Venezuela, Maduro esulta: "Abbiamo la Costituente".

Venezuela, guerra sui dati dell'affluenza. Per Maduro ha votato il 41,53%. Per l'opposizione, invece, solo il 12-13%. Preannunciate nuove proteste in piazza contro "i massacri di domenica". Gli Usa: "Passo verso la dittatura"

Esulta Nicolas Maduro. "Si tratta del voto più importante che la rivoluzione abbia mai avuto in 18 anni di storia", dice il presidente venezuelano dopo il voto per l'elezione dell'Assemblea costituente. La Commissione nazionale elettorale ha fatto sapere che hanno votato oltre 8 milioni di persone, il 41,5% degli aventi diritto. Ma l’opposizione, che non ha partecipato al voto, sostiene che i dati sono contraffatti e che solo il 12-13% dell'elettorato, poco più di 2 milioni di persone, si è effettivamente recato alle urne.

In un discorso in Plaza Bolivar, a Caracas, Maduro ha detto che la Costituente è nata con "grande legittimazione" popolare e ha salutato i membri dell'organismo che nelle prossime ore prenderanno il "comando" del Venezuela con pieni poteri. "Abbiamo la Costituente, arrivata dalla mano del paese. I venezuelani questa domenica hanno dato una lezione di coraggio e valore". Poi ha avvertito l'opposizione: se seguirà nella sua "pazzia" con le proteste contro il governo, alcuni dei suoi dirigenti "finiranno in una cella ed altri in un manicomio".

L’opposizione ha annunciato che continuerà le proteste nelle strade per respingere l’elezione dell’Assemblea Nazionale Costituente, e che terrà una nuova mobilitazione nella capitale il giorno in cui si installerà l’organo che deve riscrivere la Costituzione, invitando a parteciparvi "tutti quelli che potranno venire a Caracas". Henrique Capriles, per due volte candidato alla presidenza del Venezuela e oggi governatore dello Stato di Miranda, ha detto che l’opposizione protesterà già oggi per denunciare le vittime della giornata di domenica, vittime che secondo l’opposizione sono almeno sedici, mentre il governo ne riconosce una decina. "Ci saranno nuove proteste per i massacri" di domenica (guarda le immagini).

Gli Stati Uniti condannano duramente il voto per la creazione di una Assemblea costituente, concepita per rimpiazzare l'Assemblea Nazionale legittimamente eletta e per minare il diritto del popolo venezuelano all'autodeterminazione", prospettando "forti e veloci azioni" contro il governo di Maduro. In una nota la portavoce del Dipartimento di Stato americano, Heather
Nauert, afferma che gli Usa si dichiarano "a fianco del popolo del Venezuela e dei loro rappresentanti costituzionali, nella loro volontà di ripristinare una democrazia piena e prospera". Quindi, aggiunge la portavoce a nome degli Stati Uniti, "continueremo ad assumere azioni veloci e forti contro gli architetti dell'autoritarismo in Venezuela". "Condanniamo l'uso della violenza da parte del regime Maduro contro i cittadini che esercitano i loro diritti alla libertà di espressione, associazione e pacifica riunione", ha aggiunto la dichiarazione, dicendo che Maduro ha "messo da parte le opinioni e le aspirazioni del popolo venezuelano".

Secca la risposta di Maduro a Washington: "Al Venezuela non si danno ordini né lo si comanda da fuori", e sottoline che il suo paese si distingue da altri governi "subordinati" agli Usa che si trovano nella regione, tra i quali ha menzionato Colombia, Messico e Perù. "Che c... ce ne importa di quello che dice Trump. Ci importa di quello che dice il popolo sovrano del Venezuela".

Anche l'Unione europea ha condannato "l'uso eccessivo e sproporzionato della forza da parte delle forze di sicurezza" in Venezuela. "Un'Assemblea costituente, eletta in circostanze incerte e spesso violente non può essere parte della soluzione", afferma il servizio di politica estera dell'Ue.

