Ucraina, le misteriose morti degli ex funzionari filorussi

Negli ultimi sei mesi sono morti in condizioni misteriose almeno 6 politici ucraini legati all'ex presidente Yanukovich. La polizia non esclude la via dell'omicidio

Si fa sempre più fitto il mistero sui politici ucraini legati all'ex presidente ucraino Viktor Janukovych, trovati morti durante l'ultimo anno. L'ultimo caso è quello dell'ex governatore della Zaporižžja, Oleksandr Peklushenko, ucciso con un colpo di pistola alla gola.

I funzionari di polizia hanno dichiarato che Peklushenko si sarebbe suicidato, ma i dubbi cominciano a diffondersi tra la popolazione ucraina.

Soltanto negli ultimi tre mesi, infatti, come riporta la Bbc, sono stati trovati morti in condizioni più o meno misteriose Stanislav Melnyk, 53 anni, ucciso da un colpo di pistola e ritrovato morto nel bagno di casa; Mykhaylo Chechetov, suicidatosi lanciandosi da una finestra del diciassettesimo piano; Serhiy Valter, impiccato; Oleksandr Bordyuh, legato a Valter, è stato trovato morto in casa; Oleksiy Kolesnyk, impiccato.

Commenti
Ritratto di Svevus

Svevus

Sab, 14/03/2015 - 10:04

Se fosse accaduto in Russia si sarebbero scatenati i soliti noti : NYT, Washington Post etc con il seguito dei gekaufte italiani.

Massimo Bocci

Sab, 14/03/2015 - 12:01

Effetti collaterali della democrazia????.........NAZISTA.....METICCIATA !!!!! Cecchini SS,che sparano nelle piazze ex democratiche,bombardamenti su scuole e ospedali che volete il NUOVO ORDINE METICCIATO dei servi dell'abbronzato ha i sue priorità.......CRIMINALI!!!!

agosvac

Sab, 14/03/2015 - 12:46

Niente, niente che ci sono di mezzo la Cia ed i servizi segreti tedeschi, inglesi e francesi???????

alox

Sab, 14/03/2015 - 14:11

La Cia? Ma per favore e' stato il KGB visto che la conquista Ucrania e' fallita (mentre quella cecenia no, visto l'ammissione di forze Russe da parte di Putin) meglio mettere a tacere chi puo' infangare il dittatore russo! Solo Lui puo' parlare! CECENIA LIBERA DALLA RUSSIA!!!!

ilcorso

Sab, 14/03/2015 - 15:27

per l'omicidio di nemtsov prime pagine su tutti i media del 'democraticissimo occidente' qui muoiono ben 6 ex-politici di primo piano ognuno dei quali con un passato politico molto più rilevante di quello di nemtsov, e neanche una riga (giusto sul giornale) ma niente di niente su tv ed il 99,9% della stampa, siamo ancora convinto che i nostri media sono liberi? altro che russia today... la polizia ucraina non ha neanche fatto indagini almeno i russi su nemtsov le hanno fatte, complimenti bell'esempio di democrazia, ma sì tanto il cattivo è putin perché stà dalla parte sbagliata della storia eh eh eh... ipocrisia allo stato puro!!!

alox

Sab, 14/03/2015 - 17:33

L'Italia di centro destra sostiene una dittatura come quella Russa....ma che paese di m....a siamo diventiati! Ripresa? Certo dell'emigrazione!

ilcorso

Sab, 14/03/2015 - 18:28

dov'è il presidente non eletto in italia o in russia? temo che tra i 2 paesi la dittatura non sia in russia...

mauriziosorrentino

Dom, 15/03/2015 - 11:47

Yanukovich,formalmente,è ancora il presidente eletto democraticamente dell'Ucraina.L'andamento disastroso per Kiev della guerra nel Donbass e l'apparizione in due o tre interviste dello stesso Yanukovich,l'uscita del trailer del documentario dove Putin in persona spiega come ha salvato il Presidente ucraino dalla fine "alla Gheddafi", fa temere ai nazisti di Kiev,(che si preparano alla ripresa del conflitto nel sud-est)che l'eventuale soccombere nel Donbass,porti i Filorussi fino a Kiev e venga proposta la ripartenza dai patti del 21-2-2014,quindi uccidendo i "colonnelli" di Yanukovich si rende impraticabile,o più difficile, questa ipotesi.

manente

Gio, 16/04/2015 - 13:15

Il regime golpista di Kiev, non solo non rispetta il cessate il fuoco nel Donbass, ma porta avanti il piano sistematico dell'assassinio di ogni opposizione politica. Una pratica criminale che i media main-stream italiani ed europei che straparlavano di "diritti umani" violati per la prigione dorata della “pasionaria” Timoschenko, definiscono senza vergogna "desovietizzazione dell'Ucraina" !!! Di fronte ad una attitudine criminale di tale portata, il fatto che il governo russo non abbia ancora provveduto ad "eliminare" con gli stessi metodi i nazisti di Provy Sector e Soros con le sue Ong, dimostra che Putin, al contrario di quanto vorrebbero far credere i gazzettieri nostrani, è fin troppo generoso nel permettere a questa “anonima assassini” di continuare ad operare indisturbata.