Morricone trionfa con il Concerto per l’11 settembre

Grande concerto di Ennio Morricone ieri sera in Piazza San Marco a Venezia per ricordare l’11 settembre. Il maestro ha aggiunto la sua ultima, appassionata composizione - Le voci dal silenzio - realizzata dopo la strage delle Torri Gemelle al programma già eseguito con grande successo la sera di lunedì nella stessa piazza. Quando la notte è stata resa ancora più suggestiva dall’acqua alta che ha cominciato a salire poco prima dell’inizio del concerto.
Nessuno però, né il maestro né il pubblico, si è scomposto. Il musicista premio Oscar, accompagnato dall’orchestra Roma Sinfonietta e dal coro del Teatro La Fenice, ha iniziato il suo Concerto per la pace, organizzato dal Casinò di Venezia, con il Tema di Deborah tratto da C’era una volta in America.
In prima fila, ad applaudire il maestro, Riccardo Cocciante, al lavoro per il suo nuovo musical, e poi Alberto Fortis, Mike Francis. Morricone snocciola i due adagi tratti dai Promessi Sposi e Vatel, il leggendario tema de Il buono, il brutto e il cattivo con ingresso sul palco del soprano Susanna Rigacci in abito lungo rosso. Piazza San Marco sembra ora la cornice ideale di una notte western quando risuonano le note di C’era una volta il west, Giù la testa e L’estasi dell’oro.