Nasce il Super Eight di beach soccer

Quattro le tappe del nuovo torneo, alternativo al campionato della Lega Dilettanti. C'è anche la rappresentativa dell'Inter «riconosciuta» da Moratti. 888.it main sponsor dell'appuntamento romano

Otto squadre che hanno lasciato il campionato della Lega Dilettanti e hanno deciso di offrire un prodotto diverso e più vicino al progetto iniziale della disciplina nata sulle spiagge brasiliane di Copacaba sul finire degli anni '80 e che ai Giochi di Rio 2016 sarà sport dimostrativo. È nato così il Super Eight Tournament, il nuovo torneo di beach soccer che vuole dare una maggiore professionalità e spettacolo, più spazi commerciali ai club e regole del gioco non più mutuate dal calcio a cinque.
Quattro le tappe previste dall'Officina Italia Servizi ed Eventi che organizza il torneo: dal 29 giugno al 1° luglio o Ostia nella location dell'Hakuna Matata, dal 6 al 9 luglio al «Lido» di Baia Domizia (Caserta), dal 20 al 22 luglio nel Piazzale Roma di Riccione, dal 26 al 29 luglio le finali sul Viale Duca degli Abruzzi di Vasto (Chieti). Gli otto club iscritti sono Roma, Lazio, Bari, Cavalieri del Mare di Forte dei Marmi, Romagna, Prato, Venezia e l'Inter (nata dalle ceneri del Milano beach soccer, vincitrice di 8 scudetti degli ultimi 10 insieme ai Cavalieri del Mare), squadra «riconosciuta» dalla società nerazzurra e «benedetta» con una lettera di augurio dal presidente Massimo Moratti. E sono già in atto contatti con Udinese, Fiorentina e Genoa per la prossima stagione.
Nei tre giorni di gare a tappa (ingresso gratuito per tutti), prevista un'Academy per i bambini dalle 9.30 alle 11 con tutti i capitani delle squadre, poi dalle 14.30 quattro match giornalieri e verso il tramonto l'aperitivo, una specie di «terzo tempo» tra le otto partecipanti, infine il «night life» con serate a tema tra dancing e happy hour con il dj di Rds Francesco Pasquali. Nella tappa romana poi ci sarà la sponsorizzazione di 888.it, l'operatore italiano leader per i giochi da casinò on line che avrà a Ostia un'area personalizzata e attrezzata con tavoli di Blackjack e Roulette. Altro partner, l'ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma per il quale ci sarà un banchetto di raccolta offerte. La formula del torneo prevede quarti, semifinali e finali che stabiliranno un vincitore di ogni tappa e al termine delle 3 tappe di Ostia, Baia Domizia e Riccione una classifica dal 1° all'8° posto, che servirà per gli accoppiamenti stile playoff nella finalissima di Vasto.
Tanti i campioni che si esibiranno sulla sabbia delle quattro località balneari: da Pasquale Carotenuto, a lungo bomber della nazionale di beach soccer, al portiere della Lazio Claudio Posado (terzo agli Europei 2004 con l'Italia) agli assi stranieri Juninho Cinco (brasiliano), Marcelo Salguero (argentino e grande interprete della specialità) e Frank Velazquez (salvadoregno, autore di 4 gol all'Italia negli ultimi Mondiali a Ravenna), oltre ai due giovani brasiliani dell'Inter Caterino e Morissinho e a un nazionale giapponese. Tra i tecnici quel Gianni Fruzzetti campione d'Europa del 2005 con la nazionale.
Esternamente allo stadio del beach soccer, ci sarà il Super Eight di footvolley, nato nei primi anni '60 sempre in Brasile come allenamento per i calciatori che si esercitavano palleggiando e superando la traversa delle porte di beach soccer. Leggenda vuole che un giorno i giocatori decisero di sostituire la traversa con una rete e da lì nacque il footvolley, un misto tra calcio e pallavolo da spiaggia e sport dalle grandi potenzialità nel resto del mondo.