Commenti

blackbird

Lun, 31/07/2017 - 08:33

Maduro ha vinto, le opposizioni si mettano l'animo in pace. E' alquanto difficile definire un atto di autoritarismo il far votare il popolo. Avrebbero dovuto partecipare e votare contro, ma hanno scelto la via del populismo contro quella della legalità. Adesso, come dice mauro, ciò che uscirà dalla costituente sarà legittimato dalla volontà popolare, della maggioranza di solo il 41% degli aventi diritto, ma comunque con un mandato popolare. Sappiamo che al giorno d'oggi alle elezioni partecipa più o meno questa quota di popolazione, agli altri interessa tirare a campare e che facciano quello che vogliono. Tanto per loro vinca uno o l'altro le cose non cambiano: miseria, lavoro e fame, comunque vada.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 31/07/2017 - 09:01

Non simpatizzo per Maduro ma è palese che sia l'ennesima guerra civile promossa dagli USA. Ennesima MAidan. Del resto, guardate al CV di Capriles (finanziato da Wall Street e non cristiano, non buddista, non islamico, non ateo... indovinate cosa).

oi23966

Lun, 31/07/2017 - 09:27

non avere niente da poter comprare, perché i negozi sono vuoti a quanto pare e democrazia, basta avere qualcuno che si conosce che sta subendo di tutto e di più per ragionare diversamente.

Altaj

Lun, 31/07/2017 - 09:36

Triste vittoria per gli affamatori del popolo, durerà il tempo di uno starnuto. Il presidente buzzurro parla di mettere in galera o in manicomio gli oppositori, che novità, chi ha messo gli oppositori in clinica psichiatrica ha fatto una brutta fine, ed quella che farà lui.

cgf

Lun, 31/07/2017 - 09:40

@Ausonio prima di essere prevenuto, fatti un giretto a Caracas, parla con la gente, altrimenti indovina cosa...

donald2017

Lun, 31/07/2017 - 10:02

Vorrei tanto che qualche sapientone di sinistra mi spiegasse la differenza tra come governa maduro e come governano quelli del PD in Italia. Grazie

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 31/07/2017 - 10:08

cgf - infatti ho precisato che non ho alcuna simpatia per Maduro né i comunisti.

cgf

Lun, 31/07/2017 - 10:23

@Ausonio quando dissi passerà molto prima di tornare in Venezuela c'era ancora Chavez, ricordo che far bere il SUV costava un decimo di quanto costasse x noi umani di acqua (si vada a vedere perché si chiama Venezuela). Già allora la popolazione non ne poteva più, ovvio, quando hai poco panem, t'importa poco del circenses, tanti prodotti li potevi comprare solo oltre al confine altrimenti… Persone contente invece a Canaima, obbligatorio x il Salto Angel, l'acqua per me turista costava 6 volte quella che ho visto pagare da un bambino prima di me ed erano tutti 'chavisti' sfegatati, ovviamente anche per altre ragioni, in primis perché altrimenti ZERO aiuti dal governo... FINTI POVERI tutti pieni di dollari, come altri chavisti incontrati. Colpa degl'USA? Lei mi ricorda certi tipi del secolo scorso, trovano nell'IMPERIALISMO la causa di tutti i LORO mali, compresa la grandine... erano capaci di affermare che gli yabkess avessero usato HAARP contro di loro.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 31/07/2017 - 11:13

Allora ricapitoliamo: se i comunistardi uccidono ed usano tutti i tipi di violenza per mantenere il potere,i pdioti e sinistrardi italici stanno muti ma..guai a parlare del VENTENNIO o proclamarsi di DESTRA!!!

