. Con tutto quello che fa in itaglia la feccia africana e nessuno dice nulla. Ah ma da noi governa il pd......loro almeno questi non li hanno.

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Lun, 09/01/2017 - 15:58

@venco - Lun, 09/01/2017 - 15:01 - ha scritto: "Due italiani mal allevati." - Loro non si considerano italian, poco ma sicuro. Nell'articolo non è precisato, ma i due co-glioni sono altoatesini o, come si chiamano loro, Sudtiroler, di nome Ian Gerstgrasser e Tobias Gamper, allevati a sputare sulla bandiera italiana da sempre.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Lun, 09/01/2017 - 16:01

Questi due idioti altoatesini meriterebbero i due anni di galera previsti. Parlo di Ian Gerstgrasser e dell'amico Tobias Gamper.

bac42

Lun, 09/01/2017 - 16:05

Due poveri idioti.In Thailandia non puoi mancare di rispetto alla Casa Reale e alla bandiera.Ogni mattina in tutte le scuole del Regno i bambini e ragazzi alle 08.00 in punto sono schierati e inquadrati davanti all'asta della bandiera per assistere all'alza bandiera,cantando l'inno nazionale.Spero che se li tengano almeno 6 mesi"al caldo" e con una forte multa da pagare.L'espulsione per almeno 5 anni dovrebbe essere automatica.

Ritratto di Nordici o Sudici

Nordici o Sudici

Lun, 09/01/2017 - 16:07

la bandiera l'ho messa in bagno

pavone

Lun, 09/01/2017 - 16:20

penso che in thailandia abbiano problemi ben piu' gravi di una bandiera strappata da due turisti (che tra l'altro portano i soldi)

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 09/01/2017 - 16:29

Simile feccia deve andare in vacanza a Rimini o Fregene... in mezzo ai loro simili italioti cresciuti a Maria de Filippi e Rai3

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 09/01/2017 - 16:34

RolfSteiner,mi hai preceduto,condivido parola per parola!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 09/01/2017 - 16:36

Ma sono due "giovani padani" allevati alla scuola dell'Umbertone! E che i tailandesi ringrazino che non l'hanno usata per pulirsi quel posto che l'Umbertone si pulì con quella italiana!

cir

Lun, 09/01/2017 - 16:44

l'unica bandiera che potete strappare e' la vostra.

Marzio00

Lun, 09/01/2017 - 17:02

La mamma degli idioti è sempre incinta!

beppechi

Lun, 09/01/2017 - 17:28

purtroppo questi due "cervelli" non sono in fuga all'estero ma solo in viaggio. Comunque se in Italia la bandiera conta poco figuriamoci in Alto Adige (terra d'origine dei fenomeni)

rasna

Lun, 09/01/2017 - 17:31

Meritano una bella condanna. Noi italiani abbiamo molte cose buone da esportare ma non questo tipo di persone. Di queste c'è solo da vergognarsi.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 09/01/2017 - 17:39

Due anni nelle carceri Tailandesi se li meritano proprio questi due imbecilli. Dopo due anni di Tailandia torneranno guariti.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 09/01/2017 - 17:42

Provino questi due imbecilli di Naturno a strappare la bandiera Sudtirolese di casa loro. Provino a strappare la bandiera della SVP(Volkspartei) di casa loro. Questi non sono due Italiani sia ben chiaro. Sono Sudtirolesiche con l'Italia non Hanno niente da spartire. Avrebbero fatto lo stesso con la bandiera Italiana.

Tuthankamon

Lun, 09/01/2017 - 17:44

Io proporrei di darli all'India in cambio dei nostri Fucilieri di Marina! Figurarsi se vedono il problema di vilipendio della bandiera di un Paese straniero. LO FAREBBERO ANCHE CON QUELLA ITALIANA!

PerQuelCheServe

Lun, 09/01/2017 - 17:46

Fin dalla più tenera età mi hanno sempre fatto ridere (amaramente) le "motivazioni" idiote che vandali e delinquenti d'ogni sorta adducono interrogati circa le proprie malefatte. Come questi due deficienti (prego pubblicare, sono LORO che offendo l'umanità con il proprio comportamento): "la bandiera da noi non è importante [e tralascio OGNI commento in merito per non scadere in oscene volgarità] e allora rompiamo quella degli altri".Non c'è bisogno di conoscere nel dettaglio la legge di ogni singolo paese per sapere che le cose degli altri NON si toccano e NON si rompono: imparatelo, rimbambiti.

