Il Papa «La tecnologia è un dono per l’umanità»

«Le nuove tecnologie, i cellulari, il computer, lo spazio aperto di Internet costituiscono un dono per l’umanità che viene compreso in modo particolare dai giovani».
È questo il messaggio che ha lanciato il Papa in occasione della 43esima giornata mondiale delle comunicazioni sociali. Il testo integrale che il Pontefice ha dedicato all’evento è stato infatti diffuso ieri dal Vaticano. «Tali tecnologie - ha scritto Benedetto XVI - sono un vero dono per l’umanità: dobbiamo perciò far sì che i vantaggi che esse offrono siano messi al servizio di tutti gli esseri umani e di tutte le comunità, soprattutto di chi è bisognoso e vulnerabile». «L’accessibilità di cellulari e computer - afferma ancora il Papa - unita alla portata globale e alla capillarità di internet, ha creato una molteplicità di vie attraverso le quali è possibile inviare, in modo istantaneo, parole ed immagini ai più lontani ed isolati angoli del mondo: è, questa, chiaramente una possibilità impensabile per le precedenti generazioni».
Un intervento del Pontefice che è coinciso con la scelta di mettere on line su «Youtube», uno dei siti più cliccati al mondo per la ricerca di file audiovisivi, una serie di videoclip dedicati al Pontefice e messi a disposizione dai media del Vaticano.
Il messaggio del Papa sulle comunicazioni ha subito suscitato diverse reazioni tra cui quella di monsignor Giuliodori, presidente della Commissione episcopale per la cultura: «Un messaggio che interpella le comunità cristiane e offre precise indicazioni per una pastorale che non sottovaluti l’impatto delle nuove tecnologie» sull’esperienza di fede, sulla formazione della coscienza e sulla vita sociale... Oggi è più facile per la Chiesa arrivare con il messaggio evangelico a tutti in modo capillare».