Vittima italiana come trofeo, l'Isis: "Schiacciato il crociato"

L'Isis rivendica l'attacco di Tunisi: "È la prima goccia di sangue". E sui forum jihadisti deride una delle vittime italiane. Sostieni il reportage

Francesco Caldara, il turista italiano ammazzato ieri dal commando islamico durante l'attacco al Museo del Bardi a Tunisi, diventa il trofeo dello Stato islamico. I forum jihadisti legati ai miliziani dell'Isis hanno pubblicato la foto della vittime italiana. "Questo crociato è stato schiacciato dai leoni del monoteismo" recita il post pubblicato sull’account legato al gruppo jihadista. La foto mostra Francesco Caldara con una croce rossa tracciata sopra e la scritta "È stato schiacciato".

Che l'attacco di ieri sia stato ordito dall'Isis o comunque da cellule jihadiste che simpatizzano per lo Stato islamico è stato chiaro sin dalle primissime battute. Mentre l’azione era ancora in corso, come riportato dalla televisione al Hadath, alcuni siti vicini al Califfato avrebbero scritto che "lo Stato islamico tiene in ostaggio alcuni turisti nel museo del Bardo a Tunisi". Un account ritenuto vicini ai terroristi islamici, quello di Iyad al Baghdadi, ha salutato la tragedia come "una buona notizia per i musulmani" e "uno shock per miscredenti e ipocriti, specie coloro che affermano di essere acculturati". Oggi la conferma ufficiale.

Come annuncia su Twitter Rita Katz, la fondatrice di Site, il sito che monitora le comunicazioni jihadiste sul web, l'Isis ha rivendicato l'attacco terroristico a Tunisi. "Quello che avete visto è solo la prima goccia di pioggia", ha scritto il Califfato pubblicando i nomi di due degli attentatori, Abu Zakarya al-Tunisi e Abu Anas al-Tunisi. Nomi che risultano diversi rispetto a quelli citati ieri dalle autorità tunisine, Jabeur Khachnaoui e Yassine Laabidi, rimasti uccisi nel blitz delle forze di sicurezza. "I miliziani del Califfato - afferma il messaggio - hanno ucciso e ferito decine di crociati e apostati in Tunisia portando il terrore nei cuori dei miscredenti e preso in ostaggio un gruppo di malvagi cittadini dei paesi crociati. Quello che avete visto - minaccia il gruppo - è solo l’inizio".

Commenti

ESILIATO

Gio, 19/03/2015 - 16:42

BASTA....fermiamo tutte le barche che vanno verso Lampedusa dal nord Africa e se non invertono rotta affondatele....a questo posto serve un messaggio forte.....

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 19/03/2015 - 16:42

Con Alf-ano e la sinistra italiana che vanno a prenderli a domicilio,gli danno soldi,casa e lavoro.Tutte cose che per moltissime famiglie italiane e cristiane sono semplicemente un sogno.La derisione è il minimo di quello che potrebbe capitarci.

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Gio, 19/03/2015 - 16:44

ora si alzeranno grida di indignazione, ma essendo l Italia diventata quella che e´.si abbassera la testa e si accettera l ennesima umiliazione.

Gianni000

Gio, 19/03/2015 - 16:50

C'è una considerazione di cui dobbiamo tutti essere consapevoli, l'esempio di Tunisi lo rafforza : gli attacchi terroristici non avvengono e non avverranno verso i siti o le personalità politiche perchè loro sono superprotetti, è molto più semplice attaccare e sgozzare le persone in strada, nei musei, ovunque, senza andare a cacciarsi nel rischio di essere intercettati prima dalle scorte. Ecco perchè i politici continuano a fingere che tutto vada bene, dicendo falsità del tipo "non c'è nessun pericolo per gli italiani" : certo per loro non c'è nessun pericolo, saranno sempre difesi a spese nostre ....

Spaccaossa

Gio, 19/03/2015 - 16:57

Quant'e' doloroso vergognarsi di essere Italiano!

