In Danimarca scoperto un concessionario Fiat abbandonato da oltre trent'anni

Le automobili vintage, tra cui 127, 500, Ritmo e Bianchina Cabrio, sono state messe all'asta

Le vetture della Jens Sorensen, a Kolding, ora messe all'asta

Cercate una Fiat un po' vintage da tenere in garage o da sfoggiare ai raduni? Fate un salto in Danimarca e scegliete quella dei vostri sogni: lei vi aspetterà sotto un capannone abbandonato da oltre trent'anni.

A Kolding è stato ritrovata una concessionaria del marchio italiano appartenuta a Jens Sorensen, un imprenditore locale che decise di togliere dal mercato le vetture di seconda mano ma ancora in ottimo stato. Costretto dalla Fiat danese a prendere una decisione sulle sue creature a quattro ruote, il titolare decise di vendere i mezzi pesanti lasciando le automobili all’interno dello stabilimento, definitivamente chiuso al pubblico nel 1981.

Ci ha pensato uno degli eredi del signor Sorensen, tanti anni più tardi, a riportare in auge attraverso un'asta le quasi duecento macchine in standy by. E quali sono questi modelli (visibili su Flickr) che stanno andando a ruba a colpi di alzata di mano e di offerta? Fiat 127, 128, 131, 500, Ritmo, ma anche Renault 4, Bianchina Cabrio, NSU Prinz e un'ambitissima Lancia Beta, venduta a 6.500 euro, finora il prezzo top. Le altre auto sono state cedute per un minimo di 250 euro. Restano ancora divesi gioielli in cerca di padrone. E gli appassionati di tutto il mondo stanno già scaldando i motori.