Pato: «Cassano ci aiuterà a vincere. Ma io a Cagliari voglio giocare»

Il brasiliano, al rientro da un infortunio, è tornato ad allenarsi con i compagni. E su Leonardo dice: «Speriamo non faccia troppo bene all'Inter, perché noi vogliamo assolutamente lo Scudetto»

Obiettivo Cagliari. Appiedato da un infortunio, subito lo scorso novembre nelle sfida contro il Palermo, Alexandre Pato - in Dubai insieme ai compagni per il periodo di allenamento invernale - punta a tornare in campo già nella prossima sfida di campionato in programma contro i rossoblù il prossimo 6 gennaio.
«Sono contentissimo e tranquillo - si legge sul sito della società rossonera -: ora devo solo lavorare e fare del mio meglio per tornare a giocare il prima possibile. Posso tranquillamente lavorare con i compagni - ha aggiunto - ma devo ancora svolgere del lavoro differenziato per rientrare al meglio e nella condizione migliore. Voglio allenarmi bene per tornare a giocare già contro il Cagliari».
E per non perdere terreno sul fronte d'attacco milanista, rinforzato dall'arrivo di Cassano. «Siamo contenti che sia qui con noi - ha osservato il Papero -: Cassano è un bravo ragazzo e un grande giocatore, potrà certamente darci una grossa mano ed aiutare tutta la squadra a vincere. Mi è sembrato di vederlo felice - ha sottolineato - ed ha lavorato bene per tutto l'allenamento. Sono certo che faremo bene con lui».
Fiducioso per il buono stato di forma della squadra, Pato non lesina un commento sull'approdo in maglia Inter di Leonardo, ex allenatore del club di Via Turati, la scorsa stagione. «Leonardo fa le sue scelte. Lui è un allenatore, fa il suo lavoro, ma - ha proseguito scherzando - speriamo che non lo faccia troppo bene all'Inter, perché noi vogliamo assolutamente vincere lo scudetto».