Ritratto di alejob

alejob

Gio, 19/03/2015 - 16:59

Questa è l'INTEGRAZIONE che dobbiamo aspettarci da questi esseri IGNOBILI. Noi dobbiamo fare attenzione perchè i GRANDI SINDACI KOMUNISTI, hanno insediato una BOMBA (Famiglia) islamista, in ogni appartamento in affitto che può al momento opportuno, ESPLODERE e fare molti danni. Nessuno di NOI può capire da che parte scaricheranno il proprio ODIO quando sarà il momento della loro azione. Noi siamo inermi, ma loro come saranno al momento dell'azione. E i benpensanti SINDACI continuano a mettere queste Bombe, all'interno delle abitazioni.

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 19/03/2015 - 17:01

La Boldrina e la diversamente bianca avranno già telefonato in gran segreto a quelli dell'isis dicendo loro: "Eh ma così ci rendete difficile il lavoro in patria e cioè convincere 60 milioni di imbecilli che l'islam è buono che c'è un islam moderato... ecc ecc..." Intanto in Italia dagli islamici ed i filoislamici ci giunge l'assordante rumore del silenzio...

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Gio, 19/03/2015 - 17:02

mi piacerebbe sentire il ministro Gentiloni a proposito del riscatto pagato per le due svampite di Bergamo ....se ci pensa che con quei soldi si possono organizzare questa ed altre imprese terroristiche....

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Gio, 19/03/2015 - 17:02

Ora ditemi voi, dopo una immagine del genere, cosa dovremmo fare... io una ideina l'avrei ma è meglio non dirla.

RMusneci

Gio, 19/03/2015 - 17:07

Non sarebbe il caso di considerare seriamente il blocco navale? vado oltre tanto queste considerazioni ce le leggiamo tra di noi: no si dovrebbe, con una forza multinazionale, cercare di creare una fascia di sicurezza a terra nel nord Africa ed in Libia specialmente? continuo tanto...Se la differenza tra Alquaida e Isis e' la presenza di un territorio identificato (Isis)non si dovrebbero considerare operazioni simili a quelle nella ex yugoslavia per colpire il territorio?

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 19/03/2015 - 17:12

IL PROBLEMA è QUESTO MALEDETTO GOVERNO DI CRIMINALI E TRADITORI, UGUALE A QUELLO DI MONTI E DI LETTA...

Giacinto49

Gio, 19/03/2015 - 17:13

Deficiente. Hai ammazzato un turista. Quando avrai di fronte un vero crociato sarai già in vista delle tue verdi praterie con relative non meglio identificate e quantificate "vergini"!!

Griscenko

Gio, 19/03/2015 - 17:14

L'ISIS è una ideologia supportata da uno Stato che è nato fondato su di essa. Dopo che una ideologia si struttura in uno Stato, inesorabilmente si diffonde a macchia d'olio in altri paesi in cui vivono persone che possono condividere questa ideologia. La coscienza di ogni musulmano nel mondo si interrogherà su questa ideologia fatta Stato. Alcuni simpatizzeranno; altri la respingeranno; altri ancora vi aderiranno con furore. Più musulmani accogliamo più terroristi insanguineranno le nostre strade.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 19/03/2015 - 17:15

Una cosa è certa, questo poveraccio poteva essere benissimo un comunista sfegatato pro palestinesi e pro Isis e magari voleva pure vedere distrutto Israele. Ma agli occhi dei folli era un crociato. Capito buonoidi dialoganti? Inventatevi un simbolo di sudditanza e marchiatevi a fuoco la fronte, (La D di dhimmi sarebbe l'ideale) se no quelli vi ammazzano. Le donne ( anche le compagne ) sono esentate, un velo in testa e da lontano vi potete mimetizzare.

Hamurrabi

Gio, 19/03/2015 - 17:15

Obama

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Gio, 19/03/2015 - 17:17

Suvvia un pò di carne di porco ad ogni "preziosa risorsa" almeno a mezzogiorno. Se non gli va bene possano anche lasciare l'Italia senza costrizione.

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Gio, 19/03/2015 - 17:17

Si vuole davvero risolvere il problema una volta per tutte? USA, RUSSIA, GERMANIA, FRANCIA, SPAGNA, ITALIA e tutto l'Islam moderato che non vuole confondersi con questi cxxxxxxi, in meno di mezz'ora decidono il da farsi, e ............

vince50

Gio, 19/03/2015 - 17:20

Sarebbe stato molto meglio se in crociera ci fossero stati gli Italioti politici che sottovalutano il problema.

