Il video che sconfessa la Turchia: "Il jet russo non ha sconfinato"

Il ministero della Difesa russo diffonde un filmato che dimostra l'inconsistenza delle accuse turche. Ma resta il giallo

Secondo la ricostruzione fornita da Ankara al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, il caccia russo Su-24 avrebbe violato lo spazio aereo turco per 17 secondi. Un lasso di tempo brevissimo, durante il quale, come è noto, gli F16 turchi avrebbero avvertito per ben 10 volte il jet russo.

Ora, però, il ministero della Difesa russo ha diffuso un video in cui viene mostrata la traiettoria del Sukhoi che, al momento dell'abbattimento, si sarebbe trovato a quattro chilometri dal confine turco e che non avrebbe mai sconfinato nel territorio turco. Già ieri il presidente russo Vladimir Putin aveva affermato che il caccia "era stato abbattuto sopra il territorio della Siria, con un missile aria-aria proveniente da un F-16 turco ed è caduto in territorio siriano a 4 chilometri dalla Turchia". Questo video rappresenta un altro tassello nel duro braccio di ferro - con prove e controprove - tra Russia e Turchia.

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Mer, 25/11/2015 - 17:33

Non ci voleva molto per capirlo che era un avvertimento a Putin. I mandanti oltre oceano.....

kallen1

Mer, 25/11/2015 - 17:42

Erdogan ha premuto il grilletto ma il mandante è Obama che cerca in tutti i modi di mettere in difficoltà la Russia e trascinarla in un conflitto anche indiretto (vedere il caso Ucraina)

kitar01

Mer, 25/11/2015 - 17:56

Se fosse vero che l'aereo è stato abbattuto fuori dai confini turchi sarebbe un atto di guerra bello e buono, senza se e senza ma.

Fjr

Mer, 25/11/2015 - 17:59

Cari turchi avete rotto i maroni a quello sbagliato e Mo' so azzi

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mer, 25/11/2015 - 17:59

Obama non combatte l'Isis, o fa finta di combatterlo, e spinge la Turchia ad attaccare i russi che invece lo stanno combattendo veramente. Gioco sporco che mostra l'accanimento contro la Russia e che potrebbe innescare un conflitto devastante. Dai fatti che si susseguono e dall'immobilismo americano si deduce che il nemico comune non sia il califfato del terrore, come dovrebbe essere, ma domina sempre e solo l'antagonismo USA - Russia. Di ciò che sta avvenendo si capisce poco perché tutti sono contro tutti e si combattono a vicenda a tiro incrociato. Di mezzo le popolazioni inermi che continuano ad essere massacrate da ogni lato. Di certo rimane solo l'azione efficace e non ambigua di Putin che si è mosso per difendere la Siria di Assad e combattere il califfato, ed è ciò che sta facendo. Per gli Usa, Onu, Nato, Turchia, UE (eccetto Francia?), emirati e sauditi solo incertezze e ambiguità "arabe".

Mobius

Mer, 25/11/2015 - 18:10

Sia come sia, dobbiamo abbandonare l'idea che la Turchia possa essere un alleato.

Carboni oreste

Mer, 25/11/2015 - 18:14

E ti pareva che il burattinaio diversamente colorato o meglio abbronzato non ci cascasse? Azzo pure il premio nobel per la pace gli hanno dato sporco negro afro.Io da sardo,pur vivendo sempre o quasi sempre fuori dalla Sardegna,nel mio DNA mi porto sempre appresso qualcosa che e' nei Sardi che mai si son mossi dal sacro suolo natio. Questo valga anche x gli invasori islamici anche di quarta generazione. Saluti da Hong Kong

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Mer, 25/11/2015 - 18:14

Distruggete tutto!

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Mer, 25/11/2015 - 18:15

Russi, scatenate l'inferno!

