Bruxelles, testamento del jihadista. "L'attentato per vendicare Salah"

In un cestino le ultime volontà del terrorista che si è fatto saltare a Bruxelles: "Non so cosa fare, sono nel panico"

Le ultime volontà di Ibrahim Bakraoui erano su un computer, abbandonato in un cestino della spazzatura, fuori da un appartamento di Bruxelles, in rue Max Roos 4. Un indirizzo fornito dal tassista che ha portato gli uomini fino all'aeroporto.

In quel documento il testamento di uno degli attentatori suicidi entrati in azione nella capitale belga, nell'attacco allo scalo di Zavantem, mentre il fratello Khalid colpiva la metropolitana.

È stata la procura federale belga ad annunciare questa mattina il ritrovamento del testamento, in cui il terrorista esprimeva dei dubbi sull'azione che stava per compiere, consapevole di "doversi sbrigare" e aggiungendo: "Non so che fare, non sono più sicuro".

Secondo il procuratore federale belga Frederic Van Leeuw, Bakraoui scriveva di temere di ritrovarsi "in una cella con Salah Abdeslam", l'uomo in fuga per quattro mesi dopo gli attentati di Parigi e catturato pochi giorni fa proprio a Bruxelles. In un file audio parla invece nel desiderio di vendicare lui e la morte di Mohammed Belkaid, ucciso nell'operazione in cui fu preso il fuggitivo.

Nell'appartamento di Schaerbeek dove è stato ritrovato il laptop di Bakraoui anche "15 chili di esplosivo, acetone, acqua ossigenata e chiodi" e le impronte digitali che hanno permesso di identificare con certezza il kamikaze.

Degli altri due uomini presenti nella foto scattata all'aeroporto si sa ancora poco: il secondo attentatore suicida non è stato riconosciuto. E l'uomo in fuga non è, come si pensava in un primo momento, Najim Laachraoui.

Annunci
Commenti

19gig50

Mer, 23/03/2016 - 14:04

Per me si cacava addosso e aveva dubbi sulle 40 vergini che avrebbe trovato di li a poco... visti i cessi che si nascondono sotto il velo.

Raoul Pontalti

Mer, 23/03/2016 - 14:16

E meno male che non sapeva cosa fare, altrimenti avrebbe raso al suolo la capitale dell'Unione europea con somma gioia dei bananas antieuropeisti.

venco

Mer, 23/03/2016 - 14:22

Vanno eliminati prima che compiano stragi, sappiano questi accolti che la nostra terra è sacra dobbiamo difenderla.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 23/03/2016 - 14:25

Non si capisce se la sua paura fosse solo quella di ritrovarsi in cella col Salah se non si fosse fatto esplodere o se si fosse reso effettivamente conto dell'assurdità del suo imminente gesto.....

Efesto

Mer, 23/03/2016 - 14:28

Dalle notizie della stampa pare proprio che gli inquirenti belgi si preoccupino solo di ragguagliare di informazioni i terroristi rimasti in campo. Le indagini di questo tipo vanno eseguite nel più stretto riserbo impedendo a tutti, magistrati ed avvocati compresi, di dire una sola parola di quanto accade. Anche la cattura di Salah doveva restare segreta e per molto tempo e dichiarata solo dopo che il soggetto, spremuto come un limone, fosse restato completamente senza sugo.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 23/03/2016 - 14:38

@19gig50 per le vergini, bastava che andasse a Colonia.

venco

Mer, 23/03/2016 - 14:45

Istituire la pena di morte per i terroristi islamici, è il minimo che si possa fare.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 23/03/2016 - 14:46

avete sentito!? Hanno dovuto amputare gambe e braccia. Quindi non si sono chiesti se il resto di questi arti era buono e quindi anche noi non dovremmo farci scrupoli, non interessa se gli altri islamici sono buoni. Il cancro è dentro di loro. Capisco che è multietnico da moltissimi anni, am cio chi l'ha voluto? Per il bene di chi? Perchè non volevano sporcarsi le manine col carbone? State dando un calcio alla loro cultura. Se io dovessi andare a Bruxelles vorrei vedere dei visi nordici, non delle donne con il velo, non sono andato per vedere una cultura araba.

Silvio B Parodi

Mer, 23/03/2016 - 14:50

che criminali quelli che ci governano, prima li fanno entrare licoccolano gli danno casa soldi e benefit, poi quando questi uccidono allora piangono fanno le candelate le luci spente e messaggi di cordoglio. e ancora bla bla bla in tv e sui giornali, ma non sono capaci di fermarli anzi li vogliono integrare???!!!! piu deficenti di casi si muore...!!!!!

Ritratto di RubinRomario

RubinRomario

Mer, 23/03/2016 - 14:51

Chi é causa dei propri mali pianga sé stesso". Viene voglia di dirlo... ma non arriveró a tanto, per rispetto alle vittime. Ma il fatto che tutti, ripeto, tutti gli addetti ai lavori (sicurezza, polizia, servizi, diplomatici...) continuino a spendere "elogi" alle forze di polizia e di intelligence belghe, la dice lunga sul loro grado di professionalitá e serietá. Ancora mi ricordo che mentre in cittá stavano diventando matti per cercare i terroristi del Bataclan, in una stazione di polizia a Bruxelles stavano in piena orgia con poliziotte e poliziotti con ormoni supereccitati dallo stress di quelle ore (é noto a tutti che Bruxelles e tutto il belgio in genere é una noia da "morire"). Quindi se tanto mi da tanto... non lo diró... ma da domani usciró meno. Molto meno. Il minimo indispensabile. Alfano ha dichiarato che ha tutto sotto controllo.

