Mori & De Carli primattori a Sanremo

Annaluisa Conti

Dopo forzati rinvii per il maltempo, finalmente a Sanremo è andata in scena l’attesa Palla d’Oro e Palla d’Argento, che si disputa fino dal 1953. L’affluenza anche stavolta è stata all’altezza della tradizione con 120 giocatori a competere su 36 buche medal. In entrambe le categorie il successo è stato conquistato nettamente nella prima da Davide Mori (134) davanti a Pedro Arroja (139) e nella seconda da Lorenzo De Carli (134) su Michele Merlo (140). Eccellente il 66 di Mori nel primo giro e applaudito Alessandro Grammatica che si è aggiudicato il lordo con 143 (72 e 71). Un’altra competizione di grande richiamo agonistico, il Trofeo Sanremo, si avrà anche questo fine settimana, sempre al Circolo degli Ulivi (gara su 36 buche patrocinata dalla FIG).
Causa il terreno ghiacciato che ha ricoperto buona parte dei percorsi nazionali, solo i circoli liguri si sono salvati. A Garlenda i concorrenti si sono disputati la coppa del Trofeo Cuore d’Oro che ha visto affermarsi nelle tre categorie Giuseppe Chillemi (37), Massimo Parodi (35) e Giancarlo Gramigna con un ottimo 42, mentre Carlo Preve con 32 si aggiudicava il lordo. Carolina Durante, già nazionale, si laureava migliore Lady. A Rapallo, invece, era programmata una delle numerose coppe Caribbean: si sono distinti al primo posto nelle tre categorie Filippo Lotti, Francesco Baratto e Lorenzo Lucattini.