Anonimo (non verificato)

glasnost

Mer, 25/11/2015 - 18:16

E' sicuramente un atto di provocazione alla guerra che Obama ed i turchi mettono in atto contro chi attacca i loro amici dell'ISIS. Amici degli USA di Obama ed anche dei turchi. Se non è così, qualcuno, magari pacifista o premio nobel x la pace, mi saprebbe spiegare che pericolo può aver rappresentato per la Turchia un aereo che, aveva bombardato già l'ISIS e quindi scarico di bombe, passa per 17 secondi sulla terra turca (se è vero). Per i pacifisti un pericolo tale da abbatterlo ed ucciderne i piloti? Ma ci siamo bevuti il cervello?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 25/11/2015 - 18:17

Sconfinamento o no non cambia nulla. Questo è irrilevante. E' palese che ci sia stata la deliberata ricerca di un casus belli a cui la Russia saggiamente non ha risposto. Ma anche il Giappone nel 1941 venne provocato tante volte e alla fine dovette rispondere al guerrafondaio americano.

Oriana D.

Mer, 25/11/2015 - 18:17

Senza ombra di dubbio la Turchia è uno stato canaglia e come tale dev'essere trattato, non ha alcun diritto di stare nella NATO, quindi va espulsa, finanzia il terrorismo islamico, quindi dovrebbe essere messa sotto embargo e sanzionata come si merita, con una mano si mette in tasca ben 3mld di euro da quei fessi nell'UE, con l'altra ci sta invadendo di gente che lui non gradisce, tra cui ben camuffati pure dei terroristi a far stragi da un capo all'altro dell'Europa. Ma possibile che questi politicanti strappagati che abbiamo non trovano il lume della ragione, ora che siamo sotto assedio, per che cosa sono strappagati, per che cosa sono stati eletti?!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 25/11/2015 - 18:18

E' ora che qualcuno faccia la festa a tizi come Soros, Rothschild, Blankfein, Rockfeller e i loro servi Nuland, Kagan, McCain... ma fossi i russi inizierei a colpire i primi, i mandanti.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 25/11/2015 - 18:20

Tutto torna... 2 giorni fa il regime americano a Kiev provoca la Russia tagliando la corrente alla Crimea, ieri il criminale attacco turco. Non mi stupirei se venisse qualche attentato "islamico" (leggasi CIA-Mossad) in Russia...

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 25/11/2015 - 18:22

La politica USA è palese: dividere Russia ed Europa e trascinare entrambe in guerra e sul suolo europeo, si intende. In medioriente seminano il caos, necessario all'espansione di Sion, burattinaio indiscusso degli USA.

Oriana D.

Mer, 25/11/2015 - 18:22

Parla uno dei piloti russi, tatto in salvo https://www.rt.com/news/323431-saved-pilot-turkish-su24/ Turkish jets gave us no warning before shooting’ – rescued pilot of downed Russian Su-24

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 25/11/2015 - 18:28

L'Obama contava di islamizzare l'Europa e, nel contempo, salvarsi la faccia da buonoide con una cosmesi inutile contro le sue canaglie terroriste. T'arriva il Putin che fa sul serio e gli scombussola i piani. Ha dato mandato ai killer turchi di agire. Secondo voi perchè ha tagliato i ponti con Israele?

onurb

Mer, 25/11/2015 - 18:33

Come ha ben detto il generale Tricarico, ex capo di stato maggiore dell'AMI, in un'intervista trasmessa nel TG, la Turchia è membro della NATO e dovrebbe attenersi alle regole di ingaggio di questa organizzazione, le quali non prevedono l'abbattimento di un aereo, se non nel caso in cui questo stia penetrando nel territorio NATO con intenzioni aggressive. Posso ricordare, a questo proposito, anche l'analogo comportamento del Patto di Varsavia. In anni ormai lontani un F104 italiano finì, per un errore del pilota che lo aveva scambiato per il Garda, sul lago Balaton. L'aereo non fu abbattuto, ma semplicemente accompagnato all'atterraggio in territorio ungherese. L'abbattimento del SU 24 non mi sembra un'iniziativa della Turchia. Il regista sta altrove e sta facendo provare al mondo il brivido di camminare sull'orlo del precipizio.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 25/11/2015 - 18:34

quindi.... la turchia è come renzi, ballista e contaballe! inaffidabile e piena di contraddizioni!! :-)

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Mer, 25/11/2015 - 18:36

Obama, che passerà alla storia per aver tradito il mandato di milioni di americani, sta sparando le ultime cartucce prima di essere buttato fuori a calci dalla casa bianca.

