Ucraina, Depardieu: "Putin aspetta solo novembre per tagliarvi il gas"

L'attore con passaporto russo critica la posizione europea sulla crisi: "Niente autonomia di pensiero"

Gerard Depardieu riceve il passaporto russo da Putin

Dal 2013 Gerard l'attore francese Gerard Depardieu ha abbandonato la madrepatria, per prendere la cittadinanza russa. Da allora non fa mistero della sua vicinanza alle idee del presidente Putin, che ha ribadito ancora oggi in un'intervista concessa a Repubblica.

Sulla crisi in atto in Ucraina, Depardieu ha un'opinione molto precisa: "L'Europa non mosta autonomia di pensiero e di azione". Si fa condizionare dagli Stati Uniti, insomma, mentre l'attore vede in atto "una separazione tra est e ovest, come a Berlino dopo la guerra", insomma l'impossibilità di riunire le due anime, orientale e occidentale, del Paese.

Depardieu è convinto che i problemi non dureranno a lungo, perché "Putin dovrebbe riuscire ad aggiustare le cose". Come? Il presidente russo starebbe aspettando novembre "per interrompere i flussi di gas".

Se l'attore è molto critico con la posizione europea in generale, non risparmia neppure una stoccata alla Francia, denunciando la scomparsa della sinistra d'oltralpe. In quanto a Hollande, il giudizio è impietoso: "Gli Usa spingono perché l'Europa prenda iniziative sempre più dure contro la Russia, e anche la Francia si accoda con un presidente che lancia minacce come un ragazzino irresponsabile".

Commenti
Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Sab, 06/09/2014 - 09:41

Depardieu ha ragione da vendere!

mauralombardia

Sab, 06/09/2014 - 10:24

Depardieu non è uno dei miei attori preferiti ma oggi come oggi lo ammiro molto.

magnum357

Sab, 06/09/2014 - 10:28

Aspettiamo con ansia il Generale Inverno !!

Ritratto di stock47

stock47

Sab, 06/09/2014 - 10:46

Inutile dirlo, sono d'accordo con Depardieu e Putin ha tutte le ragioni per lasciarci in mezzo ad una strada anfosa e speriamo che si fermi lì perché potrebbe fare di peggio. Europei e l'islamico Obama si devono essere impazziti, credono di avere a che fare con una nazione da niente come la Libia. Anche ammesso che vincano la prima mano pensate forse che la Russia non se la leghi al dito e ce la faccia pagare con tutti gli interessi? Ormai non mi capacito più dei nostri politici, oltre ad essere degli incapaci e dei profittatori, che è già un guaio grosso, danno letteralmente i numeri su faccende internazionali che anche il più imbecille degli uomini sa vedere dove portano, ad un mucchio di guai quasi certamente irrimediabili.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 06/09/2014 - 10:59

Succederà così,ed ancora una volta,la COLPA sarà di Putin!Spero che ci salvi Salvini!

canaletto

Sab, 06/09/2014 - 11:01

MI SEMBRA CHIARO. FACCIAMOCI GLI AFFARI NOSTRI E MANTENIAMO BUONE RELAZIONI CON PUTIN

gian carlo galli

Sab, 06/09/2014 - 11:13

BRAVO DEPARDIEU ! (e BRAVO PUTIN che lo ha 'accolto') da esempio non solo per la Francia ma anche a tutta la classe politica europea MIOPE ed IRRESPONSABILE !! liberte' egalite' fraternite' ai popoli europei ! un fermo NO al servilismo pro Usa !

lamwolf

Sab, 06/09/2014 - 11:15

Quest'uomo pur di evadere le tasse se lo farebbe mettere nel c...almeno 4 volte al giorno.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 06/09/2014 - 11:19

Voglio vedere se Putin ci taglia il gas, il popolo bestia cosa dirà delle politica estera del pupazzo rosso.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 06/09/2014 - 11:19

Voglio vedere se Putin ci taglia il gas, il popolo bestia cosa dirà delle politica estera del pupazzo rosso.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 06/09/2014 - 11:25

PUTIN E' MOLTO INTELLIGENTE E NON TAGLIERA' MAI IL GAS. PRIMA DI TUTTO PERKE' KIUDENDO IL GAS NOI NON GLI PAGHEREMMO PIU' IL MEDESIMO E PERDEREBBE MILIARDI DI EURO DI MANCATI INCASSI. INOLTRE CREDO CHE L'ACCORDO CON L'UCRAINA SARA' RAGGIUNTO PRIMA PER CUI VERRANNO SOSPESE LE NUOVE SANZIONI. QUANTO AI LEADER EUROPEI NON SONO TUTTI COSI' FESSI E SUCCUBI DI OBAMA COME FONZIE.

