Amministrative, le altre "piccole" sfide

Tra i comuni sopra i 15mila abitanti che voteranno per le amministrative di domani ci sono realtà importanti come Riccione, Carrara, Todi e Sesto San Giovanni

Le amministrative sono vicine. Domani si vota in oltre mille comuni e 25 di questi sono capoluoghi provincia ma anche tra le città con più di 15mila abitanti ci sono delle sfide molto interessanti.

Le sfide in Lombardia

Partendo dalla Lombardia, per poltrona di sindaco di Crema si ripresenta il sindaco uscente Stefania Bonaldi, sostenuta dal Pd, La Sinistra e da altre quattro liste civiche. Il centrodestra schiera Enrico Zucchi, appoggiato da Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia, Area Popolare, il Partito dei Pensionati e da cinque liste civiche. Carlo Cattaneo è il candidato del Movimento Cinquestelle, mentre Luca Grossi è capolista del Popolo della Famiglia. A sinistra del Pd si presenta Mimma Aiello con la lista “Cambiare si può”.

A Sesto San Giovanni, la ‘Stalingradro d’Italia’, Monica Chittò è chiamata a riconfermarsi sindaco con una coalizione formata dal Pd e altre tre liste civche. A sfidarla, per il centrodestra si presenta Roberto Di Stefano, appoggiato da Forza Italia, Lega Nordi, FdI-An, Pli e dalla lista civica Di Stefano. Antonio Foderaro si candida con il Movimento Cinquestelle, mentre la Sinistra Alternativa schiera Giovanni Urro. Gli ultimi due candidati sono: Alessandro Piano della ‘Lista Popolare x Sesto’ e Gianpaolo Caponi, sostenuto da quattro liste civiche. A San Donato Milanese, altro comune lombardo con forte tradizione di sinistra, si ripresenta il sindaco uscente Andrea Checchi, sostenuto dal Pd e da altre liste civiche. Il centrodestra candida Cesare Mannucci, appoggiato da Forza Italia, Lega Nord e FdI-An. Desirée Giuliano è la candidata del Movimento Cinquestelle. Gli ultimi due candidati sono i civici Gina Falbo e Marco Menichetti, entrambi sostenuti da tre liste civiche.

Le sfide in Emilia Romagna

In Emilia Romagna la sfida più importante è senza dubbio quella di Riccione dove l’ultima volta aveva vinto il centrodestra dopo 68 anni di dominio incontrastato della sinistra. Qui il sindaco uscente è Renata Tosi che si ricandida appoggiata da Forza Italia, Lega Nord, FdI-An, Popolo della famiglia e da due liste civiche. Il Pd candida Sabrina Vescovi, sostenuta anche da due liste civiche. Andrea Delbianco è il candidato sindaco per il Movimento 5 stelle, mentre Morena Ripa si presenta con lista Fare con Flavio Tosi. Carlo Conti è, invece, sostenuto da due liste civiche.

Interessante anche la sfida di Comacchio che l’ultima volta era stata espugnata dall’ex pentastellato Marco Fabbri che, ora, si ricandida con il sostegno di due liste civiche. Per il centrodestra si presenta Maura Tomasi, sostenuta da Forza Italia, Lega Nord, FdI-An e da due liste civiche. Giuseppe Carli è il candidato sindaco della civica di centrodestra Forza Comacchio. Per la sinistra si candida Sandra Carli Ballola con la civica ‘La città futura’, sostenuta da ‘Centrosinistra per Comacchio’, lista unitaria tra Rifondazione comunista e Sinistra Italiana. Piero Fabiani, invece, è sostenuto dai Democratici per Comacchio e da due liste civiche. Chiudono l’elenco Davide Michetti di Onda 3.0 e Emilio Tomasi della lista civica ‘Comacchio Lidi’.

Le sfide nel Centro Italia

In Toscana importante sfida a Carrara dove Andrea Zanetti si candida a sindaco con il Pd, il Psi, il Pri e altre liste civiche. Alla sua sinistra si presentano: l’orlandiano Andrea Vannuncci, sostenuto da quattro liste civiche; Claudia Bienaimè per Carrara Bene Comune e per la Lista De Magistris e Gianenrico Spediacci appoggiato dai Verdi e da altre liste civiche. Francesco De Pasquale è il candidato del Movimento 5 Stelle. Per il centrodestra si candida Maurizio Lorenzoni, sostenuto da Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d’Italia. Infine, vi sono tre candidati civici: Alessandra Caffaz (Rinascimento), Cinzia Bensi (La Svolta) e Ilaria Paladini (La Comune Carrara).

Nella rossa Umbria si vota a Todi dove il sindaco uscente, Carlo Rossini, si ripresenta col sostegno del Pd e della lista civica ‘Todi città aperta’. Il centrodestra si presenta diviso: Antonino Ruggiano è il candidato di Forza Italia, FdI-An, Todi per la Famiglia, mentre la Lega Nord schiera Adriano Ruspoloni. Diego Giorgioni è il candidato del Movimento Cinquestelle. Per Casa Poud si candida Andrea Nulli. Floriano Pizzichini è appoggiato, invece, da due liste civiche.

Nel Lazio è Ladispoli il comune più popoloso che si reca alle urne. Qui per il Pd si candida Marco Pierini, appoggiato anche dalla lista Ladispoli Popolare per Pierini Sindaco e da altre tre liste civiche. Il centrodestra si presenta diviso: da una parte Franca Asciutto per Forza Italia, dall’altra Alessandro Grando con FdI-An, Noi con Salvini e la lista Cuori Ladispolani. Il Movimento Cinquestelle presenta Antonio Pizzuti Piccoli. A sinistra del Pd si schiera Giovanni Crimaldi con l’Italia dei Valori. Gli ultimi tre candidati sono: Giuseppe Cifani (Amo Ladispoli) Giuseppe Corbo (Progetto Legalità) e Giuseppe Loddo (Si Può Fare).

Le sfide in Puglia

In Puglia, a Martina Franca, si ripresenta il sindaco uscente Francesco Ancona, sostenuto dal Pd e da altre due liste civiche. Per il centrodestra si candida Pino Pulito con l’appoggio di Forza Italia, FdI, Martina Popolare e della lista civica Movimento Pino Pulito per Martina. Eligio Pizzigallo è il candidato dell’Udc, dei fittiani di Direzione Italia e di altre tre liste civiche. Noi con Salvini schiera Angelo Gianfrate, mentre Franca Pulpito è la candidata del Movimento Cinquestelle. Francesco Massafra, infine, si presenta con il Pci. A Molfetta il centrosinistra schiera Tommaso Minervini, sostenuto dal Pd e da sette liste civiche. Isabella De Bari si candida per il centrodestra alla guida di una coalizione composta da Forza Italia, FdI-An, Udc, i fittiani di Direzione Italia e la lista civica Molfetta Merita. A sinistra del Pd si candidano Bepi Maralfa con la lista civica Area Pubblica e Gianni Porta, sostenuto da Democratici e Progressisti, Rifondazione Comunista e Sinistra Italiana. Leonardo Siragusa è il candidato civico che guida la lista ‘Leonardo Sindaco’.