Tarantasio.1111

Mer, 25/11/2015 - 18:37

Per favore informate OBAMA...

Ritratto di FalceMartello

FalceMartello

Mer, 25/11/2015 - 18:38

Solidarietà alla Turchia sotto attacco del novello zar Putin!

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Mer, 25/11/2015 - 18:41

Al tempo delle "primavere arabe" un mio amico egiziano e cristiano mi disse che aveva mandato la famiglia in U.S. e che li avrebbe raggiunti,poichè ad Il Cairo bruciavano tutto quello che era Cristiano. Mi diceva che gli Islamici, con l'appoggio di Arabia Saudita e Quatar (pensate) volevano fare uno stato sulla sponda sud del mediterranoe dal Marocco alla Turchia compresa. Poi attaccare e distruggere Israele e ..poi.. l'Europa. Credo che avesse ragione,quel mio amico, e noi qui a farci le masturbazioni mentali buoniste, ascoltando Renzi,Obama,Boldrini ed il Papa. Fxxxxxo!

Kamen

Mer, 25/11/2015 - 18:44

Il fondamentalista Erdogan è tranquillo,avendo l'appoggio contemporaneo di Obama e della Merkel,la quale sta operando per un ingresso della Turchia nell'Europa.Non dimentichiamoci inoltre del sostegno esterno del nostro Gioppino.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 25/11/2015 - 18:45

3 milioni di Russi hanno visitato la turchia l'anno scorso. Andranno ora in Grecia, la Grecia ortodossa.... una buona notizia. I levantini sono viscidi.

nordest

Mer, 25/11/2015 - 18:46

Turchi vili e bastardi.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 25/11/2015 - 18:48

Se mi date un minuto preparo un video in cui il caccia russo passa sopra la sede del Giornale! Ma l'hanno mandato all'ONU o lì di ufficiale c'è ancora solo versione di Ankara?

antipifferaio

Mer, 25/11/2015 - 18:48

Prevedo che o nel prossimo anno o si faranno da parte molti governi occidentali che hanno sostenuto le migrazione di massa quindi l'invasione di cellule terroristiche e appoggiando di fatto la politica estera suicida delgi USA, oppure ci saranno farti ripercussioni tali da far deflagrare l'unione europea...sempre se di unione ormai si tratta! Credo che a questo punto per la Russia c'è solo da decidere se aspettare per veder tramontare l'UE e la perdita di potere e credibilità USA o imbarcarsi in una guerra dagli esiti incerti. Ma visto che Putin è un bravo stratega propendo per la 2a ipotesi.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 25/11/2015 - 18:51

l'Isis è una creatura americana e la sua creazione è avvenuta per rinsaldare col terrore l'asse con l'Europa che ultimamente,vedasi la Francia ma non solo,si stava smarcando dal gioco americano.C'è da sottolineare che l'accordo Usa-Turchia dev'essere visto in funzione anti curda per i turchi ed in funzione dell'accordo in essere con i sauditi per gli americani. Non dimenticate mai che Osama Bin Laden,di ricca famiglia saudita,era un'agente statunitense ai tempi dell'Urss in Afghanistan.Il tutto dovrebbe costringerci a porci la seguente domanda:come ha fatto l'Isis ad organizzarsi senza allarmare gli Usa e certi suoi alleati dell'area,sino ad arrivare a Parigi e dintorni?

antipifferaio

Mer, 25/11/2015 - 18:56

Mai dubbitato che la Turchia potesse essere un alleato...E' un paese a tutti gli effetti musulmano come l'Italia è cristiana...almeno fino al governo Berlusconi e al Papa precedente lo erano, ora non si sa bene.... Dovunque in Turchia ci sono moschee e muezzin e la gente è e sarà sempre d'accordo con l'Isis o comunque ostile all'occidente cristiano di qualsiasi rito, quindi di che parliamo?...

