Usa, madre litiga con una donna e fa cadere il figlio neonato sull'asfalto

Il piccolo è morto il giorno successivo a causa del grave trauma cranico riportato. La madre, una 26enne georgiana, è stata accusata di omicidio, violenza su minori e false dichiarazioni

Stava litigando animatamente con un'altra donna in mezzo alla strada, davanti a un negozio dove, probabilmente, avevano inziato a discutere. E, accidentalmente, durante l'alterco ha fatto cadere per terra il figlio neonato di soli tre mesi, che a causa dell'accaduto ha perso la vita. È accaduto venerdì scorso e, secondo quanto riportato da Fanpage, la giovane mamma, una 26enne americana, è stata accusata di omicidio e violenza su minori.

Il fatto

Il fatto è accaduto nella città di Moultrie, nello stato della Georgia, dove la ragazza risiede. Karen Lashun Harrison aveva iniziato una discussione con una donna mai conosciuta prima, in un negozio che vende articoli di bellezza. Mentre si trovavano le parcheggio, le due hanno iniziato a spintonarsi e a usare le mani, ed è stato proprio in quel momento che il piccolo le è scivolato ed è caduto sull'asfalto.

La (prima) versione della madre

Il neonato, raccolto da altri presenti, sarebbe stato allontanato dalla madre. Il giorno seguente, però, il piccolo, che accusava disturbi legati probabilmente alla caduta, è stato accompagnato in ospedale dove i medici gli hanno riscontrato un grave trauma cranico, che ne ha causato il decesso subito dopo. In un primo momento, la madre aveva riferito alla polizia che il bimbo si era ferito cadendo dalle braccia di un amico, che aveva confermato la versione.

Il filmato

Le immagini di un video girato dalle telecamere di sorveglianza del negozio, che hanno ripreso tutta la scena della lite, hanno mostrato che ad avere in braccio il piccolo era la madre. Nel filmato si vede chiaramente la 26enne tenere in braccio il figlio mentre discute con la donna, che è in piedi accanto a un'auto. Le due si colpiscono reciprocametne e il piccolo cade, poi l'arrivo dei passanti che soccorrono il piccolo e dividono le due. La 26enne è ora accusata anche di false dichiarazioni e ostruzione alla giustizia per avere mentito. L'altra donna coinvolta non è stata accusata.

Commenti

alox

Mar, 23/07/2019 - 22:55

hhahahhaa ma no e' accaduto a Mosca? Mosca, 38 fermi alla protesta per "elezioni oneste"...

alox

Mer, 24/07/2019 - 00:21

Livia siamo sicuri che non e' Mosca?