Usa: due agenti uccisi in Mississippi, è caccia all’uomo

A sparare sarebbero stati due afroamericani, che poi sono fuggiti con l’auto delle vittime

Due agenti della polizia sono stati uccisi con alcuni colpi di pistola ad Hattiesburg, in Missisippi. Secondo quanto riportano i media americani a sparare sarebbero stati due afroamericani, che poi sono fuggiti con l’auto delle
vittime. L’auto è poi è stata trovata abbandonata.

La morte dei due agenti è stata accertata una volta che sono stati portati in ospedale. Secondo i media americani i due sospetti sono stati identificati come Curtis Banks e Marvin Banks. I due avrebbero abbandonato la macchina della polizia sulla quale sono fuggiti vicino alla ferrovia. Non sono ancora chiari la dinamica e il movente della sparatoria. Dopo una rapida caccia all'uomo i due killer sono stati arrestati ad Hattiesburg.

Commenti

steacanessa

Dom, 10/05/2015 - 09:15

Non è possibile. I diversamente bianchi non delinquono. Mai! Questi sono i frutti della peggior presidenza nella storia degli USA.

linoalo1

Dom, 10/05/2015 - 09:29

E poi,qualcuno si meraviglia se la Polizia spara!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Dom, 10/05/2015 - 09:53

Dopo aver vissuto anni di Stati Uniti posso dire che una cosa del genere era nell'aria visto come si comportano i poliziotti americani. CI sono stati troppi casi di omicidio (perché non si può usare un altro termine qui) nei confronti degli afroamericani. Non condono l'atto ma capisco da dove viene.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 10/05/2015 - 10:06

Nessuno fiata.

Altoviti

Dom, 10/05/2015 - 10:28

Un altro esempio di quella bella integrazione che piace tanto al PD. Dopo più di due secoli negli USA non sono ancora riuscita ad integrare le rissorse!! Sveglatevi!!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Dom, 10/05/2015 - 11:13

Altoviti - Pienamente d'accordo, negli USA vivono tutti segregati e separati. Dopo oltre due secoli. Solamente i dementi del PD (e associati) continuano a credere alla tavoletta delle risorse. Siamo fatti di pasta diversa - punto e basta. Non cambia la situazione della polizia però che troppo spesso negli USA prima spara poi pone domande.

killkoms

Dom, 10/05/2015 - 11:28

ovviamente i "diversamente bianchi" si guarderanno bene dallo scendere in piazza per questo..!

Ritratto di Fanfulla

Fanfulla

Dom, 10/05/2015 - 12:19

X Italia nostra- Tu hai vissuto negli States per anni?? dove? in un buco? Non raccontare sxxxxxxxe, io qui vivo da 37 anni e gli "omicidi" di cui tu straparli, li posso contare su una mano mentre per quelli effettuati dai tuoi beniamini "afroamericani" necessito carta e penna senza contare le vittime dei loro regolamenti in famiglia. Solo quest'anno,8 poliiotti sono stati assassinati dai tuo amici afro. La tensione e l'odio fomentato, viene tutto dalla Casa Bianca per bocca dell'abbronzato e dei suoi associati, Sharpton, Eric Holder, Loretta Linch il leccaculo italoamericano DiBlasio a New York e via discorrendo. Tu devi essere uno di quelli che aprono le loro case agli "immigrati" che stanno doffocando quel povero paese che e' l'Italia.

istituto

Dom, 10/05/2015 - 12:45

Prendo spunto dai commenti dei lettori Altoviti e Italia Nostra per chiedere alla Redazione de il Giornale di fare un'inchiesta (magari a puntate) sulla (mancata)integrazione tra bianchi e neri in America.Perché questo é il futuro(costruito a tavolino dalla UE)che ci attende in Italia ed in Europa. E per demolire la grandissima balla del diversità(imposta) = ricchezza. Grazie.

sbrigati

Dom, 10/05/2015 - 13:18

Nessuno scende in piazza per manifestare contro questi due omicidi? Quando a morire sono poliziotti, nessuno si indigna, sembra essere in Italia.

maricap

Dom, 10/05/2015 - 17:15

Li hanno presi, però ora è d'oblico restituire ai negri, tutto quello che loro hanno fatto, quando la polizia, per non soccombere, ha dovuto sparare. Devastare i loro quartieri a questo punto è legittimo. Checché ne possano pensare i soliti cogli ones terzomondisti, che ci stanno facendo invadere da queste " Boldrini-Risorse". Bastardiiiiiii sperate sempre che non si cominci a sparare, altrimenti, farete i conti con la popolazione inferocita dai vostri soprusi, per mantenere questa gente, rubando a loro, che già han poco.