Obama sotto al 50% nell'indice di gradimento

Da un sondaggio emerge che l'operato del presidente è approvato dal 48% degli americani. Per la prima volta scende sotto la soglia psicologica del 50%. A incidere di più è la guerra in Afghanistan

Washington - Sondaggi non buoni per Barack Obama. Per la prima volta da quando è entrato alla Casa Bianca la popolarità del primo presidente Usa afroamericano scende sotto la soglia psicologica del 50%. A spingere così in basso le sue quotazioni le difficoltà affrontate da Obama nel dipanare il complicato conflitto afgano, identificato sempre di più come la "guerra di Obama". È quanto emerge da un sondaggio elaborato dall’università di Quinnipac, secondo cui solo il 48% approva il suo operato, mentre è criticato dal 42% degli americani. Secondo la ricerca, solo il 38 % degli americani approva come si è mosso finora nei confronti dell’Afghanistan. Tuttavia il 47 % è favorevole a inviare nuove truppe, contrari il 42%. Il sondaggio è stato realizzato consultando un campione di 2518 elettori americani.