Personal trainer ingrassa per dimagrire insieme alla cliente

L'allenatore Adonis Hill ha adottato un nuovo sistema per aiutare a perdere peso Alissa Kane, cliente con la quale ha lavorato insieme per conseguire l'obiettivo prefissato di una nuova e più sana forma fisica

Ingrassare per tornare di nuovo in forma: è successo ad Adonis Hill, personal trainer di Alissa Kane, il tutto sotto l'occhio dalle telecamere di una trasmissione televisiva statunitense.

È stato proprio un programma televisivo, Fit to Fat to Fit, a documentare dall’inizio alla fine gli sforzi fatti dalla donna, insegnante di New York in sovrappeso da tutta una vita, per raggiungere il peso forma con l’aiuto di un personal trainer. La novità è evidente: è il professionista che ha deciso di tentare un nuovo approccio con la sua cliente, ovvero quello di allenarsi insieme ma sullo stesso piano affinché la partecipazione e il coinvolgimento per raggiungere l’obiettivo fossero massimizzati. Adonis, 35 anni di Brooklyn, non è sempre stato l’uomo atletico di oggi, bensì una persona in forte sovrappeso che ricorda bene il disagio e la depressione vissuta quando aveva ventinove anni e 45 chili in più; così prima di cominciare ha smesso di andare in palestra e per tre mesi ha assunto 8.000 calorie al giorno nutrendosi di grassi e zuccheri.

Aumentato il suo peso di quasi 32 chili, il primo giorno di allenamento si è presentato ingrassato e fuori forma davanti ad una attonita Alissa e ai suoi 140 chili. Seguiti dalle telecamere, i due hanno iniziato un’avventura che ha cambiato la vita ad entrambi, non solo fisicamente, e dopo quattro mesi fatti di una sana alimentazione e di un allenamento costante hanno perso rispettivamente 25 e 57 chili. Adonis ha tenuto un diario su Instagram dove ha confessato che non ricordava quanto fosse duro perdere peso insieme alle brutte abitudini a tavola, rimaste il suo tallone d’Achille; lui stesso ha rivelato che, quando ha accettato questo lavoro, invece di chiedere alla donna quali fossero i suoi obiettivi per l’allenamento le ha chiesto quali fossero quelli che desiderava raggiungere nella vita e che il fatto di diventare prima un amico e poi l'allenatore di Alissa sia stato la chiave di volta di tutto il processo.

È dimostrato che, a parte quei casi per cui si può far risalire un rilevante aumento di peso a disfunzioni o eredità genetiche, l’obesità sia riconducibile a un disturbo del comportamento: lavorare sulla psiche è l’ideale per raggiungere il successo, così come ha fatto questo lungimirante allenatore. L’obesità infantile negli Stati Uniti è in calo tuttavia quella tra gli adulti è in forte aumento e l’America cerca di correre ai ripari su più fronti che vanno dall’educazione dei bambini, gli orti della First lady sono noti nel mondo, alle più popolari trasmissioni televisive a tema, passando per innumerevoli studi di settore.

Commenti

lollopaglia

Gio, 05/01/2017 - 11:38

L'aspetto psicologico non è importante, è fondamentale per perdere peso. Sono riuscita a dimagrire con la dieta herbalife perché l'ho fatta insieme ad una mia amica e ci siamo supportate e confidate a vicenda. Ci siamo iscritte insieme in piscina e ci messaggiavamo infinite volte al giorno! Alla fine abbiamo fatto una domenica di shopping per festeggiare la nostra nuova linea!