Amministrative, le altre "piccole" sfide del Nord

Il 26 maggio prossimo si terranno anche le amministrative in 30 capoluoghi e in molti Comuni con oltre 15mila abitanti. Nel Nord Italia le sfide più importanti si terranno in Liguria, Emilia, Veneto e Lombardia

Il 26 maggio prossimo, in contemporanea con le elezioni Europee, si terranno anche le amministrative in 30 capoluoghi e in molti Comuni con oltre 15mila abitanti. Nel Nord Italia le sfide più importanti si terranno a Sanremo, Ventimiglia, Lumezzane, Bassano del Grappa, Sassuolo, Cesena, Carpi.

Amministrative in Liguria, Veneto e Lombardia

A Sanremo il sindaco uscente Alberto Biancheri si ricandida sostenuto dal Pd e da quattro liste civiche, mentre alla sua sinistra, con la lista Città Bene Comune, corre Giorgio Tubere. Sergio Tommasini guida una coalizione di centrodestra composta da Fi, Lega, FdI e dalla lista civica 100 per 100 Sanremo. Il M5S punta su Paola Arrigoni, mentre gli altri candidati sono i civici: Carlo Carpi (Insieme per Sanremo), Alessandro Condò (Sanremo Libera) e Alberto Pezzini (Futura Sanremo).

A Ventimiglia il sindaco uscente Enrico Ioculano si ricandida appoggiato dal Pd e da due liste civiche. Gaetano Scullino è a capo di una coalizione di centrodestra che comprende Lega, Fi, FdI e due liste civiche. Gli altri candidati civici sono: Giovanni Ballestra (Ventimiglia Riparte) e Antonino Falzone (Voglia di ricominciare – Falzone Sindaco e Ricominciamo – Falzone Sindaco – Ventimiglia Civica).

A Lumezzane il sindaco uscente Matteo Zani si ricandida col sostegno del Pd e di una lista civica che porta il suo nome. Il centrodestra, invece, schiera Josehf Facchini a capo di una coalizione composta da Fi, Lega, FdI e la lista Popolari Lumezzane. Alla sua destra, per Forza Nuova, corre Enrico Salvinelli. Mauro Sigurtà è l'outsider appoggiato dalle liste Civiche Continuità per Lumezzane e Giovani per Lumezzane.

A Bassano del grappa il Pd, insieme a due liste civiche, sostiene la candidatura di Angelo Vernillo. Elena Pavan guida una coalizione di centrodestra composta da Fi, Lega, FdI e due liste civiche. Il M5S, infine, schiera Bruno Trevisan.

Amministrative in Emilia Romagna

A Sassuolo il sindaco uscente Claudio Pistoni si ricandida col sostegno del Pd e di tre liste civiche, mentre il centrodestra schiera Gianfranco Menani, sostenuto da Fi, Lega, FdI e da due liste civiche. Francesco Macchioni è invece il candidato della lista civica che porta il suo nome.

A Cesena il Pd candida l’ex parlamentare Enzo Lattuca, sostenuto anche da Articolo 1-MDP, Popolari per Cesena, Pri, Cesena 2024. Il centrodestra appoggia Andrea Rossi che guida una coalizione composta da Fi, FdI, Lega, Popolo della Famiglia e la lista civica Cambiamo. Il M5S schiera Claudio Capponcini, mentre per Casa Pound corre Antonio Barzanti. Gli altri candidati sono i civici: Luca Capacci (Fondamenta), Davide Fabbri (Cesena in Comune) e Vittorio Valletta (Cesena Siamo Noi).

A Carpi il sindaco uscente Alberto Bellelli si ricandida con una coalizione che comprende il Pd, i Verdi, La sinistra per Carpi – Articolo Uno e tre liste civiche. Il centrodestra propone la leghista Federica Boccaletti, sostenuta oltre che dal Carroccio anche da Fi, FdI e Lega. Monica Medici, invece, è la candidata

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Lun, 20/05/2019 - 18:32

alle comunali, se fli elettori,rinsaviscono, i pdioti devono essere sbaragliatiiiiiI!!!