Yemen, bombardato ospedale Msf: 11 morti

Un ospedale di Medici senza Frontiere è stato colpito in Yemen dalla coalizione sunnita guidata dall'Arabia Saudita. Almeno 11 persone sono morte e una ventina sarebbero ferite.

L'ospedale si trova a Abs nella provincia nord-orientale di Hajja, a 130 km dalla capitale Sanaa. Le vittime sono tutti pazienti locali tranne un ingegnere che lavorava per Msf. Sabato scorso sempre in Yemen una scuola era stata colpita da aerei sauditi causando la morte di 10 bambini. Lo scorso 10 gennaio, invece, un altro ospedale di Msf era centrato da colpi di cannone nella provincia di Saada causando 4 morti. L'organizzazione dal suo quartier generale di Parigi ha denunciato come questo di oggi sia "il quarto attacco contro una nostra struttura in meno di 12 mesi".

Commenti
Ritratto di Situation

Situation

Mar, 16/08/2016 - 05:53

Vi prego fatemi capire bene: sembrerebbe che tutti gli attacchi militari da artiglieria ad attacchi aerei sono indirizzati quasi esclusivamente su ospedali o asili nido? secondo me non ce la raccontate bene: un ospedale al giorno ci leva il medico di torno ! Ma quanti ospedali hanno ste popolazioni?????? ma a nessuno viene in mente che quei vigliacchi fanatici mussulmani Isis possano organizzare i loro HQ proprio negli ospedali (ed in questo caso fuoco anche sugli ospedali. Danni collaterali); ma a nessuno viene in mente che la guerra non è un videogioco???? i danni collaterali ci sono sempre stati.........ma quali tregue umanitarie! se è guerra che guerra sia, i morti si contano a fine conflitto. Basta bufale giornalistiche

giovanni1969

Mar, 16/08/2016 - 09:45

sono le bombe russe che a causa di un colpo di vento invece di cadere negli ospedali di Aleppo (visto che ne colpiscono uno al giorno ma quanti ospedali ha aleppo? più dell'intera Italia?) -dicevo- sono cadute su quelli yemeniti. La colpa è di Putin (e te pareva!) il quale invece di cambiare i vetusti computer dei bombardieri che non sanno neache calcolare la velocità del vento per determinare il momento di sgancio delle bombe (anche il nuovissimo Su-34 li ha già obsoleti?) ruba i soldi per metterl nei conti Offshores. potremmo dargli i computer della Olivetti che giacciono sepolti da una montagna di polvere in qualche sperduto magazzino di Ivrea!

giovanni1969

Mar, 16/08/2016 - 10:03

sono state le bombe russe lanciate su aleppo che, a causa di un colpo di vento troopo forte sono state "dirottate" sullo yemen distante 2500 km . maledetto VECCHIO e OBSOLETO computer che non ha calcolato la folata di vento al momento di sganciare le bombe!!! Maledetto Putin che aspetti a cambiare quei computer invece di mettere i soldi dei contrubuenti nei conti offshore?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 16/08/2016 - 10:12

sappiamo quanti sono vigliacchi ed allora si nascondono negli ospedali sperando nel buon cuore di ci li colpisce. Si fanno scudo dei civili. rmai è la prassi. Comunque morto un civile(sfortunato) se ne salvano migliaia.

giovanni PERINCIOLO

Mar, 16/08/2016 - 10:45

Situation. Piccolo particolare che ti é sfuggito é che l'isis é alleato, finanziato e protetto dai sauditi. Invece trovo strano che i titoli dei giornali, Giornale compreso, non denuncino a grandi lettere che gli aerei sono sauditi mentre per ogni errore in Siria si preoccupino sempre di annunciare a grandi lettere che si tratta di aerei russi, come se fossero i soli a colpire obiettivi "santuarizzati" ma usati dai terroristi, in primis da Hamas in Palestina, come scudo!

Ritratto di Situation

Situation

Mar, 16/08/2016 - 18:14

giovanni PERINCIOLO guarda che l'articolo dice a chiare lettere che questi ultimi bombardamenti sono stati fatti dalla coalizione sunnita guidata dall'Arabia Saudita. A me non interessa chi bombarda ma sono infastidito dall'evidenziare che sembra che ogni bombardamento sia diretto su ospedali o altre strutture sedicenti umanitarie. Se bombardano queste locations è perché i seguaci del Piatollah si rifugiano appunto in questi posti sperando nella pietà dell'occidente. Bomba N e facciamola finita.

giovanni PERINCIOLO

Mar, 16/08/2016 - 20:38

Situation. Parlavo dei titoloni e non già dell'articolo. Rileggiti il mio post. Ciao.

Ritratto di Situation

Situation

Mer, 17/08/2016 - 07:33

giovanni PERINCIOLO vero, non ho letto attentamente ma il succo non cambia. Anche stamattina in un servizio Sky su Aleppo si parla ancora di Ospedali "presi di mira" dai bombardieri russi (di chi siano i bombardieri è del tutto ininfluente comunque)..................i Bombardieri NON mirano agli ospedali ma ai criminali ISIS e se "casualmente" questi vigliacchi seguaci della loro schifezza religiosa fanno degli ospedali le loro basi logistiche e di comando che i mussulmani TUTTI si rivoltino contro sta comunità preistorica dell'ISIS e che il mondo si rivolti contro i ☭ che li proteggono a vario livello. Questa situazione è stata favorita da TUTTI i mussulmani ma questi si guardano bene dal prendere posizione; solo pianti sui morti. P.S. sui titoli di certi articoli concordo con te in pieno ma anche su certi contenuti veramente "leggeri" ho scritto indignato anche a Sallusti per certi suoi free-lance