«Nonsolomoda» diventa mensile e lancia Valeria Bilello

MilanoTorna Nonsolomoda, e si trasforma in mensile. La prima puntata della nuova edizione del programma dedicato a moda e costume, design e architettura, arte e viaggi, andrà in onda questa sera, in seconda serata, su Canale 5. Dopo essere stato l’antesignano delle trasmissioni dedicate alla moda e alla televisione italiana, quando fu ideato nel 1983 dall’attuale direttore Fabrizio Pasquero, e dopo essere diventato uno dei programmi più longevi di casa Mediaset, Nonsolomoda si accaparra un altro primato. È il primo programma a sperimentare la cadenza mensile: «È una scelta editoriale - spiega Pasquero -, non vogliamo raccontare la stretta attualità, ma dare una visione più fredda e internazionale». Nuova anche la conduttrice: sarà Valeria Bilello, giovane attrice ed ex veejay di Mtv e All Music a raccogliere il testimone di Silvia Toffanin, Michelle Hunziker, Vanessa Incontrada, Afef e Roberta Capua. «L’ho scelta perché non l’avevo vista e stravista in tv, è un volto fresco, un’attrice bella e intelligente», spiega il direttore.
Ogni puntata, quest’anno, durerà 75 minuti, anziché 25 come nelle passate edizioni, e sarà suddivisa in quattro grandi blocchi tematici. Nel primo oggi si ripercorrerà la storia del programma; nel secondo, rivolto a un pubblico femminile, i temi saranno la moda, il design e la casa, mentre nel terzo, pensato per gli uomini, si parlerà di mobilità, raccontando il mondo dell'auto; infine, la quarta parte sarà dedicata ai grandi appuntamenti da non perdere. Con uno sguardo speciale all’architettura, spiega il direttore, per ciò che essa rappresenta al giorno d’oggi, con temi come le archistar e la sopravvalutazione delle loro opere, l’impatto ambientale, le città affacciate sull’acqua, o ancora la metamorfosi delle grandi città europee.
Ma come fa, un programma che si avvicina alla trentina, ad avere ancora successo? «Gli ingredienti sono quattro - dice Pasquero -: siamo stati premiati come trasmissione meglio scritta per la tv, siamo anche quella meglio musicata e meglio montata (impieghiamo anche un giorno per pochi minuti), e abbiamo la magica voce di Davide Sassi, speaker di Nonsolomoda sin dalla prima puntata». Ci sarà, anche in questa edizione, l’editoriale finale Pagina nera, altro segno distintivo del programma.