Turchia, l'esercito collaborò con Isis

Attraverso un contatto con un emiro dello Stato Islamico hanno fatto passare amri e combattenti dal confine turco-siriano

Emergono nuove prove della collobrazione tra Turchia e Stato Islamico. Dopo i fotogrammi presentati dai russi, in cui si vedono cisterne colme di greggio dell'Isis entrare in Turchia, destinate probabilmente al mercato interno e in parte destinata alla vendita all'estero per la raffinazione, arrivano pesanti accuse dal quotidiano turco di opposizione laica Cumhuriyet. Uno scoop che svela infiltrazioni dello Stato islamico alla frontiera turco-siriana.

Alcune intercettazioni telefoniche risalenti al novembre 2014 proverebbero infiltrazioni dello Stato Islamico alla frontiera turco-siriana. Una denuncia quel giornale turco che colpisce direttamente membri dell'esercito del presidente Recep Tayyp Erdogan. Nelle telefonate si sentono alcuni ufficiali dialogano amichevolmente con Mustafa Demir, un jihadista turco considerato "responsabile della gestione del confine per conto dello Stato islamico". Non solo, gli audio e le trascrizioni fanno intendere contatti frequenti che avrebbero permesso il passaggio di combattenti e anche di materiale esplosivo usato poi in attentati compiuti in Turchia. Nell'inchiesta sono 27 gli indagati. Tra questi risulta esserci anche Ilhami Bali, considerato la mente del doppio attacco kamikaze del 10 ottobre scorso a un corteo pacifista curdo alla stazione di Ankara, in cui morirono 102 persone.

"Hanno gestito il confine con un emiro dell'Isis", così Cumhuriyet, quotidiano che pubblica la notizia, ha aperto la sua prima pagina. Il direttore Can Dundar e il caporedattore Erdem Gul sono da quasi 3 mesi in prigione per un'inchiesta di maggio su un presunto passaggio di camion di armi dalla Turchia alla Siria con l'aiuto dei servizi segreti di Ankara.

Annunci
Commenti

Libertà75

Lun, 22/02/2016 - 16:36

nooooo e i nostri commentatori tesserati PD che dicevano che Putin è il male ed Erdogan un politico accettabile? vuoi vedere che la sinistra italiana fa affari anch'essa con l'isis?

lorenzovan

Lun, 22/02/2016 - 16:38

questi giornalisti si che sono coraggiosi...mica come i nostri "bravi" giornalai...che sanno solo manovrare macchine del fango..e lo chiamano ...giornalismo

i-taglianibravagente

Lun, 22/02/2016 - 16:40

non ci posso credere

michele lascaro

Lun, 22/02/2016 - 16:44

Anghelikà (all'uso greco) Merkel, hai visto il farabutto cui ti sei legata?

milope.47

Lun, 22/02/2016 - 16:46

Ma va! Quando lo dicevo io gli AMARAcani si arrabbiavano.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 22/02/2016 - 16:46

La pena per alto tradimento è fucilazione alle spalle e DISONARE per l'eternità!

Ritratto di cormoranofly

cormoranofly

Lun, 22/02/2016 - 16:48

VIA LA TURKIA DALLA NATO!!! NO ALLA TURKIA NELLA UE!!!

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 22/02/2016 - 16:48

La pena per ALTO TRADIMENTO è FUCILAZIONE ALLE SPALLE E DISONORE PER l'Eternità!

Ritratto di SAXO

SAXO

Lun, 22/02/2016 - 16:50

La UE,la NATO e le istituzioni internazionali tacciono ,tutto regolare.Poi vanno tutti insieme a braccetto alla manifestazioni contro il terrorismo di DAESH a PARIGI mi riferisco al periodo passato, quello degli attentati di ISIS multipli.Come vogliamo definirli questi autentici difensori della moderna democrazia occidentale, a partire dalla MERKEL ,HOLLAND,RENZI,KERRY,PORCOSCENKO,ECCT...Io lo definerei :IPOCRISIA E FALSITA CRIMINALE DA REGIME POLITICO AUTORITARIO MONDIALISTA.

jeanlage

Lun, 22/02/2016 - 16:50

C'erano dei dubbi? La cosa più divertente è che le armi a Erdogan le aveva date il negretto di Washington, per fare un dispetto al cattivaccio Putin. E Pinocchietto sta con la CLinton, che ha messo in moto tutto 'sto casino.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 22/02/2016 - 16:51

Bravo, che bel cxxxxxxe che sei!!!!

cgf

Lun, 22/02/2016 - 16:52

ovviamente negherà, ma è cosa risaputa che la famiglia Erdogan si sta arricchendo con la guerra.

ccappai

Lun, 22/02/2016 - 17:09

A parte il fatto che potrebbe pure starci che i turchi abbiano aiutato l'ISIS con armi e combattenti. Ho dubbi che vi sia un coinvolgimento di Erdogan. Detto questo, rientra nella logica degli equilibri di potere in una regione estremamente tormentata nella quale i russi hanno deciso, infine, di schierarsi apertamente a favore di uno dei criminali, ASSAD. Non mi stupisco né mi commuovo di questa guerra a chi sputtana di più l'altro cattivone. Bastardo l'uno, bastardo l'altro.

eloi

Lun, 22/02/2016 - 17:09

E l'Uropa regala a Erdogan tre miliardi di euro.

