Panico a WashingtonSpari sulla Casa Bianca

Due proiettili sono stati ritrovati nella residenza presidenziale di Washington, uno dei quali ha colpito una finestra. Si indaga su una sparatoria avvenuta nelle vie limitrofe

Si indaga a Washington sulla provenienza di alcuni proiettili trovati all'interno del perimetro della Casa Bianca. Un primo proiettile ha colpito una vetrata blindata della residenza, mentre un secondo è stato ritrovato poco lontano.

L'emittente locale News 4 ha dichiarato che i servizi di sicurezza, incaricati di proteggere il presidente degli Stati Uniti stanno indagando sugli spari, uditi venerdì. Alcuni manifestanti legati a Occupy Dc, che stazionano vicino alla residenza, avrebbero dichiarato di aver visto una sparatoria tra due auto lungo Constitution Avenue, poco lontano dalla Casa Bianca. A bordo di una delle due vetture coinvolte, trovata poi abbandonata, è stato trovato un fucile, molto simile a un AK-47. Non è però ancora chiaro se la sparatoria sia ricollegabile ai due proiettili ritrovati.

Nessun pericolo per Obama e la fist lady Michelle, che in quel momento si trovavano in California, da dove erano partiti per le Hawaii, dove si teneva il vertice dell'Apec.