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Lun, 31/07/2017 - 11:14

È facile “vincere” quando si manipolano elezioni e risultati con la forza delle armi e la violenza dei gruppi paramilitari! Comunque non mi meraviglio che ci siano persone che, pur di fare un “dispetto” agli Stati Uniti, stiano dalla parte di dittatori come Maduro e Kim Joung-un. Sono come quei mariti che, per fare un dispetto alla mogli, si tagliano gli attributti.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 31/07/2017 - 11:18

-----ausonio che ogni tanto inserisce il pilota automatico e fa partire le sue sparate--questa volta ha ragione da vendere ---nella situazione che sta vivendo il venezuela non c'è lo zampino ma lo zampone dei soliti americani feccia del pianeta terra---il venezuela è un paese geograficamente fortunato poggiato su giacimenti di petrolio--il 90 per cento degli introiti del paese era dovuto alla vendita dell'oro nero--l'errore dei venezuelani è stato quello di non diversificare l'economia-- per gli americani è stato uno scherzetto da ragazzi dare l'input ai paesi arabi di far precipitare ad arte il prezzo del barile--leggetevi i report venezuela e shale oil americano per capire cosa ha mandato a putt. l'economia venezuelana-swag ganja

cir

Lun, 31/07/2017 - 11:52

elkid : come sempre capisci solo cosa sei abituato a capire da insegnamenti la cui origine e' ben chiara. quello che dice AUSONIO , quello che dico io e quello che dicono solo alcuni altri Sono la stessa cosa . Quando si e' individuato il nemico comune non ci si deve perdere nella paura di dire che tizio o caio ha ragione...

krgferr

Lun, 31/07/2017 - 11:54

Dalle atmosfere che aleggiano nei commenti sul tema in questione, non mi stupirei di una riedizione del Patto Molotov-Ribbentrop a breve scadenza. Saluti. Piero

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Lun, 31/07/2017 - 12:38

Per la cronaca, Capriles è un devoto cattolico discendente da una famiglia ebraica polacca sopravvissuta all'Olocausto. Naturalmente ci sono leoni da tastiera che negano l'Olocausto, ma questo è un altro discorso.

alox

Lun, 31/07/2017 - 12:54

@Straiè2015 condivido...ridicoli elkid, ausonio cir etc:"Non sono comunista ma….Per questa gente Hitler, Putin, Castro sono personaggi messi al potere dagli USA. Evviva il Capitalismo!

Demy

Lun, 31/07/2017 - 13:31

L'influenza americana continua a creare disordini per poi intervenire per ripristinare la "democrazia" e gestire le immense riserve petrolifere del Venezuela.

dylan7679

Lun, 31/07/2017 - 13:56

Io credo che le persone dovrebbero parlare solo se davvero informate di quello di cui sproloquiano. Leggo una serie inutile di scritti privi di qualsivoglia conoscenza vera della situazione attuale che vive il Venezuela. Mia moglie è venezuelana, scappata circa 3 anni fa dal regime, perchè di tale di tratta. Costantemente in contatto con tutti i suoi familiari e informata quotidianamente di quanto accade nel suo paese. Di conseguenza il sottoscritto vive giornalmente il dramma di un paese alla deriva, distrutto dal narco-governo attuale, diretta discendenza di quello che fu del populista Chavez. Sarebbe davvero lunga spiegare cosa sta accadendo. Sommariamente: Chavez prende il potere e governa allorquando il petrolio schizzava a 100 dollari il barile. Il Venezuela viveva sostanzialmente solo di quello. Sperpera miliardi di dollari per se stesso e per comprare il beneplacito di diversi governanti sudamericani e non.... (continua sotto)

dylan7679

Lun, 31/07/2017 - 13:57

...Nel contempo espropria piano piano il privato centralizzando ogni cosa. All'epoca il potenziale economico venezuelano era enorme. E con il denaro compra la sua aura di "uomo del popolo". Il paese nel contempo comincia a non avere più nulla di suo. Il petrolio comincia a calare e Chavez muore. Ed ecco Maduro, suo diretto erede. Petrolio ai minimi e casse dello stato vuote. il Venezuela non produce più nulla. Soldi non ce ne sono e lo stato comincia a stampare moneta. Carta straccia che giorno dopo giorno si svaluta sempre di più. Circa 10 anni fa il cambio bolivar-dollaro era 3 a 1. Nel 2014 quando mia moglie ha lasciato il suo paese il cambio era 100 a 1. Oggi per un dollaro occorrono 10.000 bolivar. Di cosa stiamo parlando ? Il popolo è affamato, non ci sono più beni di prima necessità....