ccappai

Lun, 22/02/2016 - 17:10

Libertà75 Non mi risulta che PD e sinistra italiana si siano mai schierato a favore di Erdogan. Se mai il contrario, visto che combatte i Kurdi filo comunisti

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 22/02/2016 - 17:11

Qui vediamo la cecità e l`Egoismo, dèi rapresentanti dell`UE, CHE PER LORO PROPRIO INTERESSE ASSECONDANO UN DITTATORE, UN DOPPIOGIOCHISTA, UN ASSASSINO, ( ALLA De Benedetti ) , CHE SE NE APPROFITTA DI QUESTO CONFLITTO PER STERMINARE LA RAZZA CURDA !!! QUESTA SIGNORA "Merkel", NON SI È SCORDATA DELLO ZIO Hitler, PERCIÒ USA LA STESSA TECNICA E ASSECONDA QUESTO Erdocan, NEI SUOI INTENTI, FACENDO LA FINTA TONTA!!! T

ccappai

Lun, 22/02/2016 - 17:13

La cosa che trovo più ridicola e risibile nei vostri commenti è il fatto che non tentate un minimo di leggere i fatti e interpretare criticamente le cose. I fatti sono pari a zero. Non si può costruire alcuna ipotesi sulla base di intercettazioni che mostrano un rapporto amichevole tra un paio di elementi dell'esercito. Se anche fosse, provate a chiedervi le ragioni. Sembrate tante oche giulive senza alcuna capacità di discernimento della realtà

sesterzio

Lun, 22/02/2016 - 17:16

Il turco è campione di doppiogiochismo,un vero levantino. E questo individuo rappresenta un Paese facente parte della Nato. Mamma mia! In che mani siamo!

Una-mattina-mi-...

Lun, 22/02/2016 - 17:24

INSOMMA: collabora con l'ISIS, ricatta l'Europa con i finti profughi. E pensare che oggi Gentiloni ha perfino osato dire:" "L'Italia ha sempre appoggiato il percorso di avvicinamento della Turchia all'Ue e lo appoggerà ancor di più..."

Ritratto di frank.

frank.

Lun, 22/02/2016 - 17:26

libertà75, mi sa che la tua memoria ti fa brutti scherzi, eppure sei giovane, sarà il caso di controllare? Leggi un pò qua: http://www.ilgiornale.it/news/berlusconi-rassicura-erdogan-vogliamo-turchia-nella-ue.html Preso dal giornale eh, non dal fatto quotidiano.

Massimo25

Lun, 22/02/2016 - 17:39

La Simmenthal di Berlino,che fino alla settimana scorsa abbracciava questo essere schifoso assassino,ora dovrebbe andare sputarsi in faccia..donna senza digntà e onore. Chiedere al criminale turco di dimettersi sarebbe un gesto onorevole per i dementi di Bruxelles eil Nero oltreoceano..ma vigliaccamente in silenzio.I nostri giornalai po...silenti e vigliacchi razza peggiore non si può..

19gig50

Lun, 22/02/2016 - 20:07

E le teste di ca@@o vorrebbero la turchia in europa!!

Massimo Bocci

Lun, 22/02/2016 - 20:20

Cosa andate a gurdare il pelo nell'Islam???, questi compari di versetto, (Pruuuu (detto anche pernacchio) provetti,comprovati,reazionari,criminali di terrorismo sono, dunque non vedo perché due simili teologhe di ....Mxxxa!!!! Non si debbano, consultare e parlare, oltre che le solite e quotidiane preghiere per Allah ...assassinare,sgozzare,stuprare, ecc. Tutti precetti del Corano, (altrimenti niente vergini) pretti!!! Obbligatori che presto imparerò a seguire, volenti e nolenti, un consiglio da Napoli (culla di sopravvivenza)....Accatatevi u Corano!!!

VESPA50

Lun, 22/02/2016 - 20:46

ccappai non ti smentisci mai. Prima dubiti che vi sia un coinvolgimento di Erdogan (per te quasi un angioletto) poi definisci Assad un Criminale e di conseguenza anche Putin che si è schierato al suo fianco e sta veramente combattendo il califfato. Una raccomandazione i tuoi post scrivili prima di bere

roberto zanella

Lun, 22/02/2016 - 22:36

....il turco merita di essere bombardato ....non c'è altro da dire ..e noi cogliox gli abbiamo dato 3 mil per trattenere gli immigrati che lui mollerà presto...maledetti questi comunisti e maledetti quei suoi funzionari che ci vogliono fregare le case...una volta avrebbero gridato ...alle armi !! alle armi....!!! adesso possiamo però urlare le case ce le difendiamo noi chiedendo aiuto ai CC e Polizia ..altro che ai lacchè dei Prefetti

unz

Lun, 22/02/2016 - 22:40

nessuno stupore.

Ritratto di Ulrico

Ulrico

Lun, 22/02/2016 - 23:33

Questo è risaputo e documentato. Del resto Erdogan aveva troppo a cuore l'affare petrolio, che l'Isis rubava alla Siria e vendeva a lui, che in qualche modo doveva chiudere non un solo occhio, ma bensì entrambi. Senza contare che lui e quelli di Rijad nutrivano la speranza (e forse ci credono ancora) di instaurare in Siria un regime wahnabita.