Ritratto di lettore57

lettore57

Mer, 23/03/2016 - 15:06

@Raoul Pontalti Mi sono sempre rifiutato di commentare i suoi posts perche li trovo di una ignoranza e superficialità da asilo mariuccia. Anche io però a volte sbaglio: pensavo che pur essendo single il suo unico neurone pur ad intermittenza funzionasse ma, il post di oggi, mi ha convinto del contrario .... non funziona MAI

Fjr

Mer, 23/03/2016 - 15:14

Non ci vuole molto a capire che per quanto ,fanatico e infoiato, possa essere un kamikaze, è' principalmente un 'essere fatto di carne ossa cuore e anche cervello, e che alla fine quella è' l'unica vita che hai e che se la fai saltare sei un pirla. Non ci sono vergini non c'è uno pseudo paradiso degli islamici esiste solo il presente che è' fatto di paura di emozioni di gioia e di rammarico perché ' non farai parte più' di tutto questo visto che con un pulsante hai azzerato la tua seppur inutile esistenza per dar modo ad altri di rivendicare un'Allah che nemmeno conoscono ed è' questo che unisce tutti una religione per sentito dire .

lorenzovan

Mer, 23/03/2016 - 15:17

irresponsabili le dichiarazioni dei responsabili belgi dopo la cattura di Salah...e'0 evidente che hanno affrettato gli attentati di ieri...ci sono due interpretzioni...o le dichiarazioni sono stateusate da Salah per dare il via libera all'operazione...o l'hanno affrettata per paura che Salah collaborando facesse smantellare l'intera cellula prima dell'attentato...

Ritratto di Rames

Rames

Mer, 23/03/2016 - 15:25

Anime perse.Poveretti.

Mechwarrior

Mer, 23/03/2016 - 15:30

@ mr lettore57 : do not feed trolls ;-)

kami

Mer, 23/03/2016 - 15:31

Al PDIOTA che ha scritto sopra, vorrei ricordare che essere europeisti oggi significa essere estremamente anti-italiani. Significa essere contro la nostra Patria, i nostri concittadini, il nostro futuro e contro il sangue versato dai nostri nonni e bisnonni che sono morti per difendere la nostra Nazione e la nostra cultura. Però, capisco, da enorme PDIOTA quale sei è difficile tu possa capire. Una cosa è certa se invertissimo le parti e la destra si mostrasse anti-patriota, tu saresti sicuramente estremamente patriota, fin nell'essenza del tuo inutile essere...importate è fare il contrario di quello che fa la destra. Questo è il vostro, dei sinistrati, pensiero cxxxxxo e ipocrita, ampiamente comprovato dai fatti degli ultimi anni.

Raoul Pontalti

Mer, 23/03/2016 - 16:14

@kami, trascurando il fatto che ripetutamente mi proclamo fascista su questi forum (e sono certificato: chiedere in quel di Trento), non capisco come per essere patrioti bisogna essere antieuropei, che sarebbe come dire che per essere buon trentino quale peraltro sono e fui dovrei proclamarmi anti italiano (come pure fa qualche mio conterraneo nostalgico di Cecco Bebbe). Io sono italiano in quanto trentino ed europeo in quanto italiano, come trentino sono dunque europeo e me ne vanto. Sono anche fascista e quindi a maggior ragione europeista ed espongo le bandiere della mia patria locale, della mia patria nazionale e della mia patria europea (quest'ultima differendo però da quella ufficiale: è infatti rossa con cerchio bianco e croce celtica nera...).

lorenzovan

Mer, 23/03/2016 - 16:49

kami...l'unico idiota qua' sei tu...ed e' provato...senza dubbi...smoking gun e' il tuo post...io voto in Olanda VVD..in Portogallo alle amministratie PSD...non propriamente partiti di sinistra...amo il mio paese..ancora di piu' orse di voi perche0 ivo all'estero e a volte per lalontamaza lo mitizzo...e sono europeista convinto .. come la mettiamo con le idiozie che hai scritto ????

kami

Mer, 23/03/2016 - 17:54

Lorenzovan.... bla bla bla bla bla. La sinistra italiana, o sedicente tale, è razzista allo stato puro verso i propri cittadini e verso la propria nazione. Gli stessi che volevano cacciare i tedeschi adesso stanno nel partito che li asseconda in tutto, usurpandoci diritti inalienabili e costringendo i nostri la nostra gente ad impoverirsi e uccidersi.Vigliacchi ipocriti.

kami

Mer, 23/03/2016 - 18:26

..e in più sei anche fesso, perchè non hai capito da che parte stare e da che parte stanno quelli a cui tu dai il voto.

nunavut

Mer, 23/03/2016 - 23:59

@ Pontalti se tu sei fascista io sono un dio su terra.leggendo i tuoi post ti posso solo dare un certificato di appartenenza a un SEL boldriniano. Che poi tu sia trentino non ho dubbi ma sia tu che i tuoi genitori avendo vissuto a Ponte Alto nella valle del Fersina dove tirava aria che veniva da quel di Pergine (dove c'era il famoso manicomio del Trentino)forse ha influito in qualche maniera la tua indole.

nunavut

Gio, 24/03/2016 - 00:08

Ambedue condannati uno a 5 anni l'altro a 9 di prigione. Avevano tutti due adoperato il kalasnikov e uno pure contro la polizia e quest'ultimo se avesse dovuto scontare per intero la sua pena avrebbe dovuto essere ancora in prigione nel 2016.Come mai potevano gironzolare così pacificamente senza essere controllati? reintegrazione nella società completamente fallita.