Zika, l'Onu chiede ai Paesi coinvolti di autorizzare l'aborto

Le Nazioni unite: "Garantite il diritto delle donne alla salute"

Il virus Zika spaventa il mondo e ora scende in campo anche l'Onu, che chiede ai Paese più colpiti - soprattutto in Sudamerica - di permettere alle donne di abortire.

L'alto commissario delle Nazioni unite per i Diritti umani, ha chiesto infatti di garantire alle donne il diritto all'interruzione di gravidanza, fornendo loro anche consulenza su salute sessuale e riproduttiva. "Le leggi e le politiche che restringono il loro accesso a questi servizi devono essere riviste con urgenza, allineandosi agli obblighi internazionali sui diritti umani per garantire il diritto alla salute per tutti", ha affermato Zeid Raad Al Hussein, "Chiediamo a questi governi di cambiare tali leggi, perché come possono chiedere alle donne di evitare gravidanze?", ha detto Cecile Pouilly, portavoce dell'alto commissario.

Il virus è trasmesso principalmente dalla puntura della zanzara Aedes - anche se ci sono stati casi di trasmissione tramite sangue o rapporti sessuali - e porta una febbre simile alla "dengue". Se si viene colpiti in gravidanza, però, il rischio è di partorire bambini con microcefalia.

Commenti

Totonno58

Ven, 05/02/2016 - 14:37

L'ONU ha detto di autorizzare "la contraccezione e l'aborto"...come mai nel titolo è stata omessa la prima opzione?grazie.

chiara 2

Ven, 05/02/2016 - 14:49

E la campagna di sfoltimento della popolazione umana, continua

simonetta della...

Ven, 05/02/2016 - 15:48

Zanzare OGM

Raoul Pontalti

Ven, 05/02/2016 - 16:57

NO! Non si può usare Zika come grimaldello per scardinare legislazione e norme morali dell'America latina e quindi cattolica! Anche volendo ammettere l'aborto eugenetico (ma allora si deve fare un monumento alto come la torre Eiffel ai Mengele, agli Eichmann etc.) questo eventualmente va intrapreso in presenza non solo di contagio accertato intra graviditatem ma anche di comprovato danno al feto (rilevabile strumentalmente). Non basta dunque il rischio (di cui non è nota l'entità posto che non è ancora accertata nemmeno la sussistenza della correlazione Zika-microcefalia) meramente ipotetico per determinare una strage di innocenti. Nota a margine: L'OMS si rifà la verginità persa sottovalutando a suo tempo l'epidemia di Ebola esagerando con Zika la cui diffusione esplosiva è legata alle imprudenti attività umane (deforestazione, come già con Ebola).

Paul Bearer

Ven, 05/02/2016 - 18:35

Se gli uomini,le donne e i gay non si decidono a fare una seria limitazione della nascite ci pensa la Natura. Forza Zika!

apapa

Sab, 06/02/2016 - 07:07

Eh te pareva che alla fine un "sano aborto" risolveva tutti i problemi del mondo? "Allineando(si) ... ai diritti umani per garantire il diritto alla salute per tutti" all'infuori del bambino, che come Cirinna insegna è un oggetto di desiderio non un essere umano. Vergogna!!!