Palla al centro... si parte: seguite gli Europei con noi

Tutto è pronto per l'inizio degli Europei di calcio. Tra pizza, birra e riti scaramantici, seguiteli nella sezione speciale de il Giornale.it

Ma davvero bisogna essere presidente dell'Uefa ed essere stati uno dei più forti giocatori di calcio di tutti i tempi per pronosticare che Spagna e Germania sono i favoriti di questo Europeo? Ma davvero dobbiamo giocare la partita inaugurale contro i campioni del mondo in carica ed essere arbitrati da uno con cui la Spagna ha sempre vinto? Per carità, Viktor Kassai e' considerato uno degli emergenti del calcio internazionale e lo scorso gennaio è stato anche incoronato miglior fischietto dell'anno, ma un po' meno sfiga no?

Ma davvero dobbiamo parlare del codice etico di Prandelli e giustificare ogni banalità profferita dal nostro ct come fosse una genialata?

Ma davvero siamo pronti ad affrontare tre settimane di quello che in fondo è un campionato del mondo di calcio senza Brasile, Argentina e Uruguay (nessun'altra conta), senza almeno fare un po' di tifo per un'Italia che non grande, anzi non è niente di che, ma nella quale vale la pena credere, almeno un po'?

E se così non fosse, divertiamoci comunque con il pallone, imparando ad apprezzare lo slogan di molti tifosi del football americano che allo stadio masticano arachidi e bevono birra: "Vincere, perdere... Ma a chi interessa?" (a noi però un po' sì). Quindi pizza, birra e Forza Italia.

Commenti

cavecanem

Ven, 08/06/2012 - 07:55

Non condivido. Questa Nazionale fa schifo dentro e fuori, ha giocatori che non meritano e non dovrebbero indossare la maglia azzurra. Sono state scelte forzate dai media e dalla ormai troppa commercialita', sara' uno spettacolo triste. Non guardero' neanche una partita, se le cose non cambiano evitero' anche i mondiali, ho meglio da fare.