Tunisia, recuperati 72 corpi di migranti deceduti nel naufragio del 1° luglio

In mare a largo di Zarzis dovrebbero esserci ancora 14 dispersi, gli ultimi 38 corpi recuperati sono stati ritrovati nelle scorse ore: è una delle più gravi sciagure dell'immigrazione accadute in Tunisia

È partito dalla Libia il gommone teatro del naufragio dello scorso 1 luglio, avvenuto a largo delle coste della località tunisina di Zarzis.

Nelle scorse ore quasi tutti i corpi delle vittime sono stati recuperati: su più di 80 a bordo, solo in tre risultano sopravvissuti, tutti gli altri invece vengono inghiottiti dal Mediterraneo a causa di un’avaria al gommone che, ben presto, inizia ad imbarcare acqua.

Il viaggio della speranza dura poche ore, giusto il tempo di uscire dal porto di una località nei pressi di Zwara ed entrare nelle acque tunisine. È qui che avviene la tragedia: quando sul posto interviene la Mezzaluna rossa è troppo tardi. Solo tre persone vengono tratte in salvo e sono loro a fornire una cifra esatta delle presenza a bordo del mezzo affondato.

Poche ore dopo il mare inizia a ridare i primi cadaveri, ma ci si rende conto delle dimensioni di quanto avvenuto solo nelle ultime ore quando, nei pressi di Zarzis, vengono rinvenuti gli ultimi 38 corpi. In totale, sono 72 le persone decedute recuperate dalla Mezzaluna Rossa, alcune delle quali ritrovate anche nei pressi dell’isola di Djerba.

È una delle più gravi tragedie dell’immigrazione che la Tunisia ricordi. Le autorità negli ultimi giorni interrogano i tre sopravvissuti per capire nel dettaglio la dinamica, in primis accertare con precisione la località libica di partenza.

Se i racconti di chi riesce ad evitare la tragedia sono esatti, all’appello mancano ancora 14 persone: dovrebbero essere infatti in totale 86 coloro che provano a raggiungere le coste di Lampedusa partendo da Zwara lo scorso 1 luglio.

A distanza di più di dieci giorni, si cercano quindi altri migranti vittime delle traversate organizzate dagli scafisti e dalle organizzazioni criminali che speculano sui viaggi della speranza.

Trafficanti di esseri umani che, soprattutto nella parte occidentale della Libia, cercano di sfruttare il caos che paralizza Tripoli e la Tripolitania per provare a mettere quanti più gommoni e barconi in mare. Per loro sembra quasi una corsa contro il tempo: a causa del ridimensionamento delle tratte del Mediterraneo centrale, per riguadagnare gli stessi profitti degli anni passati appare fondamentale organizzare più viaggi possibili.

Criminali senza scrupoli che controllano ampie fette del territorio e che, per ogni migrante imbarcato, guadagnano in media almeno 5.000 Euro.

Intanto in Tunisia il tema dell’immigrazione appare sempre più centrale: il paese è alle prese con l’arrivo di diversi profughi via terra dalla confinante Libia, gente che fugge dal conflitto e che rischia di destabilizzare la situazione. Ma in questo scenario, a Tunisi viene chiesto da diversi governi anche un maggiore sforzo per evitare altre tragedie del genere.

L’Italia, come annunciato dal ministro Trenta nei giorni scorsi, nei prossimi mesi dovrebbe avviare una missione militare in Tunisia volta a rafforzare le forze di sicurezza locali.

Commenti

timoty martin

Ven, 12/07/2019 - 18:58

Fossero rimasti a casa....

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 12/07/2019 - 19:02

Questi sarebbero i migranti che piacciano a noi e che potremmo anche accogliere nelle nostra acque territoriali insieme ai nostri sinistri alla Delirio & co.

baronemanfredri...

Ven, 12/07/2019 - 19:11

COLPA DELLA SINISTRA ITALIANA E EUROPEA E DEI PRETI CATTOCOMUNISTI.

frapito

Ven, 12/07/2019 - 19:15

Vuoi vedere che ci sarà qualche stupido sinistroide che darà la colpa a Salvini? I sinistroidi sono troppo stupidi per capire che i migranti NON LI VUOLE NESSUNO. Solo le ONG li cercano, perché ci guadagnano un sacco di soldi!!! Umanità ad alto rendimento!

