Usa, polizia uccide un altro nero disarmato

L'uomo - pare con disturbi mentali - girava nudo nel suo condominio: l'agente ha sparato e lo ha ferito mortalmente

Ancora un nero disarmato ucciso dalla polizia Usa. Stavolta è successo ad Atlanta, in Georgia, dove un agente ha sparato e ferito a morte un afroamericano - Anthony Hill di 27 anni - che, nudo e disarmato, si comportava da folle nel suo condominio.

Il poliziotto aveva risposto alla segnalazione telefonica di un uomo che "bussava alle porte e strisciava per terra nudo", che ha riferito il capo della polizia Cedric Alexander. L’agente ha trovato l’uomo nel parcheggio del condominio e se lo è visto correre contro. Così prima gli ha intimato di fermarsi e poi gli ha sparato per due volte. Secondo Alexander, si può "ragionevolmente supporre" che l’uomo ucciso soffrisse di disturbi mentali.

Commenti

Paul Bearer

Mar, 10/03/2015 - 10:21

D'accordo era disarmato ma quant'era grosso? E quanto cattivo? Bastano anche soltanto le mani di qualcuno,ancorchè nero e nudo,per strozzare qualcun altro. Bianco o nero che sia a volte è necessario abbatterli.

linoalo1

Mar, 10/03/2015 - 10:26

Dai racconti dei Media sembra quasi che gli Agenti Americani,si divertano ad uccidere alcuni Cittadini Americani Neri!Prima di giudicare,però,bisognerebbe conoscere bene i fatti e le motivazioni dell'Agente!Non credo proprio che un Agente di Polizia,se non ha problemi psichici,si diverta a sparare alla gente,gratuitamente!Spesso è la paura a provocare reazioni inconsulte!Lino.

SPQP

Mar, 10/03/2015 - 10:54

Se non sei squilibrato e con tendenza di killer seriale, non puoi entrare in polizia. Questi i requisiti americani per entrare in polizia. Aberrante.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 10/03/2015 - 10:55

Peccato non lo facciano anche da noi, non tanto, ma qualche delinquente/matto in meno ci sarebbe in circolazione.

vince50

Mar, 10/03/2015 - 11:02

Da buoni Italioti,la colpa va data sempre a chi reagisce,mai a chi provoca.Ecco perchè l'immondizia umana ormai ha superato ogni limite.

Ritratto di Lupry

Lupry

Mar, 10/03/2015 - 11:18

Chissà perchè sparano sempre ai negri?!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 10/03/2015 - 11:25

I comportamenti aberranti e potenzialmente pericolosi, da sempre, negli USA vengono repressi con determinazione...e senza l'intervento degli psicologi. Sia nei confronti dei bianchi che dei negri...Pardon, afroamericani.

Ritratto di Kill_putler

Kill_putler

Mar, 10/03/2015 - 13:21

Io non prendo posizioni. Ma negli USA, da regolamento, SE NON FAI ESATTAMENTE QUELLO CHE TI INTIMA LA POLIZIA (anche straiarsi a terra, in giacca e cravatta da 10,000$!!!), ti puntano la pistola (armata...) in testa... E se per caso fai una mossa, magari ti fanno secco. È sempre stato cosí. I "cittadini" lo sanno, e vogliono cosí perché la criminalitá é molto piú violenta che da noi. Specie con i poliziotti. Giusto o sbagliato, non só dire. Se fosse stato bianco, ad essere ammazzato, non sarebbe finito sui giornali, ma solo sulle statistiche. In Usa il bianco odia il nero, che odia l'ispanico, che odia il cinese, che odia il coreano, che odia l'italiano, che odia il bianco "redneck"... Gira cosí, piú o meno...