Ritratto di Rames

Rames

Mer, 25/11/2015 - 19:15

Vabbè che dobbiamo fare adesso?Gli spacchiamo il culo?Avanti allora e non perdiamo tempo.

Ritratto di thunder

Anonimo (non verificato)

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 25/11/2015 - 19:20

se fosse stata l'Italia nemmeno se avesse sconfinato fino a Roma l'avrebbero abbattuto. Non hanno abbattuto i gommoni e barconi con clandestini senza documenti e presumibili terroristi figuriamoci se abbattevano l'aereo.

amecred

Mer, 25/11/2015 - 19:20

Sarebbe interessante sapere se gli aerei turchi hanno sconfinato in Siria.

paolo1944

Mer, 25/11/2015 - 19:28

Ho dato un'occhiata al sito del Corriere. Gravissimo: questa notizia, la principale del giorno, è relegata in 20° posizione circa tra le notizie on line. Ed i commenti sono selezionati per essere filo turchi o quasi, in ogni caso molto soft, con prevalenza anti-Putin. Ieri non era così, evidentemente c'è stato un imput di vertice a selezionarli che viene dagli ambienti USA, magari tramite PD. Alla faccia della libera informazione! E questo vorrebbe essere il primo giornale italiano!

soldellavvenire

Mer, 25/11/2015 - 19:31

gli unici miei commenti che non vengono sistematicamente pubblicati sono quelli dove mi complimento con voi per essere passati dalla parte del popolo kurdo, dell'Iran,della Cina, della nord Corea e della Russia, e pure di Assad, ci mancherebbe Erdogan, peccato sia passato al "nemico" altrimenti i dittatori li avreste tutti quanti

Ritratto di Riky65

Riky65

Mer, 25/11/2015 - 19:51

Da oggi la mia seconda patria è la Russia!!

anfo

Mer, 25/11/2015 - 19:55

Mi chiedo, anche se avesse violato lo spazio aereo non sarebbe stato piu' saggio affiancare il velivolo e scortarlo fuori?

roby55

Mer, 25/11/2015 - 20:12

Probabilmente gli strumenti di rilevamento dei piloti turchi hanno altri parametri, che davano lo sconfinamento. Ma al di là di quello, resta il fatto che i caccia russi non rappresentavano in alcun modo una minaccia per la Turchia, se come dice Erdogan i due Paesi sono amici. Tu vai ad abbattere un aereo di un tuo amico? Qui c'è puzza di bruciato caro Erdogan. Lo sappiamo tutti che sei un jihadista. Stavolta uno dei tuoi piloti non ce l'ha fatta a tenera e si è cagato addosso. Bella roba!

Zorronero

Mer, 25/11/2015 - 20:30

l'abbronzato è uno smidollato senza spina dorsale incapace do quasiasi decisone... cosi so governare anche io... percio agisce per interposta persona (turchia) e gli imbelli governanti europei lo seguono come delle larve processionarie.... ah caro benny dove sei...!!!

Anonimo (non verificato)

diegom13

Mer, 25/11/2015 - 21:33

C'è un errore nell'articolo: "Un lasso di tempo brevissimo, durante il quale, come è noto, gli F16 turchi avrebbero avvertito per ben 10 volte il jet russo." No, i turchi dicono di aver avvertito due caccia russi PRIMA che entrassero- dieci avvertimenti nell'arco di cinque minuti. E dicono che gli aerei russi - che erano due - sono entrati due volte, venendo intercettati alla seconda. Uno sarebbe uscito, l'altro no. Che poi sia vero o no è da verificare, ma la loro versione è questa.

roberto zanella

Mer, 25/11/2015 - 21:44

L'agenzia ASKA NEWS di 13 ore fa dice che gli Usa riconoscono che il Sukoi è stato abbattutto sulla Siria dopo un brevissimo sconfinamento , quindi i jet turchi hanno sconfinato sul cielo della Siria inseguendolo e infatti è caduto in Siria in area turcomanna che sta combattendo Assad . Le indiscrezioni sono di un funzionario USA alla Reuters .I radar turchi hanno seguito solo le tracce termiche che al radar risultano non precise .