Cinghiale

Gio, 19/03/2015 - 17:22

Se qualche politico mi dice che non siamo in guerra, forse dovrebbe dirlo anche ai musulmani, così almeno anche loro lo sanno.

Cinghiale

Gio, 19/03/2015 - 17:24

Qualche imam che condanna chiaramente l'accaduto c'è o rimangono in doveroso silenzio per godere appieno della vittoria appena conquistata?

Cinghiale

Gio, 19/03/2015 - 17:25

Aspetto che qualche grillino spari la c@g@t@ che è una macchinazione per far odiare i beduini.

Cinghiale

Gio, 19/03/2015 - 17:27

Se questa goccia non fa traboccare il vaso, vuol proprio dire che gli italioti sono un popolo da far scomparire. Ognuno per se e il Padre Eterno si fa i fatti suoi.

terzino

Gio, 19/03/2015 - 17:31

I vigliacchi del XXI° secolo armati di tutto punto e nascosti in volto hanno ucciso un tranquillo pensionato in vacanza dunque disarmato. Credo che se è un inizio è quello della loro fine.Il mondo osserva e giudica.

alby118

Gio, 19/03/2015 - 17:35

La vita di questo " crociato" vale più della vita di un milione di " capre barbute " !!!! Esseri insulsi dannosi come le zecche ma ci penserà un altro Dio a ricompensarli come meritano !!!

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Gio, 19/03/2015 - 17:35

alejob@ hai pienamente ragione! perché farsi saltare con le cinture esplosive o aprire il fuoco in un centro commerciale...se basta suonare da sotto il campanello dell' appartamento vuoto invaso dal gas? Propongo a tutti i sigg.condomini di inviare una raccomandata a Sindaco e Prefetto per metterli in mora, quali pubbl. responsabili, se non avessero preso le dovute misure di tutela della incolumità pubblica nella malaugurata ipotesi sopra detta. Ciò potrebbe valere in sede civile per un' azione risarcitoria per eventuali danni.

heliodromos

Gio, 19/03/2015 - 17:38

Piccola idea:una moschea bruciata ogni venerdì

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 19/03/2015 - 17:39

è bastato sparare sui turisti per bloccare tutti i viaggi verso quei paesi. Visto, quanto è semplice allontanare gli europei? E noi cosa aspettiamo per sparare ai gommoni? Aggià, le coop e chi fa affari, non vogliono, il businnes è alto, come faranno.

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 19/03/2015 - 17:41

Nei cosidetti "centri d'accoglienza" solo pasti a base di maiale! Vedremo chi cede prima!

kayak65

Gio, 19/03/2015 - 17:42

mi viene una frase usata dalle caprone rosse a suo tempo: se non ora quando. mi riferisco a un'atomica sganciata proprio sopra lo stato isis in iraq

Ritratto di mina2612

mina2612

Gio, 19/03/2015 - 17:56

Inutile dire che ormai siamo entrati in concreto in guerra, ma il nostro nemico non sappiamo chi è e dove si trova. L'unica certezza è che andiamo a recuperare gente che non sappiamo neppure chi sia, che li salviamo e che li facciamo sbarcare sul nostro territorio: sono ladri? o criminali? o terroristi? o poveracci? o gente che fugge dalla guerra anzichè rimanere nel loro Paese a difendere le loro donne, i loro figli e i loro beni? Il tutto benedetto da coloro che ci speculano sopra, incassando milioni di €... e per far tutto questo lasciano scoperta la difesa alle persone e ai beni culturali di cui siamo ricchi.

