Wimbledon, recita la Bibbia a voce alta e scatena il panico in treno

A creare il panico sono state frasi come "la morte non è la fine", che hanno fatto pensare ai viaggiatori che l'uomo potesse essere un attentatore

Ha iniziato a declamare a voce alta frasi della Bibbia e ha scatenato il panico sul treno. È successo questa mattina sul treno di pendolari alla stazione di Wimbledon, a sud di Londra. Quando hanno sentito l'uomo recitare i versetti della Bibbia, i passeggeri, spaventati, hanno forzato l'apertura delle porte e sono fuggiti sui binari.

A creare il panico sono state frasi come"la morte non è la fine", che hanno fatto pensare ai viaggiatori che l'uomo potesse essere un attentatore spinto da motivi religiosi. Un testimone, citato dalla Bbc, ha riferito che uno dei passeggeri ha chiesto all'uomo di smettere di leggere a voce alta, "perché stava spaventando le persone". A quel punto, "l'uomo si è fermato ed è rimasto in piedi a testa china", ha dichiarato il testimone.

L'incidente non ha provocato feriti, ma è stata sospesa l'elettricità sui binari, per impedire che i passeggeri fuggiti dal treno potessero rimanere folgorati. L'episodio ha causato notevoli disagi e ritardi a tutte la linee ferroviarie della zona, oltre a un grande spavento per i viaggiatori a poche settimane dagli ultimi attacchi terroristici.

Commenti
Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 02/10/2017 - 15:11

Meno male che il tizio non ha letto i passi della Bibbia che parlano (titolo) di "Guerra Santa"!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 02/10/2017 - 19:09

"Guerra Santa" degli Israeliti contro i Madianiti.