Usa, "Mamma voglio essere un maschio", i genitori aiutano la figlia di 5 anni a cambiare sesso

I genitori pensavano che si trattasse di un capriccio, ma la piccola Mia si sentiva a tutti gli effetti un bambino

Non vuole essere una femmina. Ed anche se ha 5 anni, soffre per essere nata così. Mia lo ha detto subito, non appena ha iniziato a parlare. Come riportato da Il Messaggero, all'inizio i genitori della piccola, Mimi e Joe Lemay, una coppia del Massachusetts, pensavano che si trattasse di un capriccio o di una fase passeggera. Ma la piccola Mia si sentiva a tutti gli effetti un bambino e ripeteva: "Perché Dio mi ha fatto in questo modo? Perché Dio mi ha fatto del male?".

Alla fine i genitori mostrarono a Mia il video di un altro ragazzo transgender, Ryland Whittington. Il papà le chiese se volesse essere come Ryland e lasciare che tutti sapessero che era un ragazzo. Mia rispose: "Voglio essere un ragazzo, voglio essere Jacob per sempre". Fu così che i Lemay lasciarono che cominciasse la transizione: da Mia a Jacob.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 24/04/2015 - 11:52

Ah sì,eh? E che hanno fatto? Hanno fatto trovare alla bimba un set di corpi cavernosi sotto l'albero di Natale?

ORCHIDEABLU

Ven, 24/04/2015 - 12:42

LO FANNO FELICE SUBITO,COSI' NON POTRA'MAI RINFACCIARE NULLA AI GENITORI.AUGURI.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 24/04/2015 - 13:30

Non sono un medico ma la vedo difficile che possano trasformare una femmina in maschio, un pisello e delle palle non s'inventano e non esistono nel giardino del Re che ha l'erba voglio. Certo il problema psichico rimane ma se la natura ha deciso così c'è poco da fare, occorre accettarla e basta.