polonio210

Lun, 09/01/2017 - 17:46

Si considerino dei fortunati ad avere dovuto solo fare autocritica.In altri paesi sarebbero potuti essere condannati a lunghe pene detentive ed anche alla pena di morte.Comunque un paio di settimane in una galera thailandese servirebbero a far loro comprendere il rispetto ed il comportamento che si deve tenere quando si visita un paese straniero.

maurizio50

Lun, 09/01/2017 - 17:53

Altro che scuse! Qualche mese passato in galera in Thailandia farebbe rinsavire anche questi due imbecilli che, poi, rispetterebbero anche la bandiera Italiana!!!

sparviero51

Lun, 09/01/2017 - 18:12

IN GALERA ,IN TAILANDIA, SONO CAXXI AMARI. SE NE RICORDERANNO PER TUTTA LA VITA !!!

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 09/01/2017 - 18:13

vi siete fatti rimbrottare dal paese delle prostitute minorenni e della cocaina..e lo avete fatto passare pure per integerrimo orgoglioso estimatore dell'amore patrio..un paese di derelitti, idioti

ziobeppe1951

Lun, 09/01/2017 - 18:14

Uellaaaa ....è tornato il beduino minkione...l'unica bandiera che non brucerebbe è quella dell'isis

Ritratto di Fr3di

Fr3di

Lun, 09/01/2017 - 18:29

una punizione è necessaria a questi 2 che oltretutto sostengono che in italia la bandiera non è così importante. che brutta figura che hanno fatto fare agli italiani, vergogna.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 09/01/2017 - 18:50

---si omar --credo anch'io che siano leghisti secessionisti che non si sono mai persi un comizio del senatur----hasta

fuocoefiamme

Lun, 09/01/2017 - 18:54

Però anche sti thailandesi.....il video....le scuse......il web. Senza farla tanto lunga, 20 nerbate a testa e fuori dalle palle con il primo volo.

Ritratto di Lissa

Lissa

Lun, 09/01/2017 - 18:55

Questa è la gioventù cosi detta italiana, forgiata e educata da quella cosa aberrante è criminale che chiamano resistenza.

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Lun, 09/01/2017 - 18:55

Quando tornano che facciano 5 anni ai lavori forzati anche qui, visto che la bandiera non è così importante. Per i sinistrati non è importante.

Carlopi

Lun, 09/01/2017 - 19:09

18 e 20 anni in Thailandia da soli e ubriachi. Bella gioventù. Belle famiglie. Complimenti !

bruco52

Lun, 09/01/2017 - 19:17

sinistrati e leghisti hanno fatto buona scuola, rispettare la bandiera italiana è da fascisti o da romani ladroni....

pippo54

Lun, 09/01/2017 - 19:23

Devono imparare a rispettare il prossimo, gli usi e i costumi di altri popoli, ben gli sta....

SatanClaus

Lun, 09/01/2017 - 19:28

@rapax, ma prima di sparare ste minchiate, ci sei mai stato almeno? Oppure ti stai confondendo con l'italia sinistronza?

Martinico

Lun, 09/01/2017 - 19:31

Fr3di 18,29 Lei dice che hanno fatto fare una brutta figura agli Italiani... Io dico che gli Itagliani da tempo stanno facendo molto per non meritare più ne decoro ne dignità. Penso che ai tempi di suo padre e del mio, non ci si sarebbe neppure sognati di dire che la bandiera Italiana non ha importanza. Seguito a tutto ciò a portato la nostra società ad un livello di meschinità inaudita e insopportabile convivenza.

cgf

Lun, 09/01/2017 - 19:35

se non conoscete usi e costumi del Paese che visitate, RESTATE A CASA!!!!!! abituatevi a lasciare solo l'ombra dietro di voi quando andate in un altro Paese e... RISPETTO, siete OSPITI e a loro frega nulla che paghi!! cmq fossi in quei due tornerei a casa subito di corsa, proprio perché... frega nulla che paghi, ora non sei più nemmeno ospite, anzi...

killkoms

Lun, 09/01/2017 - 20:09

se li tengano in thailandia!

gigetto50

Lun, 09/01/2017 - 20:10

...sono altoatesini ...quindi per loro la bandiera italiana non é cosi' importante...certo...se li tengano li' per l'eternita'....

gigetto50

Lun, 09/01/2017 - 20:20

...purtroppo non sono due padani...sono due komunisti trentini..avversi alla bandiera italiana....