Massimo25

Sab, 06/09/2014 - 11:26

Infatti Putin non é uno che dimentica..resta in silenzio perché aspetta il momento giusto...tanto l'asilo infantile di Bruxelles non é cosciente e si acorgerà quando gli USA li molleranno..ma vogliamo fare una analisi di chi c'é in europa: Hollande,ma é un presidente questo??? Cameron...Blair in confronto era un gigante.Questo é un nano Renzi e Mogherini...ma stiamo scherzando??? Merkel cinica e veramente Berlusconi la aveva inqudrata bene,ha dimenticato solo di aggiugere parac...lona.Lei é della razza peggiore. Lasciamo stare gli altri..Polonia,Baltici etc..la nullità peggiore Ultimo: volete vedere che accuseranno nuovamente la Russia per il Boeing Malesiano il giorno 9..tutto hanno in mano gli inglesi,altro che indagine indipendente...

Massimo25

Sab, 06/09/2014 - 11:28

Putin comunque non taglierà gli altri,é di gran lunga il più intelligente di tutti e gran giocatore di scacchi.....lui gestirà la situazione da GRANDE quale lui é...

Ritratto di Markos

Markos

Sab, 06/09/2014 - 12:13

lamwolf - compagno in questo giornale si parla di cose serie l'argomento relativo al tuo ano lo trovi oggi su l'unita...

Ritratto di elio2

elio2

Sab, 06/09/2014 - 12:14

Caro Depardieu, purtroppo quando si è governati da dei deficienti, ecco il risultato, fortunato te che hai chiuso i ponti con questa Europa delle banche e non dei cittadini, se potessi lo farei anch'io subito.

Ritratto di Markos

Markos

Sab, 06/09/2014 - 12:16

robocop2000 forse Putin non taglierà' il gas ma ne triplicherà' il costo se va bene .... ma noi che ci frega possiamo pagare.. ogni settimana il Pupazzo rosso ci porta in Italia 5000 preziose risorse ...

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Sab, 06/09/2014 - 12:31

stenos, non lo hai capito ma i pupazzi rossi dalla parte della miseria di un egoismo ottuso e vigliacco, dalla parte della irresponsabilitá e della meschinitá di apparati statali parassiti sono in occidente ... Se cerchi Paesi sani che sono dalla parte dei Lavoratori, dalla parte di chi ha la generositá e l´intelligenza di creare valore e benessere per se stessi e per gli altri guarda agli ex Paesi comunisti ... Dalla Russia alla Cina, questi sono i Paesi che sono usciti dal degrado morale e civile della bassezza e della menzogna comunista.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Sab, 06/09/2014 - 12:32

stenos, non lo hai capito ma i pupazzi rossi dalla parte della miseria di un egoismo ottuso e vigliacco, dalla parte della irresponsabilitá e della meschinitá di apparati statali parassiti sono in occidente ... Se cerchi Paesi sani che sono dalla parte dei Lavoratori, dalla parte di chi ha la generositá e l´intelligenza di creare valore e benessere per se stessi e per gli altri guarda agli ex Paesi comunisti ... Dalla Russia alla Cina, questi sono i Paesi che sono usciti dal degrado morale e civile della bassezza e della menzogna comunista.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Sab, 06/09/2014 - 12:41

stenos, non lo hai capito ma i pupazzi rossi dalla parte della miseria di un egoismo ottuso e vigliacco, dalla parte della irresponsabilitá e della meschinitá di apparati statali parassiti sono in occidente ... Se cerchi Paesi sani che sono dalla parte dei Lavoratori, dalla parte di chi ha la generositá e l´intelligenza di creare valore e benessere per se stessi e per gli altri guarda agli ex Paesi comunisti ... Dalla Russia alla Cina, questi sono i Paesi che sono usciti dal degrado morale e civile della bassezza e della menzogna comunista.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Sab, 06/09/2014 - 12:44