Razdecaz

Gio, 19/03/2015 - 17:57

Muammar Gheddafi, dall’aldilà direbbe, alla francia e company: ” E ORA VOGLIO PROPRIO VEDERE COME NE VENITE FUORI, POVERI IMBECILLI”.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 19/03/2015 - 17:59

Beh io direi, a questo punto, che se il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare! Subito convocazione del Consiglio di sicurezza dell'ONU, e delibera di intervento pluri-statale anti-ISIS. Forze militari navali, aeree e di terra di tutto l'Occidente e degli Stati islamici moderati contro l'ISIS. Se si vuole, in poche settimane, li si cancella dal medio Oriente ...

tormalinaner

Gio, 19/03/2015 - 18:02

La Boldrini e il PD ci hanno consegnato ai carnefici con la loro politica della tolleranza ec adesso ci stanno uccidenndo e non fanno niente. Incominceremo a difenderci da soli demolendo le moschee.

beale

Gio, 19/03/2015 - 18:03

mentre a Roma (Bruxelles, Nato, Onu ecc.) si discute, Sagunto è espugnata. La storia si ripete. E' necessario dare una lezione a questo branco di eunuchi e..... ognuno a casa propria, compreso Francesco che spesso equivoca sul tema solidarietà. questi non vogliono la nostra solidarietà ma estinguere la nostra civiltà. chi non lo capisce è complice.

Ritratto di benita

benita

Gio, 19/03/2015 - 18:11

Questo governo è uno schifo, se ci fosse stato Silvio Berlusconi come premier, avrebbe già creato una task force per inviarla sulle coste africane a eliminare questi TERRORISTI.

Massimo Bocci

Gio, 19/03/2015 - 18:17

Certo pero' il (povero e sfortunato) crociato Italico (potendo) lo avrebbero preferito come prigioniero, hanno capito che noi paghiamo bene e a pie di lista .......CASH!!! E che i loro spot propagandistici li trasmettiamo in diretta TV.

Romolo48

Gio, 19/03/2015 - 18:17

" I leoni del monoteismo …" contro un pensionato inerme. Più che leoni, sono caproni barbuti come il loro autonominatosi califfo.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 19/03/2015 - 18:26

non lo dice solo l'ISIS, ma anche quelli che sono venuti in Europa: Abbiamo piegato l'occidente, ci danno da mangiare, da vestirci, ci danno la casa,i servizi , tutti gratuiti, anche gli assegni per i figli e le pensioni per i genitori, possiamo costruire le moschee, mentre loro tocca lavorare ed ora anche fino a 67 anni. Li stiamo schiacciando un poco alla volta.

beppazzo

Gio, 19/03/2015 - 18:26

Mettiamoci anche i marò in questa umiliante storia e ciò da la "stura" di quanto conti l'Italia a livello internazionale. Non so se siamo governati da conigli o da canaglie?

Ritratto di falso96

falso96

Gio, 19/03/2015 - 18:28

Che valorosi questi guerrieri !!! Contro donne bambini e uomini disarmati.. Alle volte rimpiango chi parlava meno e agiva subito....

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Gio, 19/03/2015 - 18:30

Presto sarà Pasqua, maggior parte degli italiani partiranno per le vacanze, sarebbe opportuno restare fra le mure amiche. Con questo sistema, può darsi si muova qualche cosa, infatti,navi aerei e alberghi saranno senza italiani e senz'altro ci saranno dei problemi da parte di queste compagnie.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 19/03/2015 - 18:34

...Combattere il terrorismo con ogni mezzo, convenzionale o non, sopprimendo contestualmente i criminali, è dovere primario di tutto il mondo civile e libero. Non stiamo rispettando il detto secondo il quale, la migliore difesa è l'attacco, per cui, siamo già fuori tempo massimo.

19gig50

Gio, 19/03/2015 - 18:37

Oltre a quanto accaduto si permettono di oltraggiare anche la vittima e il governo cosa fa? Dobbiamo lasciare impuniti questi pezzi di mxxxa perché forse li considerate come voi!

19gig50

Gio, 19/03/2015 - 18:40

Minchie bollite, date almeno una dimostrazione d'orgoglio e impedite qualsiasi attracco da parte di nuovi clandestini. Ci siamo rotti i cxxxxxxi della vostra impotenza e del buonismo che anima voi e le vostre deputasse del cxxxo.

Pinozzo

Gio, 19/03/2015 - 18:43

liberopensiero, l'ISIS non e' un esercito schierato, non serve andare li con carri armati o bombe atomiche. non stiamo giocando a risiko qui.

guardiano

Gio, 19/03/2015 - 18:48

Strano hò letto e riletto i post ma non trovo un commento da parte delle pantegane rosse, troppo comodo quando l'aria è contraria nascondersi nelle fogne, vero cry!!!!

