Motta sbanca il «Città di Milano»

Anna Luisa Conti

Come nel gran premio Monticello la settimana scorsa, anche nel 54° Gran Premio Città di Milano, giocato a Monza, si è avuta la beneficiata dei giovanissimi contro i quali i più anziani e ben collaudati non sono riusciti a tenere lo stesso passo. Al termine delle estenuanti 72 buche i valori erano ben delineati: primo Leonardo Motta di Biella vittorioso in 291 colpi davanti ad Andrea Perrino (294) del Cosmopolitan e Jacopo Mazzola (297) di Villa d’Este. In campo femminile, la fatica limitata a 54 buche, primeggiava l’ottima Jacqueline Pecoitz di Tolcinasco precedendo Enrica Prando e Chiara Brizzolari. Erano in palio anche due Challenge intitolati a Gianni Albertini e a Dino Mondolfi, ed entrambi se li aggiudicava il giovane Motta.
Siamo nel pieno della stagione agonistica e si moltiplicano le competizioni importanti a 36 buche: notevoli la Coppa del Presidente a Tolcinasco e la Coppa Cesare Spadacini a Monticello, il Memorial Ambrosi a Fiuggi e la Coppa Jack Clerici a Garlenda, la Coppa Grand Hotel ad Arenzano e il Trofeo Lacoste a Bergamo. Una segnalazione speciale va al dinamico Golf Brianza: nel Golf Trophy Marsh si è affermato in prima categoria Alberto Bonomelli e in seconda suo figlio Adalberto.