Usa, il tornado fa 8 morti nel Sud: 90mila senza luce

Tra i morti anche due bambini, che hanno perso la vita dopo che un albero è caduto sulla loro auto

Sarebbero almeno 8 le persone morte a causa del tornado che domenica ha colpito il Sud degli Stati Uniti. Tra le vittime, si conterebbero anche 3 bambini.

Il tornado ha colpito il Texas, il Mississippi, la Louisiana, l'Arkansas e la Georgia, lasciando 90mila persone senza luce. Il maltempo ha lasciato il Sud degli Stati Uniti in ginocchio: ad Alto, a 200 chilometri da Dallas, in Texas, un uomo è rimasto ucciso dalla furia del tornado e due bambini sono morti dopo che un albero è caduto sulla macchina su cui viaggiavano con i loro genitori, vicino a Pollock. In difficoltà anche la cittadina di Franklin, dove il maltempo ha raso al suolo circa metà del paese: 55 case, una chiesa e 4 imprese sono state completamente distrutte e 2 persone sono rimaste rimaste ferite. Vicino a Houston, una donna è rimasta schiacciata dalla sua casa mobile e un 13enne è deceduto in Louisiana, travolto dall'acqua.

Il tornado è poi arrivato in Mississipi, causando diversi danni e due morti: un uomo di 95 anni è morto a causa di un albero caduto sul suo camper, mentre un altro ha perso la vita, mentre si trovava in casa. Stava dormendo sul divano, quando la furia della tempesta ha distrutto la sua casa, scaraventandolo in giardino.

Il tornado, che è stato valutato di terzo grado, come riporta FoxNews, ha portato venti che hanno raggiunto anche i 240 chilometri all'ora.

Commenti

cir

Lun, 15/04/2019 - 17:18

quando impareranno a non piu' fare catapecchie in legno e fango avranno meno danni...