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 19/03/2015 - 18:57

PINOZZO,invece tu cosa suggerisci, di andarci con le fionde e le cerbottane? Hanno calcolato che solo per controllare la Libia servono non meno di settantamila uomini e notevoli mezzi ...

beppazzo

Gio, 19/03/2015 - 19:04

Il ministero degli esteri, quello dell'interno, quello della difesa, il premier, che strategie hanno per contrastare la deriva che sta andando incontro l'Italia per la dissennata politica di appoggio e non di contrasto all'immigrazione dai paesi del N.Africa? Quello che è ora accaduto a Tunisi ha buone probabilità che si verifichi in Italia? Non si accorgono i nostri inadeguati governati che la fiducia nelle istituzione da loro rappresentate è per gli italiani meno di zero. Si sta diffondendo panico e sfiducia in quanto la gente non si sente tutelata; anzi il sentimento più diffuso risulta essere quello che ad ogni costo, i nostri rappresentanti sono disposti a far fuori il Paese pur di mantenere i propri pivilegi.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 19/03/2015 - 19:07

Pinozzo, serve alla grande. Gli islamici capiscono solo la forza e tutto sta succedendo perchè l'Obama, non capendo na mazza. oppure credendo al buonismo islamico, è andato a calarsi le braghe al Cairo mostrando le terga INVITANTI ai Fratelli Musulmani. La forza bruta è l'unica risposta all'Islam perchè è codificata nel corano.

HAKWERSIDDELEY

Gio, 19/03/2015 - 19:11

@Pinozzo : ok benissimo no atomiche e tanks .. tu cosa suggerisci ??

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 19/03/2015 - 19:13

Chi scommette che stasera ci sarà un'orgia mediatica a reti unificate con islamiche intabarrate, Chaouki, ciarpame intellettuale rosso e clack buonoide ovazionante a spiegarci che NON è il VERO ISLAM e che loro si sentono non accettati e privi di diritti e luoghi di culto ( Moschee)?

salvatore40

Gio, 19/03/2015 - 19:18

Lezione tunisina all'Italia. Il Presidente della Tunisia ha detto SENZA MEZZI TERMINI : Siamo in GUERRA! Quale sarà,allora, il Paese dei MEZZI TERMINI? Il Paese di Gentiloni,di Renzi,del sinistrume vergognoso. Gentiloni,senza mezzi termini,ci portando a...TERMINI!

Raoul Pontalti

Gio, 19/03/2015 - 19:28

#benita benita benita Tu sei un mostro di ingenuità (cfr canzone di Mina...): il cavaliere perennemente arrapato (col pensiero) mandò, perché glielo avevano imposto, degli aerei e delle navi a bombardare il compare suo di lupanari Muhuammar al Ghaddafi dopo avere concesso basi aeree ai francesi e ai britannici (gli USA nell'itala colonia avendo già le basi) e compiendo così un autentico tradimento. Come puoi pensare che avrebbe poi potuto autonomamente mandare una task force italiana a risolvere la situazione? Beata ingenuità...

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 19/03/2015 - 19:40

Già vedo la fermezza di Half ano, della Pinotti, di Renzi e mattarella. L'isis trema. Alla fine come sempre non faranno un Caxxo. È un ringraziamento di cuore al negro di Washington per tutto questo.,

Pisslam

Gio, 19/03/2015 - 19:49

non è ora di utilizzare gli arsenali nucleari, di cui sono in possesso alcuni stati, prima che diventino troppo vecchi?

elpaso21

Gio, 19/03/2015 - 20:17

Non date spazio ai messaggi dei terroristi, così fate il loro gioco.

simone64

Gio, 19/03/2015 - 22:16

Benita@ - non dire fesserie,forse ti sei confusa con Benito

Dani55

Gio, 19/03/2015 - 23:10

Ma a parte il discorso sugli immigrati clandestini, che sicuramente vanno tenuti d'occhio, non sarebbe il caso che le imprese italiane, gli investitori, i professionisti che lavorano con l'Arabia Saudita, o con il Qatar, o con altri paesi del Golfo, cessassero avere rapporti di affari con questi stati, visto che è più che provato che appoggiano, finanziano e armano movimenti islamici fondamentalisti? non sarebbe questo il metodo più efficace e meno cruento per combattere l'ISIS o al Qaeda o quant'altro?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 20/03/2015 - 00:19

