Un altro Merlo (ipocrita) in Rai

Ma Francesco Merlo non era uno dei giornalisti più bravi d'Italia, il fustigatore dei costumi politici e sociali del Paese? Ebbene, uno come lui, come faceva a non sapere che la Rai è un posto di vipere, dove la calunnia, l'ingiuria, l'agguato, il disfattismo, sono all'ordine del giorno? Proprio per districarsi in questa palude Campo Dall'Orto aveva chiamato il «meglio» in circolazione con l'obiettivo di cambiare l'informazione Rai. E Merlo che fa? Si dimette indignato perché non ha potuto lavorare bene, ha scoperto di essere una «foglia di fico» e (che scoop!) di dover prendere decisioni al «servizio della politica»... boh, forse, pensava di essere stato assunto (con 240.000 euro annui) da France 2.

Commenti

PDIsla§

Sab, 03/12/2016 - 11:53

E' proprio 1 MERLO.