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Ven, 12/07/2019 - 19:29

Altri 72 morti sulla coscienza della destra. Quanti morti dovremo ancora piangere prima che il sentimento della pietà torni a risplendere nella coscienza degli Italiani?

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Ven, 12/07/2019 - 19:31

Quelli che raccontavano che era tutta una storia inventata non provano vergogna? Anche solo un briciolo, sarebbe già un primo passo.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 12/07/2019 - 19:31

Più ne partono, con grande goduria degli scafisti che si riempiono le tasche di dollari, e purtroppo più ne muoiono.

Dordolio

Ven, 12/07/2019 - 19:38

E' mancato il collegamento con le navi ONG. Provvederanno a far meglio la prossima volta.

dedalokal

Ven, 12/07/2019 - 19:43

..Se non fossero partiti...

venco

Ven, 12/07/2019 - 19:57

I colpevoli di queste morti sono coloro che li hanno da sempre invitati e protetti predicando accoglienza e integrazione.

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 12/07/2019 - 20:05

Colpa di chi li illude. Le ong i preti la sinistra. Porti chiusi nessuno parte nessuno muore.

marcs

Ven, 12/07/2019 - 20:10

stamicchia, se speri che questi 4 cxxxxxxi del giornale sappiano cos'è la vergogna, sei fuori strada, questi 4 cxxxxxxi del giornale Mal e sanno solo insultare chi non la pensa come loro, Come anche salvino è i leghisti.

manson

Ven, 12/07/2019 - 20:12

Se sapessero che nessuno li raccatta non partirebbero gli scafisti. E se le marine militari dei paesi di provenienza dei barconi facessero il loro lavoro questo non succederebbe

Ritratto di C.L.N.

C.L.N.

Ven, 12/07/2019 - 20:18

Non riuscirò mai a capire perchè uno deve pagare 5.000 Euro a dei delinquenti per andare a morire annegato. Non lo capirò mai. Prendere un aereo regolare con i documenti in regola e poi chiedere tutto ciò che vuoi all'arrivo no eh?!!!

Alfa2020

Ven, 12/07/2019 - 20:26

Ora si vivo il Papa La Francia La Germania che siamo tutti fascisti

Alfa2020

Ven, 12/07/2019 - 20:33

Una cosa non mi convinge dicono che che in Libia vengono violentati torturati ec... Ma io dico ci fanno di tutto ma non ci tolgono i soldi per pagere il viaggi il handy qualcosa non torna o e il piano della sinistra

Una-mattina-mi-...

Ven, 12/07/2019 - 20:36

COLPA DELLE ONG, LE QUALI FANNO CREDERE CHE, CHIAMANDO IL "NUMERO VERDE", ARRIVANO A TRAGHETTARE I TURISTI DESIDEROSI DI VIVERE GRATIS IN ITALIA

marcs

Ven, 12/07/2019 - 20:47

stamicchia, se speri che i lettori del giornale sappiano cos'è la vergogna, sei fuori strada, questi del giornale sanno solo insultare chi non la pensa come loro,

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 12/07/2019 - 20:52

Se uno vuol scalre l'Everest e muore tutti dicono:"se l'è cercata". Con i migranti è la stessa cosa. Si deve dire. "Se la sono cercata". Peggio per loro. Non ce ne frega froprio niente.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Ven, 12/07/2019 - 20:55

Non date la colpa a chi non ce l'ha!:signor stamicchia,se fossero rimasti a casa loro non avrebbero fatto quella miserabile fine. Io sono di destra e non mi sento colpevole di nulla e di nessuno. Credo nei miei valori e la gente va aiutata nella loro terra d'origine. Non scappano da nessuna guerra e i fiumi di denaro che si riversano per recuperare i falsi migranti potrebbe essere usati per aiutarli a risollevarsi dalla miseria:insegna a un pescatore a pescare e questi sarà capace di pescare,offri solo aiuto e solidarietà e questi si ripresenterà di nuovo a chiedere un aiuto...

