Poker room sempre più sicure ma gli hacker sono in agguato

L'azienda tedesca G Data, specializzata in sicurezza informatica, ha evidenziato le trappole legate al poker online e ha fornito un'analisi precisa di quali sono i rischi e le possibilità di attacco ad un sistema che genera miliardi di euro di raccolta. È inevitabile che un settore così ricco possa esporsi ai rischi dei soliti truffatori e hacker che girano in rete.
In Italia non si è verificato ancora alcuno scandalo mentre all'estero, specie negli States, le grandi truffe online hanno già danneggiato l'immagine di alcune room come Ultimatebet e Bodog che hanno faticato a riprendere la credibilità di fronte ai loro players. Anche Pokerstars, nella sua «punto com», ha dovuto risarcire molti giocatori per una truffa operata da un gruppo di malviventi cinesi sulla piattaforma. D’altra parte il problema riguarda anche altri servizi on line anche ben più diffusi del poker, come il banking, il trading e la telefonia cellulare.
Ecco, secondo un’inchiesta di Gioconews.it, le tipologie di attacco che possono rappresentare una minaccia per le poker room:
1.Uno dei sistemi più diffusi ed utilizzati dai cyber criminali è quello di inviare e-mail di spam contenenti, di solito, la promessa di un credito (solitamente alcune centinaia di euro) da spendere su determinati casinò online . Il denaro viene utilizzato come esca per attirare gli ignari giocatori e costringerli a fornire i propri dati personali.
2.Spesso le e-mail di spam contengono dei link che rimandano a siti di phishing costruiti solo ed esclusivamente per carpire i dati personali dell'utente (login e password). In questo caso l'utente si troverà di fronte a siti Internet realizzati in maniera tale da trarlo in inganno con una parvenza di veridicità.
3.Oltre allo spam e al phishing, è poi probabile l'utilizzo di malware, soprattutto Trojan, sviluppati al fine di intercettare le password degli utenti. Questi Trojan possono nascondersi su determinati siti Internet ed effettuare un download automatico sul Pc dell'utente senza che questi se ne accorga.
4.Oltre al trucco di offrire denaro non è raro ricevere mail che promettono software illegali utili, ad esempio, per vedere le carte del proprio avversario o cose simili. Nella peggiore delle ipotesi questi software non solo possono servire ad ottenere denaro dagli utenti, ma spesso contengono al loro interno malware addizionale che può causare ulteriori danni e problemi.
Che fare di fronte a questa serie di pericoli? Si possono seguire semplici ma efficaci contromisure, quali:
1.Installare una suite di sicurezza, da mantenere sempre aggiornata.
2.Eliminare immediatamente qualsiasi mail contenente offerte di soldi o software illegale per i casinò online.
3.Mantenere sempre attivo il firewall in modo tale da evitare qualsiasi intrusione nel proprio pc.
4.Giocare online solo ed esclusivamente su siti sicuri e certificati dalla AAMS (Amministrazione Autonoma Monopoli di Stato).