ziobeppe1951

Mer, 25/11/2015 - 22:05

@soldellavvenire.....fessacchiotto, il dittatore l'abbiamo in casa

Anonimo (non verificato)

OPUSMANU

Mer, 25/11/2015 - 22:40

Ritirare il premio Nobel a Obama!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 26/11/2015 - 00:01

Il temporale sulla Turchia deve ancora scoppiare. È inevitabile.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 26/11/2015 - 00:06

Gli uomini radar turchi devono essere o balbuzienti o dei velocissimi parlatori. Ripetere per 10 volte un avvertimento in soli 17 secondi è roba da Guinness.

alox

Gio, 26/11/2015 - 00:15

La Russia del Dittatore Putin, imperialista con problemi di convivenza con TUTTI i Paesi vicini e lontani non la vuole nessuno! specialmente i Russi i quali pagheranno per primi I danni di questo SOMARO!

alox

Gio, 26/11/2015 - 00:21

Chissa' dove Putler tira la prima (ed ultima) Atomica!

Jimisong007

Gio, 26/11/2015 - 01:40

La Turchia è un membro Nato che ricetta il petrolio rubato come tale di dubbia credibilità

Un idealista

Gio, 26/11/2015 - 08:54

Questo è Erdogan. Ci vuole dell'altro per capire che persona è? Si può essere alleati di una persona simile? (Obama lo è.) No all'ingresso della Turchia in Europa.

zingozongo

Gio, 26/11/2015 - 09:01

su russian tv hanno addirittura detto che il figlio di erdogan Bilal sarebbe a capo del traffico di petrolio rubato dall ISIS in iraq e che viene rivenduto in nero.... sti turchi..basti dire che hanno fischiato il minuto di silenzio per le vittime di parigi, quelli in europa non ci devono mettere piede..

michele lascaro

Gio, 26/11/2015 - 09:06

Condivido quanto hanno affermato molti (in particolare stenos, Kallen) prima di me. Il mandante è l'islamico negro (come è scritto sui vocabolari italiani!) Obama. Purtroppo nessuna nazione "civile" gliene farà colpa, per cui il maledetto (cui sarebbe da attribuire il premio Nobel per la guerra) imperverserà sulle scene internazionali, sia pure per un anno ancora.

rgb

Gio, 26/11/2015 - 09:20

@stenos il tuo è il primo commento e mi pare anche il + azzeccato: chi guarda ai confini violati o meno, si perde la parte più grossa della questione, di cui l'accaduto è solo un effetto collaterale

steacanessa

Gio, 26/11/2015 - 10:08

Falcemartello=zero cervello.

CALISESI MAURO

Gio, 26/11/2015 - 10:14

Oriana D. I politicanti che dice lei sono tutti d'accordo, comprati o sotto minaccia eseguono fedelmente quello che gli viene ordinato. Nella migliore dell'ipotesi, vedi 5 stelle, stanno guatti guatti, zitti zitti, hanno tutti una paura folle di perdere poltrone e prebende e in qualche caso la salute:)) Questo e' lo stato della democrazia in Europa.

orso bruno

Gio, 26/11/2015 - 10:22

Il negro della casa bianca e l'islamico turco viaggiano in tandem.Speriamo che finiscano prima che ci facciano altri danni!

Libertà75

Gio, 26/11/2015 - 10:47

Ecco, si è dimostrato che la Turchia sta dichirando guerra alla Siria e che tutti i sottopensanti di sinistra sono a favore della guerra. L'Italia ripudia la guerra e loro la incentivano negli altri. Moralmente responsabili di ogni goccia di sangue versata.

buri

Gio, 26/11/2015 - 11:28

se è così, hanno ragione i russi quando dicono che i turchi fanno il doppio gioco e aiutano i tagliagole, prendiamone atto invece di dare soldi aiturchi per ospitare i migranti