Tribunale svedese: "Esporre bandiera dell'Isis non è incitamento all'odio"

Sotto accusa un uomo di origini siriane che ha postato una foto su facebook in cui sventolava il drappo del califfato

Un tribunale svedese ha assolto un uomo accusato di incitamento all'odio razziale per aver sventolato una bandiera dell'Isis in quanto "non è espressione di odio razziale". Il ragazzo, di 23 anni, ha postato una foto su Facebook in cui tiene in mano una bandiera dello Stato Islamico e ha deciso di utilizzarla come immagine del profilo a partire dal mese di dicembre 2015, ma, dopo una segnalazione alla polizia nel marzo seguente, la foto è stata rimossa.

L'uomo, musulmano e di origine siriana, è stato accusato del crimine di incitamento all'odio razziale, ma il procuratore Gisela Sjovalls ha comunicato di aver preso la decisione di lasciar cadere le accuse "dopo un attento esame", riferisce Hallandsposten.

Sjovalls ha affermato che lo sventolio della bandiera dell'Isis non può essere considerato odio perché non è espressione di mancanza di rispetto nei confronti di un gruppo etnico o di minoranza come ad esempio la svastica che invece potrebbe essere considerato un simbolo di odio razziale.

"Per incitamento all'odio razziale si intende la diffusione dei comunicati che minacciano o denigrano un gruppo di persone con allusione alla razza, colore, origine nazionale o etnica, credo religioso o orientamento sessuale", ha detto.

L'avvocato difensore dell'uomo, Bjorn Nilsson, ha insistito che il suo cliente non è un sostenitore di Isis e ha sostenuto che quella bandiera è stato un simbolo dell'Islam per centinaia di anni prima della nascita del califfato.

Commenti

soldellavvenire

Lun, 17/10/2016 - 13:31

infatti non avete perso un attimo per esporla: grazie, non l'avevo mai vista

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 17/10/2016 - 14:08

Questi sono quelli che DECIDONO a chi dare i premi Nobel!!!! Hai detto TUTTO!!!!

lawless

Lun, 17/10/2016 - 14:33

gli svedesi non fanno testo, è risaputo che il freddo congela tutto, anche il cervello. D'altra parte è uno dei paesi con il tasso più alto di suicidi, ci sarà pure un motivo!

giovanni PERINCIOLO

Lun, 17/10/2016 - 14:35

In svezia e non solo, evidentemente essere magistrati non é espressione di intelligenza!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 17/10/2016 - 14:55

Si vede che l'illuminata non è al corrente che quella bandiera distingue proprio chi diffonde comunicati coi significati di cui sopra. Probabilmente per lei le bandiere sono solo dei segnavento. Alla facciaccia di chi per la bandiera muore.

Ritratto di SantiBailor69

SantiBailor69

Lun, 17/10/2016 - 18:42

E cosi L' ISIS non incita all' odio nei confronti di altre religioni?! Va beh! Dategli magari anche il premio Nobel per la pace, come avete fatto col guerraiolo Obama!

buri

Mar, 18/10/2016 - 10:35

ad emettere qyesta sentenza è stato forse un magistrato italiano in trasferta?