stenos, non lo hai capito ma i pupazzi rossi dalla parte della miseria di un egoismo ottuso e vigliacco, dalla parte della irresponsabilitá e della meschinitá di apparati statali parassiti sono in occidente ... Se cerchi Paesi sani che sono dalla parte dei Lavoratori, dalla parte di chi ha la generositá e l´intelligenza di creare valore e benessere per se stessi e per gli altri guarda agli ex Paesi comunisti ... Dalla Russia alla Cina, questi sono i Paesi che sono usciti dal degrado morale e civile della bassezza e della menzogna comunista.

Ilgenerale

Sab, 06/09/2014 - 13:01

Depardieu ha centrato il problema! Oggi il nostro partner di riferimento dovrebbe essere Putin e la Russia! Gli Stati Uniti sono diventati una babele di razze e di lingue guidati da un africano. Sono alla bancarotta da 10 anni, sono dall'altra parte del mondo e non hanno nulla da offrirci se non un'altra guerra in europa. Non a casa loro ovviamente ma in Europa!!! Ma quand'e' che ci sveglieremo?!?! W Putin !!!

Armandoestebanquito

Sab, 06/09/2014 - 13:06

Menomale che Putin c'e'. Obama e la EU pensavano di farlo fuori come con Silvio ma La Rusia non e' L'Italia

nerinaneri

Sab, 06/09/2014 - 13:06

...magari! stiamo più freschi (il freddo conserva) e paghiamo meno gli strozzini delle multiutility...magari, ci guadagna anche l'inps

Ritratto di CADAQUES

Anonimo (non verificato)

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Sab, 06/09/2014 - 13:11

stenos ... non é chiaro nel tuo intervento a chi ti riferisci con "pupazzo rosso" ... Ma se ti riferisci a Renzi, a Berlusconi o a qualunque altro della truppa meschina e vigliacca allora sono totalmente con te.

fisis

Sab, 06/09/2014 - 13:16

In Italia abbiamo rinunciato al nucleare. Il petrolio e il gas provenienti da paesi islamici o da paesi in guerra, come la Libia, sono a rischio. Gli irresponsabili che sono al governo ora pensano di inimicarsi la Russia, nostra fornitrice di gas. Come pensano di garantire gli approvvigionamenti di energia per il futuro del nostro paese?

fisis

Sab, 06/09/2014 - 13:16

In Italia abbiamo rinunciato al nucleare. Il petrolio e il gas provenienti da paesi islamici o da paesi in guerra, come la Libia, sono a rischio. Gli irresponsabili che sono al governo ora pensano di inimicarsi la Russia, nostra fornitrice di gas. Come pensano di garantire gli approvvigionamenti di energia per il futuro del nostro paese?

ga1308

Sab, 06/09/2014 - 14:24

Siamo veramente caduti in basso. Ormai i saltimbanchi (evasori) ci danno lezioni di economia e il suonatore di piffero di Mosca (grande stratega) risolverà tutto (dall'ISIS al euro....). Il "sole dell'avvenire" è tornato a sorgere dalle parti degli Urali, ottuagenari rimbambiti e nostalgici di ritorno insieme cantano, giulivi e festanti, le canzoncine al "lider maximo"... Non pensavo di vedere sul giornale che fu di Montanelli una simile ammucchiata di petulanti piagnoni.

michele lascaro

Sab, 06/09/2014 - 19:16

Il pericolo di restare senza gas mi ha indotto a fare incetta di legname per il camino, visto che una politica energetica alternativa non sarà mai possibile in Italia.

Kosimo

Dom, 07/09/2014 - 08:26

respingere l'anieuropeismo Usa

manente

Mar, 09/09/2014 - 23:55

L'abbronzato vuole spingere l'Europa alla guerra con la Russia liberandosi in un solo colpo di due pericolosi concorrenti. Solo i dementi possono condividere la politica scellerata della dittatura europea della troika che, non sazia di avere affamato il continente, in nome e per conto della finanza di rapina anglo-sionista lo vorrebbe ridurre ad un cumulo di macerie fumanti.