Peugeot 208, da oggi anche GPL

É un bestseller in tutta Europa, dove sta riscontrando un grande successo di vendite. Cosa mancava alla 208? Una versione con doppia alimentazione benzina-GPL, che ora è arrivata

Tra le doti che stanno contribuendo al successo della compatta francese sul mercato ci sono certamente le sue motorizzazioni a basso impatto ambientale e basso livello di consumi, tra cui bisogna ricordare i moderni benzina tre cilindri 1.0 e 1.2 (leggi qui la nostra prova di durata).

Ora, perfettamente in linea con questa filosofia “green oriented”, ecco la Peugeot 208 che mancava: nella gamma viene infatti indrodotta anche la doppia alimentazione benzina-GPL sulla motorizzazione 1.4 VTi 95 CV.
L’impianto per il GPL della nuova versione di 208 dispone, sia disponibile a tre porte sia a cinque è stato sviluppato dall'italiana Landi e non richiede alcun collaudo ulteriore.

Il motore è il brillante 1397 cc VTi sedici valvole che eroga 95 CV con alimentazione benzina e 93 CV in quella GPL. Il quattro cilindri bifuel, abbinato a un cambio manuale a 5 rapporti,  promette un consumo medio di appena 5,6 litri/100 km con alimentazione a benzina) e 7,6 litri/100 km con alimentazione GPL.

I prezzi? Da 14.200 euro (allestimento Access della tre porte) a 17.800 euro (in configurazione Allure 5 porte).

Vuoi conoscere tutto sul mondo di auto e moto? Approfondisci su RED-Live.