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 12/07/2019 - 20:56

Se uno vuol scalare l'Everest e muore tutti dicono:"se l'è cercata". Con i migranti è la stessa cosa. Si deve dire. "Se la sono cercata". Peggio per loro. Non ce ne frega froprio niente.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 12/07/2019 - 20:58

marcs - 20:10 Usare parole offensive è sintomo di chi non ha argomenti seri da contrapporre e passa all'offesa. Sarebbe facile controbbattere ma non vale la pena. Se lo ricordi.

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 12/07/2019 - 21:02

@stamicchia: testa di micchia non lo sai che la pietà l'è morta? Nessuna pietà per gli invasori afro-islamici.

marcs

Ven, 12/07/2019 - 21:17

Marcello.508, ma ha letto che molte persone sono MORTE in mare e che i commenti sono, se la sono cercata, non dovevano partire, non ce ne frega proprio niente è via dicendo. Ma si rende conto che non sono io che insulto ma i commenti che sono quanto meno impropri e obbrobriosi? Se non lo capisce mi scusi ma è quanto meno ixxxxxxxe. Comunque continuo a pensare che gli insulti siano i vostri rivolti a povere persone decedute cercando una vita migliore. Si vergogni e cerchi di ragionare.

Dordolio

Ven, 12/07/2019 - 21:26

Dovendo attendere in una sala d'attesa ospedaliera mi misi a sfogliare una copia di NIGRIZIA, la rivista dei Missionari Comboniani trovata su un tavolo. In un bell'articolo si faceva notare come i "migranti" di cui si parla non siano altro che una "middle class" locale, che ha i soldi per potersi permettere questi viaggi. Dei veri miserabili (che sono tantissimi) non parla proprio nessuno (perchè NON RENDONO aggiungo io). E muoiono in quantità nelle piste desertiche del Sahel ammonticchiati su camion fatiscenti che poi si insabbiano nel deserto. Ogni tanto appare sui media qualche foto delle loro carcasse abbandonate. Ma di loro non importa a nessuno. Non rendono evidentemente nè sono sfruttabili per propaganda politica.

fft

Ven, 12/07/2019 - 21:28

Marcs qui il verbo pensare e bannato.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Ven, 12/07/2019 - 21:36

@Jasper, ho fatto leggere i suoi commenti agli amici scout dei miei figli, così, senza alcun commento: prima non volevano crederci, poi alcuni hanno detto che lei era un mostro, altri che lei è una persona seriamente malata. Comunque stanno ancora parlando di lei. Vede, è diventato famoso anche lei per 15 minuti, come predetto da Andy Warhol. P.S. Per me è semplicemente un cogl...

florio

Ven, 12/07/2019 - 21:39

Per quelli che la colpa è della destra cattiva e razzista, ci spieghino i comunisti finti buonisti, quanti ne sono morti in mare quando c'erano loro al governo, giusto per avere dei numeri visto che loro sono le anime pure e belle.Menter Renzi fregandosene di tutto e di tutti si era venduto il debito per accogliere tutta l'Africa, allora morti in mare no non c'erano era Salvini che li faceva partire e naufragare. Buffoni! Vi hanno già purgato il 4 marzo 18, le prossime elezioni sparirete definitivamente.

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 12/07/2019 - 21:43

Muore giornalmente tanta gente nel mondo.......che problema è ?????

Dordolio

Ven, 12/07/2019 - 21:48

Marcs, tutto quello che vuole ma la vita migliore che questi "migranti" cercano è una vita parassitaria, da mantenuti da chi li ospita. E subito dopo (o assieme) da delinquenti spacciatori. O (ahiloro) da schiavi irreggimentati da caporali spesso loro connazionali. Veri aguzzini. Ecco, tutto questo NON POSSONO NON SAPERLO equipaggiati come sono di telefonini e smartphone come risultano essere.... Non affrontano un'avventura aperta ad un utilizzo di proprie competenze fino ad allora negate: queste NON CI SONO PROPRIO. E quindi non prendiamoci in giro, anche se a nessuno fa piacere che muoiano e pure male....

