La penna digitale scrive su carta ma anche sul pc

Il modello Nokia permette di memorizzare quanto scritto e inviarlo via sms

da Milano

Nel 2002 la società svedese Anoto annunciava di essere pronta a conquistare il mercato delle penne digitali, ovvero di quei dispositivi capaci di trasferire in formato elettronico su Pc parole scritte con un penna speciale e su fogli altrettanto speciali. L’idea è suggestiva: uno scrive come lo farebbe su un qualsiasi quaderno e in un battito di ciglia tutto il suo testo viene trasformato in un bel file elettronico gestibile come qualsiasi file di word.
Dal quel 2002 il mercato delle penne digitali non ha mai trovato una sua completa consacrazione, prova ne è che sul finire del 2007 la Logitech ha tolto dal suo catalogo la io2 Digital Pen cedendo alla britannica Destiny Wireless l’intero settore delle penne digitali basate su tecnologia svedese Anoto. In attesa di un successo maggiore di questa tecnologia che coniuga la scrittura tradizionale alle moderne esigenze digitali, Hamelin Paperbrands ha presentato la sua gamma di quaderni e blocchi Oxford in carta digitale.
Il quaderno Oxford Easybook M3 si basa anch’esso sulla tecnologia Anoto: ogni pagina digitale è composta da una trama di punti che permettono alla penna digitale di rilevare i movimenti della mano. Mentre l’utente scrive, la videocamera a infrarossi, che è posta sulla penna, registra la linea esatta della grafia - alla velocità di 100 immagini al secondo - e la converte in dati vettoriali. Ponendo la penna nell’apposito supporto connesso al pc, si avvia automaticamente la sincronizzazione dei dati che vengono decodificati e analizzati dal software Denos. Gli appunti manoscritti sono convertiti in formato digitale e quindi pronti per essere elaborati in modo facile e intuitivo. Oxford Easybook M3 Starter Kit ha un prezzo che parte da 250 euro. Anche Nokia ha in catalogo una Penna digitale, la SU-27W peraltro perfettamente compatibile con il kit Oxford Easybook. Invia messaggi personalizzati a telefoni cellulari compatibili grazie alla tecnologia senza fili Bluetooth, converte gli appunti su carta in testo digitale tramite il riconoscimento della scrittura manuale.
È disponibile per i telefoni cellulari Nokia Serie 60 e Serie 80,trasferisce e archivia gli appunti e i disegni su un PC compatibile. La penna digitale Nokia SU-27W è dotata di interfaccia Usb, tasto reset, cartucce di inchiostro sostituibili e indicatore luminoso (LED) per segnalare la trasmissione dei dati e lo stato della batteria. Il costo è di 240 euro.