Usa, bambino di 9 anni incriminato per cinque omicidi

Il piccolo è stato accusato di aver dato fuoco intenzionalmente ad una casa mobile con dentro alcune persone. "È stata una decisione difficile"

La notizia sta rimbalzando su tutti i giornali americani: un bambino di 9 anni è stato incriminato per cinque omicidi. Il bimbo è stato accusato di aver dato fuoco intenzionalmente ad una casa mobile con dentro alcune persone. La vicenda risale alla sera dello scorso 6 aprile e ora arriva la decisione del procuratore dell'Illinois.

Nell'incendio, come riporta Adnkronos, sono morti due adulti di 69 e 34 anni e tre bambini fra uno e due anni. Altre due persone sono invece riuscite a scappare in tempo e a mettersi in salvo.

"È stata una decisione difficile", ha detto il procuratore della contea di Woodford, Greg Minger, citato dal quotidiano locale Journal Star. Subito la notizia ha fatto il giro del Paese creando non poca indignazione e facendo nascere numerosi dubbi circa l'imputabilità del piccolo.

Il bambino, per legge, non può essere arrestato e non sconterà una pena detentiva. Il suo sarà un processo a porte chiuse e, in caso di condanna, potrebbe essere sottoposto alla libertà vigilata e costretto a seguire una terapia.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 09/10/2019 - 16:43

Racapricciante!

Divoll

Mer, 09/10/2019 - 17:10

A 9 anni si capisce gia' molto bene la distinzione tra male e bene. Se si fanno cose del genere a 9 anni, vuol dire che c'e' qualcosa che non va. Andrebbe tenuto d'occhio ben bene.

blu_ing

Mer, 09/10/2019 - 18:20

ok.... cosi tutti hanno da imparare!

routier

Gio, 10/10/2019 - 08:58

La punibilità di un reo dovrebbe essere condizionata alla sua consapevolezza degli atti compiuti. A nove anni i bambini sanno benissimo cosa significa appiccare un fuoco.

buonaparte

Gio, 10/10/2019 - 19:57

hanno fatto bene . è qui in italia che parlano di bimbi a 14 anni.a 9 anni si sanno le cose.i 9 anni di oggi sono come i 14 di 40 anni fa.