Ci troviamo a dover affrontare un nuovo tipo di terrorismo che ha DELLE GRAVI CONNOTAZIONI DI SQUILIBRIO PSICHIATRICO. È l'effetto del plagio coranico su menti deboli, amplificato dalla comunicazione globale del nostro millennio. IL FOLLE SCRITTO DI UN ANTICO CIARLATANO FA STRAGE NEL CERVELLO DI MODERNI DEMENTI.

Esculoapio

Ven, 20/03/2015 - 00:38

sembra proprio che qualcuno abbia interesse a scatenare una guerra, meglio se mondiale, possibile che non si possa fermare chi vuole a tutti i costi seminare odio e vilenza?

Marcolux

Ven, 20/03/2015 - 01:27

Grazie al Ministro dell'invasione ALFANO, presto toccherà a noi, direttamente in casa nostra. Ma la Boldrini, Alfano, Renzi e compagni vari di merende diranno che tutti questi animali che ci stanno invadendo, sono una nostra risorsa e non vanno nè combattuti nè criminalizzati. Vanno accolti e mantenuti.

seccatissimo

Ven, 20/03/2015 - 05:05

Potrà mai il paese Italia, noto per essere un paese di pagliacci smidollati, riuscire a darsi finalmente una mossa e fare l'unica cosa necessaria ed in grado di bloccare l'invasione delle folle indesiderate di clandestini provenienti dall'Africa, ossia organizzare un blocco navale a maglie strettissime e con tolleranza zero in prossimità delle coste del continente africano ? Penalizzando qualsiasi natante irregolare che dovesse tuttavia, non so come, forzare il blocco navale, con l'immediato affondamento dello stesso, senza ulteriori discussioni, indugi o alto là! Tutto giustissimo e perfettamente regolare perché da sempre, in tutto il mondo vale il detto "mors tua vita mea" !

rigadritto

Ven, 20/03/2015 - 07:30

elpaso21 Gio, 19/03/2015 - 20:17 ... concordo totalmente: aggiungo che è un errore da parte dei giornalisti nei confronti dei familiari della vittima italiana, pubblicare quella foto presa dal sito jihadista e i commenti dei terroristi. Lungi da me insegnarvi il vostro mestiere: ma se date spazio a queste schifose offese ad un Italiano che ha perso la vita, fate un favore a quelle maledette belve.

Iacobellig

Ven, 20/03/2015 - 07:56

Speriamo che l'articolo lo legga la Cirinà del PD, che fa tanta pena quando parla, da vera incompetente!

Paolo avvocato ...

Ven, 20/03/2015 - 08:55

Con hitler aspettammo che invadesse la francia prima di fermarlo.....qui cosa dobbiamo attendere?

Ritratto di SAGITT33

SAGITT33

Ven, 20/03/2015 - 09:09

Per rispetto alla famiglia eviterei di pubblicare la foto con la croce. Fate solo la gioia dell'isis.

squalotigre

Ven, 20/03/2015 - 12:20

Raoul Pontalti - Berlusconi avrà anche autorizzato l'utilizzo delle nostre basi e probabilmente non avrebbe potuto fare altrimenti viste le nostre alleanze internazionali. D'Alema in Jugoslavia ha mandato direttamente i nostri aerei ed i nostri piloti per bombardare Belgrado. Lei non ha capito un concetto fondamentale. Ci hanno dichiarato guerra. E noi come rispondiamo? Col dialogo e con il ministro Gentiloni. L'Isis sta già tremando.

piertrim

Ven, 20/03/2015 - 16:53

Si parla d'integrazione, ovvero di accettarli se cambiano almeno un pò le loro idee senza voler prevaricare sulle nostre. Ma se in 70 anni non siamo riusciti ad integrare nemmeno gli italiani, per esempio quelli del PD, dei Centri Sociali ed i Rom, come si pretende d'integrare i mussulmani? L'integrazione è la favola che ci raccontano quelli che speculano sull'assistenza ai profughi.