Yanis Varoufakis accusato di alto tradimento

La Corte Suprema ellenica ha trasmesso oggi al Parlamento due cause intentate da comuni cittadini greci contro Yanis Varoufakis per il cosiddetto ’piano B’ reso noto nei giorni scorsi

Si mette male per Yanis Varoufakis. La Corte Suprema ellenica ha trasmesso oggi al Parlamento due cause intentate da comuni cittadini greci contro Yanis Varoufakis per il cosiddetto ’piano B’ reso noto nei giorni scorsi. L’assemblea deve ora deve
decidere se revocare o meno l’immunità all’ex ministro delle Finanze, ma ancora deputato di Syriza, in modo che possa affrontare un processo. Lo riferiscono media ateniesi. Una delle due cause è stata intentata da Apostolos Glenzos, sindaco del paese di Stylida (6.100 anime, a nord di Atene) e leader del piccolo partito ’Telià (Perfetto) ispirato alle idee del Movimento 5 Stelle. La seconda dall’avvocato Panagiotis Giannopoulos.

I due hanno depositato le loro denunce dopo che sono state rese di dominio pubblico le dichiarazioni fatte da Varufakis nelle quali l’ex ministro ha rivelato il suo piano per creare un sistema parallelo e segreto di pagamenti per favorire il ritorno della dracma in Grecia. Il piano dell’ex ministro ha suscitato un putiferio tra i partiti dell’opposizione, i quali hanno chiesto al premier Alexis Tsipras che Varoufakis sia cacciato da Syriza mentre alcuni deputati sono arrivati ad accusarlo di tradimento. La vicenda di Varoufakis continua ad agitare Atene. Ed è molto probabile che le vicende giudiziarie che potrebbero colpire l'ex ministro facciano parte anche di un regolamento di conti politico.

Commenti

cgf

Mer, 29/07/2015 - 09:56

se cade lui, Tsipras gli va dietro, infatti lo studio è stato fatto con Tsipras consenziente. Poi mi domando solo quale e dove sarebbe il tradimento... MAGARI!! per lo stesso principio qui da noi ci sono tanti politici e kompagni [ke hanno sbagliato] pronti a dover essere passati per le corti MILITARI e non quelle 'amiche'. CMQ Alto tradimento lo ha fatto chi ha accettato il prestito dell'FMI, e questo anche in Italia, hanno [s]venduto il Paese.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 29/07/2015 - 11:41

Oh... alto tradimento. Allora, se tanto mi dà tanto, il Re Giorgio che ha tramato con lo straniero, onde sabotare l'eccellente Governo Berlus-Lega, cosa meriterebbe? Forse la pena di morte per fucilazione alla schiena? A guardare i "vent'anni" di recessione economica e il secolo e mezzo di recessione politica, infatti le tre guerre d'indipendenza per liberarsi dall'oppressione austro-tedesca sono vanificate, si dovrebbe dire di sì, ma siccome il denudato Re Giorgio ha già un piede nella fossa è inutile maramaldeggiare.

franco-a-trier-D

Mer, 29/07/2015 - 16:37

per tradimento c'è la fucilazione alla schiena.