dylan7679

Lun, 31/07/2017 - 13:58

La gente si ammazza per strada per un pò di pane o latte. Si deve acquistare tutto dall'estero in dollari, quando i dollari non ci sono. Il popolo, sostanzialmente tutto chavista fino a qualche anno fa, comprende il grande inganno. A fine 2015 si vota per il parlamento e l'opposizione stravince le elezioni. Cosa fa allora Maduro, attraverso il Tribunale Supremo di Giustizia dal governo controllato? Fa dichiarare quelle elezioni non valide. Precisamente dichiara 3 deputati votati in maniera illegittima e da quel momento blocca ogni, e dico ogni, legge approvata da un parlamento votato da quasi 8 milioni di persone. Un vero colpo di stato. Nel 2016 poi annulla le elezioni comunali in tutto il paese, giustificando l'atto come causa di mancanza di denaro. Immaginate se una cosa del genere accadesse da noi o in qualsiasi paese occidentale. In realtà sapeva benissimo che avrebbe ricevuto una sconfitta ancora peggiore di quella parlamentare.

dylan7679

Lun, 31/07/2017 - 13:58

Intanto salgono le proteste e gli scontri, ovunque. Il governo attraverso gli organi di polizia inizia una dura repressione che porta a decine di morti, soprattutto giovani. Nel 2018 ci dovrebbero essere le elezioni governative. Maduro sa che perderà il potere e allora cosa si inventa? Abolire il parlamento e cambiare la costituzione, coattivamente. Non chiede però al popolo se è d'accordo. Decide semplicemente che si deve votare l'assemblea costituente della quale DECIDE EGLI STESSO I CANDIDATI. Chi sostiene, come ho letto, che il popolo ieri avrebbe potuto votare NO, come ripeto, parla, o meglio scrive, senza coscienza di quanto è accaduto. Ieri non SI POTEVA VOTARE NO, ieri si dovevano solo scegliere i rappresentanti di questa fantomatica costituente. Peccato che i candidati sono stati scelti direttamente dal governo.

dylan7679

Lun, 31/07/2017 - 13:58

Per non parlare di come è stata strutturata quest'assemblea. Ma lasciamo stare quest'argomento. Ieri NON SONO ANDATI A VOTARE 8 milioni di venezuelani. Ieri sono andati alle urne circa 2 milioni di persone ( il 12% gli aventi diritto ), la maggior parte dei quali tra l'altro statali, costretti ad andare timorosi di perdere il lavoro. A Roma, non più tardi di 2/3 settimane fa migliaia di venezuelani, cosi come milioni in tutto il mondo in contemporanea, sono andati a votare, simbolicamente, contro queste illegali e farsesche votazioni. Ho visto persone piangere

krgferr

Lun, 31/07/2017 - 13:59

Una questione, anzi due, cui non non ho sinora saputo dare risposta mi tormentano: 1) Maduro è Socialcomunista o Nazionalsocialista? 2) I campi di concentramento nei quali, appena potrà, verranno accolti i suoi avversari politici (ma non solo) saranno definiti "Gulag" o "Lager". Capirete quanto ciò sia fondamentale per poter fare una scelta "di coscienza". Saluti. Piero

dylan7679

Lun, 31/07/2017 - 13:59

La mia compagna, cosi come i suoi familiari all'estero, ogni settimana inviano migliaia di euro a quanti sono rimasti in Venezuela. Persone che non hanno più di che vivere. Gente che ha paura di uscire per strada e di lasciare la propria abitazione incustodita. Gente con la quale io parlo tutti i giorni. Questa non è propaganda, è la pura realtà. Pertanto per cortesia, smettetela di dire sciocchezze. Abbiate rispetto per chi non ha più nulla e prova comunque democraticamente ogni giorno ad andare avanti aggrappandosi alla speranza che il mondo conosca e che venga a dare una mano. Disinformando, cosi come state facendo, siete corresponsabili dell'annientamento di un popolo intero.