Solander

Lun, 09/01/2017 - 20:31

I due Italiani, si fa per dire, sono altoatesini di Naturno in provincia di Bolzano e credo bene che non abbiano nessun rispetto per le bandiere nazionali in particolare quella Italiana, culturalmente sono indottrinati ad odiare tutto e tutti in particolare gli Italiani. Loro si sentono Tirolesi e allora è li che devono andare.

Ritratto di Sniper

Sniper

Lun, 09/01/2017 - 20:42

E agli imbecilli Leghisti cosa avrebbero dovuto fare negli anni...?

Il giusto

Lun, 09/01/2017 - 21:37

Due leghisti seguaci del felpato in giro per il mondo.Intanto il loro mentore e' a Mosca tra i comunisti suoi amici che se la spassa con i soldi dell'odiata Europa...

CristianoBlanc73

Lun, 09/01/2017 - 23:35

ma che bravi...ADESSO CHIEDETE AIUTO ALLA PRINCIPESSA SISSI O PIUTTOSTO ALLA "VOSTRA AMBASCIATA DEL SUD TIROLO O AUSTRIACA" visto che quando vi conviene siete Alto Atesini o Italiani mentre quando siete nei guai "chiamate mamma italia e sapete anche parlare in italiano"....dove sono i sedicenti "governatori del sud tirol adesso???"....un paio di settimane di prigione vi farebbe solo che bene....e bestiammiate anche in tedesco quanto vi pare adesso...cari abitanti del SUD TIROL!

Ritratto di matteo844

matteo844

Mar, 10/01/2017 - 00:03

La bandiera da noi ha un significato. Il verde simboleggia i prati del nostro Paese,il rosso il sangue dei nostri padri caduti in battaglia,il bianco il colore dei capelli delle madri che li aspettavano a casa. Mia nonna che ha vissuto la guerra non perdeva occasione per sventolare il tricolore. Quindi da noi la bandiera e' molto importante.

cgf

Mar, 10/01/2017 - 00:57

[riprovo] KI LO HA DETTO CHE LA BANDIERA NON È IMPORTANTE? MENTRE VOI GETTAVATE FANGO A TUTTI NOI ITALIANI, INDOVINATE DOVE ERA MATTARELLA, IL PRESIDENTE? A REGGIO EMILIA PROPRIO PER IL TRICOLORE!! ci sono ITALIANI che sono morti per quella bandiera, se fosse stato per i Kompagni oggi non avremo più ne il verde e tampoco il bianco. Personalmente ho un motivo in più per ink, tra un mese esatto indovinate dove sarò? proprio a KRABI!!! certa gente meglio stia a casa propria ad imparare come si sta al mondo. In Thai basta solo nominare in modo sbagliato un membro della famiglia reale che s'impara subito come sono le galere in quel Paese. ma ke testine...

cgf

Mar, 10/01/2017 - 00:59

a forza di ignorare... ci credono per davvero, altro che post-verità, ops cos'è quella cosa li? c...

Lorenzo1508

Mar, 10/01/2017 - 01:13

Ah in Italia la bandiera non è così importante? Bene, in Thailandia invece lo è. Vi auguro di assaggiare le loro galere e di goderne di tutti i "benefici". E quando tornate in Sudtirol raccontatelo agli schuetzen che trattamento si riserva a chi sputa, oltraggia e sputa su una bandiera!!!

bac42

Mar, 10/01/2017 - 03:26

Rapax,testa di rapa-x la Thailandia non e' un paese integerrimo,come nemmeno il nostro.Ha ancora il senso dell'orgoglio nazionale.Il Re e la bandiera non sono in discussione.Ci vuole il massimo rispetto.Mi trovo a Phuket,e l'altra settimana ero in un ristorante molto caratteristico quando,preceduta da uno stuolo di funzionari e poliziotti e' entrata una giovane donna, bella ed elegantissima,una delle nipoti del defunto sovrano.Tutti in piedi , ho salutato alla loro maniera e sono stato ricambiato con un saluto gentilissimo e un sorriso.Ovviamente per i 10 minuti che e' durata la visita nessuno si e' sognato di sedersi, stranieri e naturalmente Thailandesi,per rispetto alla signora e a quello che rappresentava.Se non si sa vivere,meglio rimanere a casa.

