Nautilia, oltre 200 espositori al salone dell'usato

E domenica prossima il nipote di Nazario Sauro racconterà le gesta del nonno in un convegno

«Per la prima volta il salone si onora della presenza del presidente della Regione: l'impegno profuso nei mesi scorsi dall'Amministrazione regionale per il dragaggio del canale Coron ci ha fatto capire che non siamo soli e che la Regione crede nelle darsene e nelle attività nautiche come strumento di promozione economica e turistica su tutto il territorio».

Così Eugenio Toso, promotore con Stefano Rettondini di Nautilia, il grande salone nautico dell'usato (ma anche del nuovo) che si svolge in quel di Aprilia Marittima di Latisana da 31 anni. Dopo il dragaggio del Canale Coron adesso c'è spazio e fondale per tutti. Le magiche sue lunghe passerelle, forse uniche al mondo, che consentono di vedere le barche usate in vendita da sopra, si sono aperte nel primo weekend (13-14-15 ottobre) registrando un +15% di barche e di espositori. Si replica da venerdì a domenica prossimi con la seconda tranche della rassegna. Che «già nello scorso weekend - sottolinea Eugenio Toso - ha soddisfatto in pieno i broker presenti. Tutto ci fa credere che Nautilia 2018 possa superare il record dello scorso anno».

Gli organizzatori, che da 31 anni sostengono la filiera nautica friulana e di tutto il Nord Adriatico, offrono ai visitatori alcune centinaia di unità: grandi, medie e piccole, proponendo a broker e privati, oltre a un periodo di mostra più lungo, anche condizioni espositive economicamente molto vantaggiose.

Per soddisfare le esigenze promozionali dei tanti espositori (circa 200) che fanno capo all'importante evento, sono previste diverse iniziative, tra cui l'istituzione del Bollo Verde, una sorta di garanzia rilasciata dal proprietario-venditore.

Toso & Rettondini, infine, hanno ideato «Aprilia Card» che sarà rilasciata agli armatori italiani e stranieri che tengono le loro unità nel Marina Capo Nord. La Card dà diritto a importanti facilitazioni e promozioni tra cui il «Soccorso in mare» e il «Wellness» compresi nel prezzo del posto barca.

Non poteva mancare il tradizionale appuntamento culturale. Per questa edizione di Nautilia è in programma un convegno storico affidato all'ammiraglio Romano Sauro (nipote di Nazario Sauro) che il 21 ottobre alle 11 racconterà le gesta e gli episodi storici del suo famoso nonno e illustrerà il «Progetto 100 Porti», un viaggio in barca a vela che toccherà, appunto, 100 porti, con lo scopo di diffondere fra i giovani l'amore e la cultura per il mare.

AR