Paolo Perticaroli

Lun, 31/07/2017 - 14:00

Sorprende alquanto il prolungato ed assordante silenzio assoluto del pampero argentino biancovestito. Sempre pronto a stigmatizzare le elezioni democrtatiche altrui(famoso il suo"anche Hitler fu eletto dal popolo")ora invece ha perso la favella, proprio quando il suo compagno di merende ammazza la gente per strada. E' proprio vero che tra compagni non si mozzicano.

Libertà75

Lun, 31/07/2017 - 14:02

@elcomplottistakid, secondo te gli USA hanno dato l'input ai Paesi Arabi per far scendere il petrolio a 40 dollari al barile, quando sotto i 60 anche lo shale oil non è più remunerativo? Ma che facoltà hai deciso di seguire? Il prezzo del dollaro è sceso molto più di quanto gli americani avrebbero voluto ed è stato un boomerang che, senza l'espansione monetaria del dollaro, avrebbe potuto mandare in ginocchio l'intero pianeta. Va a studiare ogni tanto.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 31/07/2017 - 14:04

---Straiè2015---avvalori la mia tesi dicendo chi è capriles e neppure te ne accorgi---swag

MOSTARDELLIS

Lun, 31/07/2017 - 14:09

Blackbird, Ausonio, dite cose assurde, informatevi prima di parlare a casaccio, evidentemente non sapete assolutamente niente sul Venezuela. E non sapete nemmeno le motivazioni di queste pseudoelezioni. Nessuno le ha chieste, andava bene la Costituzione precedente, che aveva permesso anche di avere il 70% del Parlamento all'opposizione. Queste votazioni le ha voluto solo Maduro per diventate il padrone incontrastato del paese.

Libertà75

Lun, 31/07/2017 - 14:49

@dylan7679, ti ringrazio per il tuo contributo passionale e veritiero, hai fatto un piccolo favore al mondo civile, peccato che i nazicomunisti siano sempre attivi a diffondere la falsità. Saluti e un abbraccio a te.

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Lun, 31/07/2017 - 15:06

@elkid La tua tesi è una sola: a partire dalla Grande Estinzione dei dinosauri alla fine del Cretaceo, ogni evento nefasto che accade sul nostro digraziato pianeta è colpa dei maledetti Amerikani! Anche i terremoti sono provocati da loro, per non parlare della Peste nera del 1350! ELKID, troppa ganja fa male al cervello! cambia almeno fornitore!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 31/07/2017 - 15:15

@@dylan7679:..Grazie!

georgi

Lun, 31/07/2017 - 15:16

@dylan7679 lei non capisce si è arrivati a questo punto, perche qualcuno da fuori ha portato il venezuela alla fame appositamente, per arrivare dove siamo, cioè guerra civile ed cambio di potere PRO usa ovviamente.

Silvio B Parodi

Lun, 31/07/2017 - 15:37

georgi e questo qualcuno chi sarebbe Obama o Trump? Trump e' appena stato eletto 6 mesi fa' la crisi in Venezuela e' cominciata anni fa'ancora ai tempi di Chavez, quindi????? ma perche' non la smetti di scrivere stupidaggini?????

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Lun, 31/07/2017 - 15:47

I media Italiani , sono molto attenti sulle "malefatte" di Trump che invece è l'unico che capisce i pericoli che insidiano la nostra civiltà costruita con secoli di lavoro e sacrifici : Korea del Nord, Venezuela , espansione musulmana . Trump denuncia la volontà di opporsi mentre in EU si pensa alla necessità di una difesa dalla Russia . Quasi comico !