AndyFay

Mar, 10/01/2017 - 06:08

Dopo aver smaltito la sbornia hanno detto che in Italia la bandiera non è importante. Dovrebbero essere convocati da Mattarella per chiedere pubblicamente scusa all'Italia per la loro affermazione. La bandiera è un simbolo di libertà e va rispettata.

gneo58

Mar, 10/01/2017 - 08:47

hanno detto che non pensavano che fosse tanto grave e che in Italia per una cosa cosi' non sarebbe successo nulla - bene ora pagate ben vi sta.

ilbarzo

Mar, 10/01/2017 - 08:56

Spero che almeno gli facciano fare qualche mese di galera prima di rimpatriarli,naturalmente facendogli pagare anche una grossa multa,oppure scontarla con la galera.

Ritratto di johnsmith

johnsmith

Mar, 10/01/2017 - 08:59

"Ci dispiace molto, veniamo da un altro Paese in cui la bandiera non è così importante. Vero! Poiché non esiste amor patrio in Italia. Una non nazione poiché non ci si sente uniti ne tantomeno parte di una unica famiglia. La vera Italia è morta da tempo. L'unica soluzione possibile penso sia quella di dividerla definitivamnete, con scelta di residenza in uno dei due confini secondo il proprio credo.

fabiotiziano

Mar, 10/01/2017 - 08:59

Sbaglio o quando i leghisti facevano anche di peggio con la nostra bandiera voi li difendevate? No, non sbaglio...

Happy1937

Mar, 10/01/2017 - 09:00

I soliti imbecilli in vacanza? Hanno proprio bisogno di qualcuno che gli insegni a vivere. Un bell'annetto in una prigione thai sarebbe una buona medicina.

ilbarzo

Mar, 10/01/2017 - 09:01

L'essere ubriachi non è certo giustificabile del gesto compiuto,poichè nessuno credo gli abbia imposto di bere fino al punto di ubriacarsi.Hanno sbagliato? Giusto che paghino e possibilmente con la galera.

cgf

Mar, 10/01/2017 - 09:03

non è vero che in Italia puoi impunemente offendere il tricolore, è prevista un'ammenda che va da 1000 a 10000 euro per offese verbali e fino a due anni di reclusione per danneggiamento e/o distruzione. SOLO I SINISTROIDI bruciano/distruggono la bandiera, altri ben si guardano perché non hanno così tante... tutele.

cgf

Mar, 10/01/2017 - 09:13

a Naturno, paese della Val Venosta, in provincia di Bolzano, non ci sono molti leghisti, anzi... Sempre pronti a demonizzare l'avversario, pardon, loro lo chiamano NEMICO. E poi certa gente si chiede come mai conclude nulla di buono nella vita, per forza, confondono troppo spesso i propri desiderata come realtà.

epc

Mar, 10/01/2017 - 09:17

Due frequentatori di centri sociali rossi.... credono che anche in Thailandia ci sia il solito giudice politicizzato che chiude tutti e due gli occhi quando questi fascistelli di sinistra bruciano e dileggiano i siboli nazionali. Ma si sbagliano.....

Kamen

Mar, 10/01/2017 - 09:24

Omar:anno nuovo malaiate vecchie.

Epietro

Mar, 10/01/2017 - 10:18

I crucchi altoatesini, da sempre sopravvalutati e riveriti dalla politica governativa italiana, devono imparare a rispettare gli altri popoli e i loro simboli. Se non sanno come comportarsi e troppo spesso non lo sanno, restino nei loro masi. Costoro sono sempre intransigenti e prepotenti nei confronti delle altre etnie, una punizione anche di lieve entità li farà riflettere.

GGuerrieri

Mar, 10/01/2017 - 10:21

Premesso che si è trattato sicuramente di un gesto idiota, volgare ed offensivo, meritevole secondo me di una seria sanzione amministrativa ed anche di un'espulsione immediata, per il resto la penso esattamente come l'utente rapax. i tailandesi, che fanno tanto i fieri patrioti in questo caso, dovrebbero ricordarsi che il loro paese rimane una delle principali mete del turismo sessuale, con particolare riferimento sia all'infame piaga della pedofilia sia al mondo transessuale. Ed il loro grande Re, al massimo è stato un buon vassallo dell'Imperatore del Giappone, che difatti un posticino nella sfera di co-prosperità della grande Asia orientale glie lo aveva trovato...

cabass

Mar, 10/01/2017 - 15:38

Diciamo le cose come stanno. Questi tirolesi sono come la Kyenge e Chaouqui: cittadini italiani, ma NON Italiani. C'è una bella differenza!