Amministrative, le altre "piccole" sfide nel Sud e Isole

Tra i comuni sopra i 15mila abitanti che voteranno per le amministrative di domenica ci sono realtà importanti del Sud come Torre del Greco, Castellammare di Stabia e Monopoli

Per le amministrative di domenica si vota in 761 comuni di cui 20 capoluoghi, ma sfide molto importanti si terranno anche nei comuni sopra i 15mila abitanti, soprattutto al Sud. Vediamo nel dettaglio quali sono.

Le sfide in Campania

-Afragola Il sindaco uscente Domenico Tuccillo del Pd si ricandida con l’appoggio di altre 6 liste, mentre Michele Bencivenga corre con il Movimento 5 Stelle. Il centrodestra candida Claudio Grillo sostenuto da Forza Italia, Fratelli d'Italia, Lega e da 7 liste civiche.

- Castellammare di Stabia Il centrodestra si presenta unito con Gaetano Cimmino, appoggiato da Fi, FdI, Lega Salvini Campania, Udc-Rivoluzione e da 3 liste civiche. Il M5S schiera Francesco Nappi. Il centrosinistra è divisa in tre tronconi: il Pd punta su Massimo De Angelis, sostenuto anche da 4 liste civiche, Leu si affida a Tonino Scala e, infine, Andrea Di Martino guida una coalizione composta da 8 liste civiche.

-Torre del Greco Il grande assente è il Pd che non è riuscito a presentare la sua lista a sostegno dell’‘alfaniano’ Giovanni Palomba che guida una coalizione composta da 6 liste civiche. Alla sua sinistra si candida l’ex deputato Nello Formisano di Mdp, appoggiato anche da 3 liste civiche. Il M5S schiera Luigi Sanguigno, mentre Fernando Raiola si presenta con Casa Pound. Luigi Mele è il candidato ufficiale della coalizione di centrodestra composta da Fi, FdI, Pri, Noi con l’Italia e 2 liste civiche, mentre l’ex sindaco forzista Valeria Ciavolino corre con l’appoggio di 4 liste civiche. Infine c’è la candidatura dell’ex vicesindaco Romina Stilo, sostenuta dal Movimento Animalista e da 4 'civiche'.

- Quarto Il sindaco uscente Rosa Capuozzo, eletta cinque anni fa con il M5S, si presenta stavolta sostenuta da 2 liste civiche. La lista dei pentastellati è la grande assente di queste Comunali così come quella del Pd. Il centrosinistra candida Antonio Sabino, sostenuto da 3 liste civiche, mentre Concetta Aprile guida la lista Meetup #Quarto 3.0. Massimo Carandente Giarrusso è il candidato di tutto il centrodestra ed è sostenuto da Fi, Noi con l’Italia-Udc, Lega Salvini Campania, FdI e da 2 liste civiche.

Le sfide in Puglia e in Sardegna

- Altamura Il centrodestra schiera Antonello Laterza, appoggiato da Fi, Lega, Udc, Noi con l’Italia e da 2 liste civiche. Rosa Melodia è, invece, la candidata del Pd e di altre 5 liste civiche, mentre il M5S schiera Raffaele Difonzo. Gli outsider sono i ‘civici’ Michele Cannito (100 cittadini per Altamura) e Giovanni Saponaro, sostenuto da 7 liste civiche. Infine ci sono tre candidati civici: Gabriele Di Criscio, Giovanni Santoro e Davide Secone.

- Monopoli Angelo Annese è il candidato del centrodestra, sostenuto da Fi, Lega e 6 liste civiche. Il Pd, insieme ad altre 5 liste civiche, appoggia Nuccio Contento, mentre per il M5S scende in campo Bartolo Allegrini. Gli ultimi due candidati sono Mirko Fanizzi de Il Popolo della Famiglia e Francesco Secundo della lista civica 'Revolution Monopoli'.

- Assemini Il sindaco grillino uscente Marco Puddu ha deciso di non ricandidarsi e perciò il M5S punta su Sabrina Licheri. Antonio Scano è il candidato del centrodestra unito e gode del sostegno di Fi, FdI, Lega-Psd’az, Riformatori e di una lista civica. Francesco Lecis è il candidato del Pd, mentre Francesco Consalvo scende in campo con Mdp e Irene Piras con la lista civica ‘Progetto Liberassemini”.

- Iglesias il centrodestra punta su Valentina Pistis, sostenuta da Riformatori, Forza Italia, Fdi e da due liste civiche mentre l'ex esponente Udc, Carlo Murru, corre con due liste. Il Movimento Cinque Stelle schiera, invece, Federico Garau. Mauro Usai è il candidato del Pd Pd e di tre liste civiche. Alla sua sinistra si presenta Asmaa Oug, capofila della lista Sinistra sarda che riunisce Pci e Rifondazione.