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Lun, 31/07/2017 - 15:51

elkid classico ignoarnte e pure deficiente ..Tu nn sai na sega del Venezuela ma siccome sei il classico birro da bar sport e qui devi far vedere che te ne intendi....le spari una peggio dell'altra.....quando un governo di sinstra come quello Venezuelano che essendo il terzo produttore di Petrolio AL MONDO fa fare la fame al proprio popolo....x me è un ditattore.....sono ormai 8 mesi che non si trovano medicine e genere di prima necessità....fanno lavorare ditte estere xchè le ditte dei lavoratori Venezuelani sono tutte fallite xchè nn pagava....quando avrai un pochino di cervello che Ti servirà per leggere e acculturarti....????....no censure...

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Lun, 31/07/2017 - 15:57

dylan7679 hai perfettamente ragione...Purtroppo elkid è un ignorante seriale che fa il classico birro da bar dello sport....sa tutto Lui ...ma è solo un defi-cente....So di cosa parli...siamo stati 4 anni a lavorare ...nelle raffinerie e siamo dovuti andare via lasciando attrezzature e quant'altro...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 31/07/2017 - 16:45

Questo è ciò che spetta ad un popolo che vota comunista. Meglio ricordarselo piuttosto che piangere e/o morire poi. Mi meraviglia che ci siano dei talebani che qui difendono maduro. Quando si dice la malafede!

nova

Lun, 31/07/2017 - 16:52

Capriles, originario di famiglia ebrea polacca sopravvissuta all'olocausto. Quel viziaccio di cambiarsi il cognome per mimetizzarsi come i bolscevichi (quasi tutti circoncisi ed atei) di cent'anni fa che massacrarono 60 milioni di russi etnici distruggendo le chiese cristiano ortodosse.

cir

Lun, 31/07/2017 - 17:14

NOVA ; LA verita' verra' a galle un giorno , quando i russi apriranno tutti i dossier prelevati...Sai quanti hanno cambiato nome , tipo " Nova X , e morto ad DACHAU ed io Nova Y sono suo fratello ed esigo il risarcimento ? sai che un ufficiale tedesco si riconobbe in una foto davanti a centinaia di cadaveri ammucchiati spacciati per foto dei campi di concentramento mentre erano i morti di DESDRA a e il sostenerlo gli costo' tre anni di galera ?

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Lun, 31/07/2017 - 17:18

Parte 1 ^°@°^ Cari compagni avete visto che campagna d'odio hanno scatenato i giornali contro il democratico nicolás maduro moros, chissà quali forze plutocraticofasiste ci stanno dietro per destabilizzare PRODITORIAMENTE questo democrazia, fascisti, fescisti. Continuano a menarla con tutti quei manifestanti morti, ancora e ancora, lo fanno apposta. Si fa presto, vero compagni, a dire che sono morti, ma non è proprio così, non so come spiegarmi, quelli durante il governo di Augusto Pinochet erano veri morti massacrati orrendamente...CONTINUA

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Lun, 31/07/2017 - 17:21

PARTE 2°...questi al massimo sono trapassati a miglior vita, come se avessero fatto un salto di qualità. Ammettiamolo voi compagni per certe cose avete l'occhio lungo. Poi continuano a menarla che una nazione come il Venezuela ,che galleggia letteralmente sull'ORO, i comunisti l'abbiano portata al tracollo economico, non credeteci cari compagni , chissà cosa c'è sotto !!!ma so che voi lo avete capito è smascherato le forze imperialiste plutocraticofasiste responsabili del disastro, fescisti, fescisti, fescisti.

sparviero51

Lun, 31/07/2017 - 17:22

QUESTO SOMARO CON I BAFFI DIFFICILMENTE MORIRÀ NEL PROPRIO LETTO . HA LE ORE CONTATE !!!