VittorioMar

Ven, 12/07/2019 - 21:52

..AVETE INTERDETTO LA PESCA IN QUELL'AREA ...!!!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 13/07/2019 - 11:25

marcs - 21:17 A parte quello che ha scritto e bene Dordolio.. Lei argomenti come più le pare e piace ma senza offendere (consiglio). Le partenze spesso avvengono in modo forzoso e con l'avallo di chi ci guadagna fra tribù, governativi corrotti, scafisti etc. Il problema è più a monte ma nessuno se ne cura (volutamente) nella Ue: si vuole salvare poveracci che non sono nauufraghi ma che hanno pagato il pizzo a certa criminalità organizzata alla ricerca di una (ipotetica) vita migliore (a spese di contribuenti onesti). A me non sta bene questo traffico di carne umana, a lei? Bisogna andare a fondo, proprio nel centrafrica, nel Niger che è in mano ai francesi e che il collettore di questo schifoso traffico di esseri umani. Tertium non datur.

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 13/07/2019 - 13:51

mahhh nessuno lancia l'allarme dell'impoverimento delle acque del Mediterraneo,per la pesca eccessiva ed i risultati si vedono..niente più pesci spazzini!!

marcs

Sab, 13/07/2019 - 16:26

Gentile (mica tanto) Marcello 508, immagino che lei come il suo camerata Dordolio, siate stati nei posti da cui partono le odisee dei migranti e quindi le sue notizie siano dirette e non per sentito dire. Sa per esempio che molti migranti sono costretti non da qualcuno, come dice lei, ma per permettere ai parenti figli e mogli, lasciati in loco, di sopravvivere grazie a due soldi che potranno mandare loro dalla ricca europa Quanto al camerata dordolio mi chiedo se sa da chi viene fornita la droga che viene venduta, e la risposta è scontata e che i caporali che gli sfruttano sono per la maggior parte italiani facenti parte delle mafie nostrane.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 13/07/2019 - 17:11

marcs - 16:26 Non sono stato gentile? E lei è stato gentile a darmi del camerata quando NON lo sono o solo perchè ragiono in modo diverso da lei? Veda, quello che per i tipi come lei non è concepibile è che si possano seguire altre vie: A parte progufhi e rifugiati protetti da leggi internazionali, perchè i migranti buttano via i documenti? Possono rivolgersi ad ambasciate, non lasciasi ricattare da delinquenti pagando cifre assurde, ancorché molte di queste persone vengono costrette con la forza ad emigrare ( molti casi sono stati docuimentati dall'Unhcr ). E in Libia avvengono poi atti disumani. Cui segue anche in casa nostra uno sfruttamento vergognoso (anche della crimninalità). Non c'è lavoro per gli italiani poveri, figurarsi per chi viene da fuori. Io sto con il papa emerito Ratzinger che in due congressi migrantes ha detto che deve prevalere il diritto di NON emigrare. Focalizzi la sua attenzione su questo, piuttosto: aiutarli a casa loro.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 13/07/2019 - 17:13

marcs - 16:26 Non sono stato gentile? E lei è stato gentile a darmi del camerata quando NON lo sono o solo perchè ragiono in modo diverso da lei? Veda, quello che per i tipi come lei non è concepibile è che si possano seguire altre vie: A parte profughi e rifugiati protetti da leggi internazionali, perché i migranti buttano via i documenti? Possono rivolgersi ad ambasciate, non lasciarsi ricattare da delinquenti pagando cifre assurde, ancorché molte di queste persone vengono costrette con la forza ad emigrare ( molti casi sono stati docuimentati dall'Unhcr ). E in Libia avvengono poi atti disumani. Cui segue anche in casa nostra uno sfruttamento vergognoso (anche della criminalità). Non c'è lavoro per gli italiani poveri, figurarsi per chi viene da fuori. Io sto con il papa emerito Ratzinger che in due congressi migrantes ha detto che deve prevalere il diritto di NON emigrare. Focalizzi la sua attenzione su questo, piuttosto: aiutarli a casa loro.

