MV Agusta Rivale 800

La Casa italiana stupisce tutti con un modello dal design riuscito e innovativo. Il nome anticipa la sua vocazione, i numeri parlano chiaro, 125 cv e 170 kg, per una moto che punta forte al massimo divertimento nella guida. Curate le finiture, competitivo il prezzo: 10.990 euro, da settembre del prossimo anno

L'hanno chiamata Rivale: è la MV Agusta che presidierà il segmento delle "fun bike", moto nate innanzitutto per divertire. Stupisce innanzitutto il design, originale e raffinatissimo come su ogni MV. Creata dal CRC (Centro Ricerche Castiglioni), la Rivale spariglia le carte e si annuncia come la novità più interessante dell'EICMA. Balzata in pochi giorni al centro delle discussioni tra appassionati sui forum motociclistici di tutto il mondo, questa tre cilindri parte da una solida base: il motore, infatti, è il tre in linea conosciuto sulla Brutale 800. Compatto, evoluto, gestito dall'elettronica fin dal comando dell'acceleratore Ride-by-Wire, dispone di quattro mappe motore, tre predefinite e una personalizzabile secondo i gusti di chi guida.

Il telaio si avvale di una struttura mista, efficace e anche bella da vedere: la sezione anteriore è a traliccio in tubi di acciaio, mentre al centro due piastre in lega di alluminio fanno da fulcro del suggestivo monobraccio a cui è vincolata la sospensione posteriore; forcella e mono sono regolabili in compressione, estensione e precarico della molla. La posizione in sella predilige il carico sull'avantreno, per migliorare il controllo della moto e sfruttarne al 100% le elevatissime qualità dinamiche. Il manubrio è largo e delimitato alle estremità dagli specchi retrovisori, ripiegabili ed estensibili, oltre che da elementi a LED dal look esclusivo e dall'indiscutibile efficacia nell'aumentare la visibilità del veicolo e quindi la sicurezza.

I gruppi ottici sono caratterizzati dall'impiego della tecnologia LED: originale la soluzione scelta per il retrotreno, con le luci di stop e di posizione nel codino, e gli indicatori di direzione ancorati alla staffa che sostiene anche la targa.

Quando arriverà? Bisogna attendere qualche mese: la produzione, infatti, inizierà il prossimo anno, con le consegne previste tra la fine dell'estate e l'autunno. Il prezzo partirà da 10.990 euro.

Vuoi sapere tutto sull'EICMA? Approfondisci su RED Live