MINI Clubman Concept

Mini Clubman cresce di 26 cm in lunghezza e 17 cm in larghezza. Il portellone è sempre a doppia ante ma viene adottata una più pratica soluzione a due porte posteriori in luogo della suggestiva soluzione a porta singola

E solo un concept, per ora, ma tra il pubblico del Salone di Ginevra (leggi qui lo speciale) sta raccogliendo moltissimi apprezzamenti.
La MINI Clubman si rinnova e diventa un po’ più grande: ora è lunga 4,22 m, larga 1,84 e alta 1,45 (dimensioni simili a wagon compatte come Seat Leon ST o Renault Clio Sporter). La calandra esagonale resta comunque la stessa del resto della gamma, che comprende anche Hatchback (leggi il test) e Countryman (leggi il test).
La MINI Clubman del futuro rinuncia alla chiacchierata Clubdoor, la singola porta laterale per accedere ai sedili posteriori, in favore di una più convenzionale soluzione a due portiere; il portellone, in omaggio alla tradizione resta invece a oppia ante.
I cerchi di questa concept sono da 19” e il tetto finisce con uno spoiler diviso in due, dentro cui è incastonata la terza luce stop.

All’interno, l’elemento che spicca su tutti è la plancia rivestita in pelle. Avvolta da una cornice in frassino blu dal look a calce e vernice bianco porcellana, è corredata di retroilluminazione indiretta ai bordi e bocchette d’aerazione con cornici argentate.
La nuova Clubman punta anche sulla praticità proponendo un sottofondo nel bagagliaio particolarmente spazioso. Il display centrale da 200 mm di diametro è touchscreen e consente di gestire le funzioni multimediali e tutte le opzioni vettura.

Vuoi conoscere tutto sul mondo di auto e moto? Approfondisci su RED Live

Commenti
Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Ven, 07/03/2014 - 13:17

qualcuno spieghi ai geni della Bmw (la producono loro?) e a quelli che se la comprano, che a furia di guadagnare centimetri, la mini, di mini, non ha più nulla e quindi forse è il caso di trovarle un altro nome

marco_massucco

Mer, 26/03/2014 - 18:05

Vero che é sempre meno mini, ma almeno quanto a linea mi sembra un passo nella giusta direzione rispetto alla clubman precedente. Marco Massucco