Dordolio

Sab, 13/07/2019 - 18:37

Via, marcs. Non si prenda in giro nè lo faccia con noi. La storia patria ci insegna che nelle difficoltà GLI UOMINI RESTANO E BIMBI E DONNE VENGONO MESSI AL SICURO. Mai sentito le storie degli "sfollati" in guerra? Chi viene qui lo fa solo per campare alle nostre spalle. E sono per lo più (visti e conosciuti) giovani IN OTTIMA SALUTE E BEN NUTRITI con smartphone al seguito e pochissimi bimbi e donne nel mazzo solo per impietosire. E che mandino rimesse a casa fa ridere: qui finiscono in schiavitù pagati qualche euro all'ora che manco gli basta per vivere. Ah, dal profondo nord dove vivo la informo che i caporali arrestati qui erano quasi tutti connazionali dei loro schiavi. Si documenti, prego.

marcs

Sab, 13/07/2019 - 19:40

Io sono ateo, gentile e Marcello 508, ma do molto più valore a Papa Francesco che al suo predecessore e questo perché la Chiesa dovrebbe unire e non dividere. Da quel poco che ricordo mi sembra che la Chiesa debba sostenere gli ultimi e non discriminare nessuno. Quanto all'"aiutandoli a casa loro" mi sembra una cosa molto ipocrita dal momento che il ricco occidente, non escluso il nostro paese, ha sfruttato in modo indecente le popolazioni africane fin dall'800. Se si fosse voluto davvero aiutarli nelle loro Nazioni i popoli africani sarebbero molto più avanti del ricco occide te poiché come materie prime sono mollato più ricchi. Non prendiamoci in giro Dordolio, nei campi del sud, come nelle aziende agricole del nord i lavoratori stranieri vengono sottopagati e sfruttati allo stesso modo. Nella ricca provincia di Mantova e Cremona i pakistani vengono spremuti vino all'osso e non mi dica che non è vero, non da loro connazionali, ma dai proprietari terrieri italianissimo.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 13/07/2019 - 21:17

marcs - 19:40 Io sono credente e se lei è ateo credere a Francesco la sua è ipocrisia e convenienza politica. L'attuale Papa ha altri fini: vuole passare alla storia come colui che vuole unire tutte le religioni, invece per me causerà uno scisma nella chiesa cattolica. I popoli africani sono da decenni depredati dalla Francia colonialista che ci fa la morale e anche da altri stati occidentali. RIPETO: Giustifica migranti che pagano il pizzo SI O NO? I migranti posso rivolgersi a stati tramite le ambasciate senza stracciare docimenti di riconoscimento: su questo lei tace vergognosamente. Facciamo gli interessi dei migranti oppure degli scafisti, delle tribù libiche e di governi che usano le migrazioni per fare pressioni sull'Italia e la Ue? I fatterelli locali non mi interessano: guardo il fenomeno nella sua interezza e va presa una decisione che l'Ue – sì ipocrita - cui compete, non si degna di considerare.

killkoms

Sab, 13/07/2019 - 21:21

@sto min ki one,ma il far venire l'intera africa in europa cosa risolverebbe?

killkoms

Sab, 13/07/2019 - 21:36

@marcs,nel 1950 il pakistan,aveva meno abitanti dell'Italia di allora. oggi i pakistani sono oltre 200 milioni!sempre nel 1950,l'intera africa non arrivava a 200 milioni di abitanti,mentre oggi gli africani sono oltre un miliardo!non è vero che gli africani NON sono mai stati aiutati a casa loro!anzi!è stato proprio l'eccesso di aiuti occidentali che ha deresponsabilizzato gli afri ca ni!l'eccesso di aiuti occidentali,ha comportato solo la crescita demografica delle popolazioni africane,che in territori già critici ha comportato una sola cosa:carestia e fame!e se gli affamati mettono al mondo (ogni santo anno) altri affamati,la fame sarà perenne!per la cronaca,se va giù a sud,nel tavoliere,e dintorni,troverà un sacco di "caporali" rume ni e bul gari,che si fanno la guerra a chi offre prezzi più bassi!e molti di loro,oltre ai connazionali,impiegano anche degli italiani (di solito donne) a 20 € al giorno per 14 ore di lavoro!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 13/07/2019 - 22:46