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 31/07/2017 - 17:38

---camerati ---dovete studiare di più --perchè al di là delle convinzioni politiche poi ci sono i fatti della storia che sono incontrovertibili----gli states è da tempo che cercano il colpo di stato in venezuela -2 volte hanno tentato di defenestrare chavez senza esito---favorendo frange di estrema destra proprio come nei fatti ucraini---gli schemi americani sono sempre quelli--ormai avreste dovuto conoscerli a memoria---poi hanno scoperto il tallone d'achille del venezuela--introiti dovuti solo alla vendita di petrolio senza diversificare --da qui l'intuizione---dovete sapere che per gli americani condizionare il prezzo del petrolio è uno scherzo da ragazzi---swag--anche adesso che gli americani hanno deciso di sacrificare l'europa continuate a leccargli i piedi?--siete proprio affetti da sindrome di stoccolma

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 31/07/2017 - 17:53

Ha partecipato al voto solo il 12%. Il resto sono numeri inventati. Se cantano e se la suonano.

klaus37

Lun, 31/07/2017 - 18:15

Caro dylan 76789, hai fatto una analisi precisa e corretta, peccato che ci sono molte persone che hanno ancora gli occhi foderati di prosciutto,..... Pazienza, ce ne faremo una ragione.... Gli affamapopoli sono sempre in agguato e pronti a negare anche l'evidenza...

cgf

Lun, 31/07/2017 - 18:16

@elkid perché non racconta che Chavez era in combutta con le Fuerzas Armadas Revolucionarias de Colombia per esportare la droga nel mondo? Perché non parla del bolivar ed il mercato blu, impedire alle aziende/privati di acquistare dollari per i propri fabbisogni quando CHAVEZ&co. li hanno sempre ottenuti al cambio ufficiale? Perché non racconta che per curarsi il NeoBolivar andò a Cuba invece di affidarsi agl'ospedali che lui stesso mandò in malora, ora Maduro li ha praticamente resi inutilizzabili. Anche lei crede che siano stati gli USA a farlo ammalare oppure tutti i cancri inviati alla sua persona ed almeno uno di questi arrivati a destinazione? Io nessuna delle due, ma anche chi si crede immortale prima o poi... come il suo amico Lenin, ricorda? pfui.

cgf

Lun, 31/07/2017 - 18:17

***integrazione*** CHAVEZ&co. hanno sempre ottenuto dollari al cambio ufficiale per rivenderli n-volte di più sul mercato "blu".

cir

Lun, 31/07/2017 - 18:36

elkid HAI perfettamente ragione. ma tu sei schematico , sei fatto con i mattoni del lego . Non hai curvature ti manca la duttilita' per superare certi argomenti che danneggiano le tue a volte serie analisi . Sei come quelli che sono di destra e quindi come tali saranno sempre contro il CHE , contro Gheddafi ,contro Saddam contro i Palestinesi , contro tutti quelli che gli sporchi yankkes definiscono paesi canaglie.... e tiferanno sempre per l'america , per israele , senza capire un cxxxo .

cgf

Lun, 31/07/2017 - 20:44

@cir mi trovo in Argentina in questo momento, Paese che ha sempre aiutato il Venezuela, però ultimamente ha aperto gl'occhi e non hanno paura a dire, anche in TV nazionale, che in Venezuela sono anni che i diritti umani sono disattesi e che a los venezuelanos nos destuyeron la familia. Lasci perdere elpirl, quello di professione è assessore, mezzo russo, scappato di casa, tossico dichiarato. Spera di essere rieletto la prossima volta, auguri, sarà tra i primi ad essere 'sacrificato' per il bene del Partito. Speriamo se ne torni da dove è venuto.

cir

Lun, 31/07/2017 - 23:31

cgf , messaggio ricevuto. Chavez per me era un grande . come Fidel , come chiunque non si fqccia mettere i piedi in testa dagli sporchi yankkes e dagli ebrei . E sono di destra estrema ..

alox

Mar, 01/08/2017 - 12:38

@cir ma sai quanti ne ha fatti fuori Fidel di gente di estrema destra?