Palestra e lavanderia Le iniziative salva tempo a misura d'uomo

Produce impianti di imbottigliamento e ha soprattutto dipendenti maschi

Il podio del Welfare Index Pmi edizione 2018 è un vero e proprio manifesto di come si possa fare impresa puntando sul welfare aziendale. Al primo posto per il settore industria si è piazzata la Co.Mac. di Bonate Sotto (Bergamo), fondata nel 1990 da Giorgio Donadoni e Giuseppe Scudeletti.

La Co.Mac. (www.comacitalia.it) realizza impianti di imbottigliamento e infustamento, riuscendo a imporsi nel mercato internazionale delle bevande dall'Europa all'Oceania. Tra le proprie fila annovera lavoratori per lo più uomini e single, attorno a cui ha modellato un'ampia gamma di misure «salva tempo»: pausa «sportiva» di due ore nel corso dell'orario di impiego nella palestra dedicata, da recuperare a piacimento; servizio lavanderia e consegna dei capi in azienda; la possibilità di portar via una «doggy bag» in mensa per alleggerirsi dal pensiero di doversi preparare la cena. Alle mamme, invece, viene concesso un anno di flessibilità oraria. Poi è attiva una piattaforma di flexible benefit che converte i premi di produzione in servizi di welfare. Questi sono di tre tipi: fissi, per matrimonio, o in occasione della nascita di un figlio; legati al raggiungimento di obiettivi di reparto, che funzionano così: «Ogni reparto ha degli indicatori di performance e sulla base del raggiungimento o del superamento di determinati obiettivi, ogni tre mesi vengono erogati premi ai componenti del reparto». Infine, sono previsti benefit legati al raggiungimento di obiettivi aziendali assegnati una volta all'anno.

«Stiamo per lanciare anche il maggiordomo aziendale per sbrigare piccole incombenze», anticipa l'amministratore Donadoni. «Il tempo per un dipendente è la risorsa più preziosa: con le iniziative messe in campo ognuno può gestire il proprio tempo, fuori dal lavoro, per seguire passioni e priorità. Così siamo tutti più sereni...».