killkoms - Atteso che l'Africa è stata ed è depredata da così detti stati occidentali delle sue migliori risorse naturali lasciando poco e niente ai locali, visto che gli africani in povertà sono 700 milioni, (nel mondo circa 3,5 miliardi di persone), come pensa di risolvere il problema: sradicarli dalla loro terra e con un "ponte fisso" fra la Libia e l'Italia ed accoglierli tutti come vorrebbe l'omo venuto dall'altro mondo (che non mette a disposizione le 13 mila case sfitte di proprietà della Chiesa) e suoi seguaci? Dove li mette, cosa gli fa fare? Anche se il ragionamento è velato da ipocrisia dovrebbe essere Bruxelles a farsi promotrice di aiuti concreti e smetterla di derubare sta povera gente. Da sola l'Italia può far poco e niente.

killkoms

Sab, 13/07/2019 - 23:10

@marcello508,l'africa NON è priva di risorse!sono i suoi corrotti governanti che si svendono (gli ultimi acquirenti sono i cinesi)! la verità è che l'africa non può più permettersi gente come il paparino della kienge (4 mogli e 34 figli)!la nigeria,all'indipendenza dalla gb non arrivava a 60 milioni di abitanti!oggi ha già oltrepassato i 200 milioni di abitanti,e se continua così,nel 2100 avrà oltre 500 milioni di abitanti!ma lei crede che la uè,messa in ginocchio dall'austerità germanica,potrà fare qualcosa,se non riesce nemmeno lei (la uè) a costruire ricchezza per se stessa?dovrebbe tornare sulla Terra Nostro Signore,per moltiplicare pani e pesci!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Dom, 14/07/2019 - 10:57

killkoms - 23:10 Ma che gliene abbiano sottratte in quantità industriali questo è nei fatti, compreso il comportamento della Francia che succhia ancora linfa a 14 stati africani e alle comore: nessuno in Ue eccepisce alcunchè! Che poi ci sia corruzione a livello politico, che cittadini africani non beneficiano delle ricchezze della propria terra è più che evidente. Detto questo "torniamo a noi": mi dice dove metteremmo in Europa quei 700 milioni di africani poverissimi? Vista la chiosa del mio intervento l'Italia cosa dovrebbe fare l'Italia, aprire ancor più lo stargate come vogliono chiesa e compagnuzzi atei che in questo caso osannano l'uomo venuto dalla fine del mondo? Attendo cortese risposta.

killkoms

Lun, 15/07/2019 - 12:35

@marecello508,ho perso il conto degli invii!l'africa deve decrescere demograficamente se vuole benessere!io voglio aprire le porte solo ai regolari con documenti!per l'accoglienza di massa devi rivolgerti al filosofo buo ni sta col nick da ca fo ne!se gli af ri ca ni non sono buoni a gestire le loro risorse,per incompetenza o corruzione,non possono dare la colpa all'occidente!la rho de sia,sarà stata anche razzista,ma era il "granaio d'africa"!il successivo zimb abwe campa di carità internazionale!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 16/07/2019 - 20:43

Killkoms - "io voglio aprire le porte solo ai regolari con documenti!per l'accoglienza di massa devi rivolgerti al filosofo buo ni sta col nick da ca fo ne!" Non mi devo rivolgere a nessuno perchè ho espresso in altri miei post il concetto che in Italia chi cerca personale non reperito in patria, può farlo in tutto il mondo tramite le nostre ambasciate cui i migranti possono rivolgersi avendo con sè i documenti etc. Altrimenti se si lasciano convincere da trafficanti di carne umana, da scafisti etc. si mettono dalla parte sbagliata e non potranno ricevere alcun aiuto da nazioni occidentali. Mi pare che più o meno abbiamo idee simili in questa tematica.