Omicidio a Baggio, donna trovata morta in casa

Morte violenta per Tiziana Pavani, italiana di 55 anni, trovata nella sua abitazione a Baggio in via Bagarotti 44. Un vicino della vittima ha avvertito un forte odore di gas proveniente dall'appartamento, situato al quarto piano di una palazzina. La porta di casa era aperta, come il rubinetto del gas.

Il vicino ha chiamato la polizia. I primi intervenuti sulla scena del decesso sono stati i paramedici del 118 che hanno chiuso l'erogatore del gas. La polizia è arrivata intorno alle 18.45. Il cadavere era disteso sul letto, vestito e con una coperta addosso. Molte le ferite sul volto della vittima e soprattutto una molto profonda al sopracciglio, sicuramente causata da un corpo contundente. Copioso il sangue uscito dal corpo. Gli investigatori stanno lavorando a un caso che secondo una prima ricostruzione si presenta come un omicidio. La donna viveva da sola, faceva la segretaria in un asilo nido e durante tutta la giornata non era stata vista da nessuno nel vicinato.

Perché il rubinetto del gas era aperto? Cosa hanno sentito i vicini di casa? Molte le domande al vaglio della polizia Scientifica e della Squadra mobile che già ieri sera hanno svolto tutti gli accertamenti. Per il momento pochi margini di dubbio sul al fatto che Tiziana sia stata uccisa.

EG