Musei, sul sito del ministero quelli aperti a Natale e Capodanno

Il dicastero guidato da Sandro Bondi ha attivato anche un numero verde. Il sindaco di Firenze, Renzi: spero che il ministro dia al più presto il via libera alla card unica per l'accesso a tutti i musei della città

Il 25 dicembre e il primo gennaio sarà possibile molti musei e le aree archeologiche statali che rimarranno aperti in via straordinaria. Lo rende noto il ministero per i Beni e le Attività culturali. «In giornate tradizionalmente di riposo per la maggior parte degli italiani - si legge in una nota -, il Mibac offre a tutti una possibilità di crescita culturale nell'ottica di valorizzare e aumentare la fruizione del nostro inestimabile patrimonio artistico. Dal nord al sud del Paese, molte le proposte per trascorrere un Natale e un primo dell'anno all'insegna della cultura. L'elenco completo delle realtà visitabili è disponibile online sul sito wwww.beniculturali.it».

Il ministero ricorda che per maggiori informazioni si può contattare il servizio informativo al numero verde 800.991199, gratuito per chiamate da telefonia fissa provenienti dall'Italia.
Sempre sul fronte musei si segnala una dichiarazione del sindaco di Firenze, Matteo Renzi. «È fermo sul suo tavolo» e quindi «spero» che il ministro Sandro Bondi, firmi «al più presto» il protocollo sulla gestione dei musei fiorentini, che comprende anche l'attivazione della card unica di accesso. Lo ha detto Renzi, rispondendo ai giornalisti a proposito dell'annuncio - fatto alcune settimane fa dal direttore generale del Mibac Mario Resca - della sottoscrizione dell'accordo entro Natale.
«Spero - ha spiegato Renzi, a margine della presentazione del Capodanno 2011 a Firenze - che il ministro Bondi firmi il protocollo, che è già sul suo tavolo, redatto dai suoi tecnici e vidimato dai nostri. Il mio auspicio, come quello di Mario Resca, è che lo firmi al più presto: io sono pronto a firmarlo anche domani mattina». Renzi ha poi sottolineato che con il ministero, il Comune di Firenze ha due questioni aperte: oltre alla gestione dei musei, anche la risoluzione dei problemi legati al David. «Speriamo - ha detto ancora il sindaco - che siano sciolte a breve». Renzi infine ha auspicato che nel 2011 vadano a «buon fine il completamento del finanziamento per il nuovo Teatro Comunale e del finanziamento dei Grandi Uffizi, e anche la chiusura della grande partita del teatro della Pergola».